Cos'è l'influenza? Cosa fa bene all'influenza? Come passa l'influenza?

L'influenza è un'infezione causata dai virus dell'influenza A e B, soprattutto con il freddo e i cambiamenti stagionali, con disturbi di tosse, debolezza, febbre alta. Per proteggersi dall'influenza, che può colpire molte persone in un'epidemia, è importante vestirsi in base alla stagione, seguire una dieta equilibrata e sana ed evitare il contatto con i malati. L'influenza può anche essere confusa con il comune raffreddore (influenza) tra il pubblico. Sebbene l'influenza sia un'infezione virale contagiosa come il comune raffreddore, è una malattia molto più grave del comune raffreddore. Poiché può sopravvivere per settimane tra 0-4 ° C, è estremamente facile incontrare il virus dell'influenza, che provoca infezioni più frequenti nei mesi invernali. Il virus è più tosse, starnuti, la parola passa attraverso il contatto.

Tutti gli oggetti con cui le persone con il virus influenzale entrano in contatto sono importanti in termini di trasmissione. Soprattutto quelli nei gruppi a rischio come i bambini, gli anziani, quelli con malattie croniche, gli operatori sanitari e gli insegnanti soffrono di influenza più grave. È molto importante lavarsi le mani con acqua e sapone durante il giorno per prevenire l'influenza, che può causare molti problemi di salute se non si prendono precauzioni nel primo periodo. Le persone infettate dall'influenza dovrebbero cercare un trattamento consultando un medico invece di iniziare inconsciamente i farmaci antinfluenzali. Gli esperti del dipartimento delle malattie interne del Memorial Hospital hanno fornito informazioni sull'influenza e sui metodi di trattamento.

Cos'è l'influenza?

Influenza; È un'infezione delle vie respiratorie dovuta al virus dell'influenza che colpisce principalmente naso, gola, bronchi e più raramente i polmoni. Può essere trasmesso molto rapidamente con la tosse, gli starnuti, il contatto ravvicinato, i baci, la stretta di mano. virus dell'influenza Si diffonde a causa del mancato lavaggio frequente delle mani durante il giorno. L'infezione è molto facile negli ambienti interni. Quando il paziente tossisce, starnutisce, milioni di virus si diffondono nell'aria. Le persone sane prendono il virus attraverso la respirazione. Le persone che non sono immuni al virus dell'influenza contraggono l'influenza entro 1-4 giorni.

Centinaia di persone possono contrarre l'influenza tossendo e starnutendo in luoghi come scuole, luoghi di culto, cinema e teatro. Il virus può sopravvivere in ambienti esterni intorno a 2-8. In questo contesto, le persone sane che toccano le maniglie delle scale, i telefoni, i tavoli, le maniglie delle porte toccate da un malato contraggono il virus dell'influenza. Le persone che contraggono il virus li infettano quando mettono le mani a contatto con la bocca e gli occhi.

Quali sono i sintomi dell'influenza?

I sintomi dell'influenza, che si verificano dopo il periodo di incubazione di due giorni, possono essere confusi con il raffreddore e altre infezioni del tratto respiratorio. Mostra sintomi come il comune raffreddore (influenza), debolezza graduale, mal di gola e tosse intermittente. Viene maneggiato stando in piedi e con leggerezza.

I sintomi influenzali iniziano improvvisamente, a differenza del comune raffreddore. Il paziente è bravo quando va a scuola, va al lavoro. Influenza; Brividi improvvisi, estrema debolezza entro 3-6 ore, febbrenaso che cola o congestione, specialmente con fastidio (pressione) al petto tosse secca Si manifesta nella forma. D'altra parte, l'influenza a volte può causare dolore addominale, nausea e vomito nei bambini.

Infezione influenzale-raffreddore (influenza) quali sono le differenze?

