Cos'è il bipolare? Quali sono i sintomi del disturbo bipolare?

Il disturbo bipolare (disturbo bipolare dell'umore), noto anche come malattia maniaco-depressiva, è un disturbo psicologico che causa una compromissione dell'umore, dell'energia e della capacità di una persona di completare le attività sociali. A differenza degli alti e bassi che si verificano nel flusso della vita quotidiana, le persone con disturbo bipolare possono avere problemi nell'ambiente di lavoro, nella vita scolastica, nei rapporti familiari e amici a causa di forti alti e bassi. Lo psicologo clinico specialista Gizem Mine Ç Department of Psychology del Memorial Hospital ha fornito informazioni sul disturbo bipolare e sul suo trattamento.

I periodi di salita e discesa che provocano drammatici cambiamenti nell'umore della persona sono definiti come "episodi" depressivi e maniacali. Mentre alcune persone sono più inclini alla depressione o alla mania, in alcune persone i sintomi possono essere sotto forma di un'alternanza tra due stati d'animo estremi (episodi misti). Il disturbo bipolare, che si osserva nell'1-2% di ogni 100 persone nella società, è un disturbo che si manifesta spesso nella giovane età adulta di età compresa tra i 15 ei 35 anni ed è osservato allo stesso modo negli uomini e nelle donne.

Cos'è una mania?

La persona con mania (cioè il paziente "maniacale") è estremamente allegra. Ride, canta, chiacchiera con tutti, ma il paziente può essere allegro, ma anche facilmente infastidito. Quando provi a criticare le opinioni delle persone affette da disturbo bipolare (disturbo dell'umore) e cerchi di prevenire il loro comportamento violento, possono anche provare molta rabbia. La mania è una condizione anormale e sebbene la persona sia allegra, felice, divertente ed energica, tutta l'armonia sociale della persona è compromessa.

Quali sono i sintomi del disturbo bipolare (episodio maniacale)?

  • Problemi di sonno (diminuzione del bisogno di dormire)
  • Umore molto elevato (euforico)
  • Maggiore energia, attività e irrequietezza
  • Diminuzione della concentrazione
  • Aumento del desiderio sessuale
  • Non spendere molti soldi
  • Avere false credenze sulle proprie capacità
  • Diminuzione della capacità di giudizio
  • Aumento del pensiero e del contenuto verbale
  • Aumento del comportamento irritante e inappropriato
  • Aumento dell'uso di alcol e sostanze

Tre o più sintomi bipolari dovrebbero comparire ogni giorno e durare una settimana o più. L'episodio maniacale inizia all'improvviso e può durare settimane se non curato. In generale, una persona non si rende conto di essere malata o tende a rifiutare il trattamento mentre sta vivendo un episodio maniacale.

Un'altra condizione che può essere vista all'inizio di un attacco maniacale o come un attacco indipendente è l'ipomania. La fase di ipomania è un periodo in cui la produttività è aumentata ma i sintomi maniacali sono più lievi. Nella fase di ipomania, i sintomi sono generalmente visti in una misura che non influisce sui legami della persona con la scuola, il lavoro e l'ambiente sociale.

Sintomi di attacco depressivo bipolare (periodo);

  • Non essere disperato e pessimista
  • Sentirsi triste, ansioso e infelice
  • Incapacità di godersi la vita
  • Mancanza di energia
  • Dimenticanza
  • Difficoltà a concentrarsi
  • Sensazione di inutilità
  • Cambiamento di appetito; perdita di peso o aumento di peso
  • Dormire troppo, avere problemi ad addormentarsi, svegliarsi spesso di notte
  • Sentimenti di impotenza e inutilità
  • Pensieri di morte o suicidio

Durante l'episodio depressivo, si prevede che almeno cinque sintomi durino per due settimane o più. In caso di gravi attacchi depressivi e maniacali, possono essere visti anche sintomi psicotici come allucinazioni e deliri.

Cause del disturbo bipolare?

