Stanchezza eccessiva può essere un segno di insufficienza cardiaca

L'insufficienza cardiaca, che può manifestarsi con sintomi quali mancanza di respiro, palpitazioni e depressione, non è una malattia di per sé; Può verificarsi a causa di diversi disturbi come infarto, ipertensione, malattie delle valvole cardiache e del muscolo cardiaco, diabete, insufficienza renale cronica e malattie polmonari. Questo quadro, che riduce la qualità e la durata della vita, deve essere controllato senza perdere tempo con un attento follow-up e un trattamento regolare. Specialista del dipartimento di cardiologia del Memorial Antalya Hospital. Dott. Nuri Cömert ha fornito informazioni su ciò che dovrebbe essere considerato sullo scompenso cardiaco.

Attenzione al sovrappeso!

L'insufficienza cardiaca è più comune nelle persone di età pari o superiore a 65 anni, poiché la forza del muscolo cardiaco può diminuire con l'età. Anche in questo caso, sono a rischio anche le persone in sovrappeso, i pazienti con diabete di tipo 2 e le persone che hanno avuto un infarto. Il sintomo principale dell'insufficienza cardiaca è la mancanza di respiro. Altri sintomi sono affaticamento, palpitazioni, minzione frequente durante la notte, gonfiore alle gambe, gonfiore addominale e vene prominenti nel collo. La riflessione sui reclami nella vita quotidiana può indicare che l'insufficienza cardiaca è progredita. Mancanza di respiro e stanchezza che prima non esistevano dovrebbero essere presi in considerazione quando si salgono le scale o si svolgono le faccende quotidiane. È importante riconoscere e trattare i reclami in anticipo.

Le principali cause di insufficienza cardiaca

  • Blocco delle arterie coronarie che nutrono il cuore
  • Diabete
  • Ipertensione
  • Problemi di ritmo cardiaco
  • Muscolo cardiaco colpito dalla nascita
  • Malattie delle valvole cardiache

Prima di tutto, la causa sottostante dovrebbe essere determinata e trattata.

Soprattutto quelli con malattie congenite del muscolo cardiaco dovrebbero essere controllati per l'insufficienza cardiaca. Diagnosi di insufficienza cardiaca; È determinato da un esame cardiaco dettagliato e successivo elettrocardiogramma, film polmonare, ecocardiografia e test di laboratorio da eseguire in base alle cause dello scompenso cardiaco. Se si sospetta un'aritmia, il paziente può essere seguito da dispositivi di monitoraggio del ritmo 24 ore su 24. L'obiettivo più importante nel trattamento dell'insufficienza cardiaca è determinare la causa sottostante e trattarla. Trattamento; Comprende cambiamenti nello stile di vita, farmaci e trattamenti interventistici. Se c'è un problema nei vasi cardiaci, è importante correggere questa situazione, per controllare la pressione sanguigna e la glicemia.

6 suggerimenti per ridurre i fattori di rischio

  1. Non ostacolare l'ipertensione e il trattamento del diabete
  2. Riduci il sale
  3. Verdure verdi: consumare frutta
  4. Mangia pesce invece di carne
  5. Non fumare
  6. Fai passeggiate regolari, soprattutto all'aria aperta

Viene effettuata la pianificazione del trattamento personale

I trattamenti farmacologici vengono eseguiti sotto la supervisione di un cardiologo e a determinati intervalli, individualmente. Se i disturbi persistono nonostante i farmaci per l'insufficienza cardiaca, la terapia con pacemaker e dispositivi di supporto cardiaco possono essere utilizzati nei pazienti idonei. Se la malattia progredisce nonostante tutte le precauzioni nei pazienti, è possibile pianificare un trapianto di cuore. Determinare le cause e prendere precauzioni prima che si sviluppi l'insufficienza cardiaca è il metodo di trattamento più efficace.