L'influenza è un'infezione causata dai virus dell'influenza A e B. Più di 200 virus causano il comune raffreddore. Le persone che si lamentano del comune raffreddore non hanno la febbre o hanno un decorso lieve. I pazienti influenzali, d'altra parte, sperimentano un improvviso aumento della febbre. Mentre un mal di testa è sempre presente nell'influenza, il mal di testa a volte si verifica nelle persone con raffreddore. Lievi sintomi del raffreddore debolezzaè evidente nei pazienti influenzali e può durare per settimane. Il disturbo della tosse si manifesta lievemente nel raffreddore e grave nell'influenza. Un mal di gola è solitamente presente nelle infezioni del tratto respiratorio superiore (raffreddore comune), mentre un mal di gola è meno comune nell'influenza.

>

Come passa l'influenza? Quali sono i metodi di trattamento?

Le domande "Come passa l'influenza?", "Come ci si sbarazza dell'influenza?" Aumentano soprattutto nei mesi invernali. Può anche aprire la strada a malattie gravi come infezione influenzale, polmonite e meningite, che non sono controllate dicendo "7 giorni con farmaci, 1 settimana senza farmaci". Pertanto, il trattamento dell'influenza non dovrebbe essere trascurato e uno specialista dovrebbe essere consultato per il trattamento.

Prima di tutto, i malati di influenza dovrebbero essere isolati nelle loro case per evitare che il virus si riunisca. I pazienti possono tornare al lavoro ea scuola il giorno dopo che la febbre si è calmata. È anche molto importante aumentare la consapevolezza del paziente nel trattamento dell'influenza. Tutti i pazienti dovrebbero essere informati su come il virus è stato trasmesso e su cosa dovrebbero prestare attenzione.

Disponibile sia in compresse che in forma per inalazione farmaci antiviraliaiuta l'influenza sia lievemente che rapidamente. Il medico dovrebbe decidere se iniziare un agente antivirale su un paziente con diagnosi di influenza.

La somministrazione di alcuni farmaci antivirali da parte del medico entro 24-48 ore dai primi reclami, soprattutto ad alcuni pazienti nel gruppo a rischio, assicura che i sintomi siano meno gravi e durino più brevi. Inoltre, i farmaci utilizzati impediscono anche al virus dell'influenza di incontrare gli altri.

Ogni anno circa la metà dei bambini in età prescolare e scolare contrae l'influenza. Mentre la maggior parte dei bambini viene curata a casa, un piccolo numero di loro potrebbe dover essere ricoverato in ospedale. Si raccomanda al bambino di ascoltare, bere molti liquidi, somministrare antidolorifici per la febbre per alleviare febbre e dolori muscolari. Più piccoli sono i bambini infettati dall'influenza, maggiore è il tasso di ospedalizzazione.

Bambini di età inferiore ai due anni, quelli con malattie cronichegli immunocompromessi, gli estremamente obesi e coloro che vivono in case di cura; bambini che hanno maggiori probabilità di avere un'influenza complicata (pericolosa per la vita). Pulire il naso con soluzione salina e aspirare le secrezioni nei bambini piccoli rilassa i bambini.

In effetti, non esiste una cura unica per l'influenza. Insieme ai metodi di trattamento sopra menzionati, possono essere raccomandati molti modi per ridurre i sintomi dell'influenza. Alcuni dei metodi che sono buoni per l'influenza possono essere elencati come segue;

  • Dovrebbe essere riposato a casa per alcuni giorni.
  • Bere molti liquidi (bere molta acqua, bere zuppe)
  • Il bagno di vapore dovrebbe essere fatto.
  • L'umidità dell'ambiente dovrebbe essere aumentata utilizzando umidificatori e vapore acqueo.

Gli antibiotici sono usati nel trattamento dell'influenza?

Gli antibiotici sono efficaci solo sui batteri. Gli antibiotici sono necessari solo quando si sviluppano condizioni dovute a batteri (otite media, sinusite, ecc.). Così antibioticiNon viene utilizzato nel trattamento dell'influenza poiché non sono efficaci sui virus.