Come risultato delle ricerche, è noto che i fattori genetici sono tra le cause del disturbo bipolare. Una vita stressante vissuta da persone geneticamente suscettibili al disturbo bipolare può scatenare questa malattia. Oltre alla predisposizione genetica, si ritiene che i neurotrasmettitori che forniscono lo sviluppo del cervello e la comunicazione tra le cellule cerebrali causino il disturbo bipolare. È stato affermato che esiste la possibilità di sviluppare disturbo bipolare nelle persone con malattia bipolare nei membri della famiglia.

Quali sono i fattori di rischio coinvolti nello sviluppo del disturbo bipolare?

  • Fumo
  • Non fare abbastanza attività fisiche
  • Cattive abitudini alimentari
  • Effetti collaterali dei farmaci
  • Problemi di affari
  • Vita stressante
  • Cambiamenti nei sistemi di adrenalina, insulina, ormone dello stress e cortisolo
  • Vivere in una regione con un alto tasso di criminalità
  • Problemi finanziari

Quali altre malattie possono essere viste con il disturbo bipolare?

Molte persone con malattia bipolare possono sperimentare alcune delle seguenti condizioni:

  • Disordine alimentare
  • Disturbo d'ansia (ansia)
  • Abuso di sostanze
  • Rischio di obesità e diabete
  • Emicrania
  • Malattie legate alla tioide
  • Malattie cardiache

Cosa si può fare per prevenire il disturbo bipolare?

  • Dovrebbe essere un sonno regolare e adeguato
  • È molto importante avere una dieta sana ed equilibrata adatta all'età e al tipo di corporatura. Un piano nutrizionale accurato dovrebbe essere creato sotto la supervisione di un medico.
  • Esercitati il ​​più possibile
  • Gli ambienti stressanti dovrebbero essere evitati il ​​più possibile.
  • L'alcol dovrebbe essere ridotto il più possibile o non consumato affatto.
  • Dovrebbero essere eseguiti esercizi di respirazione
  • La rabbia dovrebbe essere controllata

L'importanza dell'assistenza familiare e ambientale nelle persone con disturbo bipolare

Le persone con diagnosi di bipolare spesso non riconoscono la loro malattia e tendono a mostrare ciò che sta accadendo nel loro ambiente come causa della loro condizione. Pertanto, il sostegno familiare e ambientale è molto importante per iniziare e mantenere il trattamento. I membri della famiglia possono aver bisogno di comportarsi in modo efficace durante il periodo di malattia per garantire la sicurezza del paziente e per mantenere un trattamento sano. I membri della famiglia possono avere difficoltà ad affrontare problemi comportamentali durante il periodo di malattia (come depressione e episodi di pianto nel periodo depressivo o spese incontrollate di denaro, alcol e uso di sostanze nel periodo maniacale) e le loro conseguenze. Può essere utile per i membri della famiglia e le persone vicine partecipare ad attività di terapia di gruppo di supporto per far fronte alle difficoltà che incontrano.

Trattamento del disturbo bipolare

Ogni persona con diagnosi di disturbo bipolare mostra diversi sottotipi, gravità, intensità e frequenza. Prima di iniziare il trattamento della malattia, il medico deve eseguire un test bipolare e deve essere selezionato il metodo di trattamento appropriato dopo la diagnosi psichiatrica. Nel trattamento bipolare, ci sono modalità di trattamento in due fasi, vale a dire il trattamento dei periodi di esacerbazione acuta e il trattamento di mantenimento. La terapia d'attacco nel disturbo bipolare è il trattamento degli episodi maniacali o depressivi che la medicina moderna può trattare con successo e che il paziente trascorre di volta in volta. Il trattamento preventivo, che è pianificato contro il rischio di recidiva degli attacchi, riduce la frequenza degli attacchi e, anche se il paziente sperimenta di nuovo mania o depressione, sono lievi e brevi. A lungo termine, il trattamento preventivo dovrebbe essere continuato. Nel trattamento del bipolare, l'applicazione della psicoterapia di supporto e delle terapie psicosociali insieme ai farmaci stabilizzatori dell'umore (farmaci per il disturbo bipolare) pianificati dal medico sono importanti per il controllo della malattia bipolare.