Fai attenzione ai sintomi psicologici del coronavirus

Con il nuovo tipo di coronavirus che causa un'epidemia globale, molte persone sperimentano paura e ansia a causa dell'incertezza del processo. Molte persone che escono per strada, fanno acquisti, vanno al lavoro o ordinano al mercato possono sperimentare psicologicamente i sintomi del coronavirus. La persona dice: "Ho mal di gola?", "È febbre?" Questo ciclo di ansia, nel tempo, può far credere alla persona che sta effettivamente vivendo questi disturbi. Uz. Dal Memorial Bahçelievler Hospital, Dipartimento di Psicologia. La psicologa Ayşe Burcu Durak ha fornito informazioni sui sintomi dello pseudo-coronavirus e sui modi di protezione che sono apparsi psicologicamente sebbene la trasmissione non si sia verificata.

La "pseudo-corona", cioè la malattia della pseudo-corona è entrata nelle nostre vite!

Nel nostro Paese si osservano anche falsi casi di coronavirus causati dall'alta ansia vissuta. In uno studio scientifico condotto in Inghilterra, Canada ed Egitto, è stato affermato che il 70% delle persone ha un alto livello di ansia e che recentemente sono emersi casi di "falsa corona". Lo studio evidenzia la presenza di una malattia psicologica denominata "Pseudo-Corona", ovvero lo pseudo-coronavirus. In questa tabella; alti livelli di ansia fanno credere alle persone di avere sintomi.

L'ansia elevata può rivelare sintomi pseudo-covid-19

Sebbene non siano presi con Covid-19, potrebbero esserci persone che si sentono psicologicamente male a causa dell'ansia alta e che ammettono agli ospedali pensando di avere sintomi. Le persone con disturbi d'ansia possono prendere fiato in ospedale con il panico, pensando di avere un'epidemia nella minima angoscia che sperimentano. Qualcuno che inizia ad ascoltare intensamente i sintomi del proprio corpo può pensare di avere la febbre e il mal di gola. Quando inizia a pensarci, avverte tensione, il suo ritmo cardiaco cambia e la sua frequenza respiratoria cambia. Di conseguenza, la persona pensa di avere un virus e potrebbe voler andare in ospedale e testare costantemente.

Possono svilupparsi problemi di sonno, disturbi alimentari, pensieri ossessivi e fobie.

L'ansia intensa, l'ansia e l'incertezza sperimentate dalle persone possono far reagire il loro corpo in modo diverso e deteriorare la loro qualità di vita. Mentre i video e gli articoli condivisi su Covid-19, specialmente sui social media, creano alti livelli di stress, paura e ansia nelle persone; Può anche causare problemi di sonno, disturbi alimentari, pensieri ossessivi (ossessivi) e alcune fobie. Concentrarsi sull'origine dell'ansia gioca un ruolo che rafforza ulteriormente l'ansia. Attività di vita limitate e differenziate possono aumentare l'ansia delle persone e farle essere più sospettose di ciò che sta accadendo. Anche situazioni come starnuti e tosse creano segnali di pericolo per le persone e fanno sì che mostrino una tendenza al disastro anche nella minima situazione. Le persone che provano paura e ansia possono essere più inclini a pensare in modo negativo e la loro percezione del rischio può mostrare un corso esagerato. Queste persone sono per lo più persone che possono provare ansia anche quando non ci sono minacce nell'ambiente. Inoltre, in questi individui si possono osservare distorsioni cognitive. Le persone con intense distorsioni cognitive sperimentano che la loro mente le convince delle situazioni sbagliate, e la persona crede nella finzione che ha progettato nella sua mente e non è convinta che non lo sia.

La sensazione di impotenza aumenta la necessità di supporto psicologico

“Qualcuno accanto a me al supermercato aveva starnutito / tossito. Potrebbe essere stato infettato anche da me? "," Potrebbe esserci un virus in questo carico? " Tali sensibilità si stanno diffondendo. La paura dell'infezione è, ovviamente, una delle preoccupazioni più comuni durante il giorno. Di conseguenza, il livello di ansia della persona determina le misure che prende. Le persone con ansia eccessiva adottano misure non necessarie e non funzionali. Per esempio; Applicazioni errate come bere aceto e tenere un asciugacapelli in bocca e nel naso sono diventati eventi frequenti negli ultimi tempi. Coloro che prendono le precauzioni disfunzionali in questi esempi sono spesso persone che sperimentano impotenza, ansia intensa, paura e la cosa migliore che possono fare per se stessi in questa situazione potrebbe essere cercare supporto psicologico.

Prestare attenzione a queste raccomandazioni per evitare gli effetti psicologici dell'epidemia.

Il processo Covid-19 è un processo temporaneo sperimentato da tutto il mondo per la prima volta e ovviamente contiene molte emozioni. È importante che tu e i tuoi cari seguiate alcuni suggerimenti per superare psicologicamente questo processo temporaneo in modo sano.

  • Invece di agire con un senso di panico, tutte le precauzioni necessarie "consigliate da esperti" contro la malattia dovrebbero essere prese in modo più calmo e consapevole.
  • Per rafforzare la resistenza psicologica e quindi il sistema immunitario, è necessario prestare attenzione a una dieta sana.
  • Uno dei modi più importanti per aumentare la resilienza psicologica è un sonno sano e regolare.
  • Gli esercizi di respirazione quotidiana (equilibrio di ossigeno e anidride carbonica) sono un altro metodo indispensabile per combattere lo stress.
  • Sapere che i propri familiari e i propri cari sono buoni è anche un fattore utile per ridurre l'ansia. Pertanto, la persona dovrebbe essere in contatto con i propri cari.
  • Dovrebbe essere evitato un sovraccarico di informazioni errato ed eccessivo. Fonti autorizzate ed esperte dovrebbero essere seguite per ottenere informazioni.
  • La persona dovrebbe trovarsi in aree in cui si sente al sicuro. Durante questo periodo, il tempo dovrebbe essere dedicato ad attività ritenute utili per la persona goduta.
  • Se l'individuo vive la stessa situazione dopo aver consultato un medico e accertato di non aver contratto la malattia, non dovrebbe esitare a cercare supporto psicologico.