Sebbene gli antibiotici non siano assolutamente inclusi nel trattamento dell'influenza, esso consiste sempre in trattamenti di supporto; una dieta buona ed equilibrata, assumendo molti liquidi, riposando È tra i fattori più importanti.

L'influenza può lasciare una tosse persistente

Coloro che sono infettati dall'influenza sono rapidamente colpiti da sbalzi di temperatura, polvere, secchezza dell'aria e tosse. Anche se l'influenza passa senza trattamento per un lungo periodo, può lasciare una tosse persistente.

>

Quali sono i modi per evitare l'influenza?

Per evitare l'influenza, è necessario prendere in considerazione le seguenti raccomandazioni;

  • Poiché l'influenza può essere trasmessa per contatto, non dovrebbe essere contattata con una persona malata.
  • Gli oggetti utilizzati dal paziente (asciugamani, occhiali, ecc.) Devono essere evitati.
  • Le mani devono essere lavate frequentemente con molta acqua e sapone durante il giorno.
  • Se le mani non sono state lavate per un po '; Non dovrebbe essere a contatto con il viso, gli occhi o la bocca.
  • Le superfici come il bancone della cucina e il lavello devono essere pulite frequentemente in quanto potrebbero contenere virus.
  • Indossare una maschera per chi ha l'influenza può impedire che l'infezione influenzale si diffonda ad altre persone. D'altra parte, le persone che non sono malate dovrebbero usare una maschera quando si avvicinano a persone malate.
  • L'ambiente interno (posto di lavoro-scuola, ecc.) Dovrebbe essere ventilato frequentemente.
  • Bisogna vestirsi in base al tempo e prestare attenzione a una dieta equilibrata e sana.
  • Uno dei modi più importanti per evitare l'influenza è ottenere un vaccino antinfluenzale.

>

Il vaccino antinfluenzale previene l'influenza?

L'infezione influenzale è molto importante e rischiosa. Per prevenire l'influenza, la prima cosa da fare è ottenere vaccini antinfluenzali e altre vaccinazioni consultando uno specialista. Pertanto, il corpo sarà molto più forte per un anno contro i virus che compongono l'influenza. I virus influenzali che infettano ogni anno possono differire dall'anno precedente.

Per questo motivo, ogni anno vengono esaminati i virus influenzali e vengono rivelati i tipi di virus che saranno inclusi nel vaccino dell'anno successivo. Come risultato dell'anno precedente protezione da vaccini È importante vaccinarsi ogni anno poiché potrebbe diminuire gradualmente.

Se il virus riscontrato è esattamente lo stesso del vaccino, ciò porta alla conclusione che l'influenza non verrà presa. Se viene rilevato un virus con piccole differenze, l'infezione influenzale è più lieve.

Chi dovrebbe avere il vaccino antinfluenzale?

Lo scopo principale nella lotta contro l'influenza dovrebbe essere quello di prevenire le infezioni influenzali, soprattutto nel gruppo a rischio; Tuttavia, questo non significa che solo quelli nel gruppo a rischio dovrebbero essere vaccinati. Perché le infezioni influenzali si diffondono sotto forma di epidemie. Così all'infezione influenzale Sarebbe emerso quasi lo stesso numero di nuovi malati di influenza di quelli catturati. In questo contesto, è molto importante che non solo le persone nel gruppo a rischio, ma anche le persone sane abbiano il vaccino antinfluenzale. I programmi di vaccinazione possono proteggere in modo sicuro solo le persone che costituiscono il gruppo a rischio della società dalle infezioni influenzali.

>

Quando viene somministrato il vaccino antinfluenzale?

La maggior parte delle infezioni influenzali che possono verificarsi in tutte le stagioni si verificano tra ottobre e maggio. Prima che inizi l'epidemia di influenza, soprattutto gruppi a rischio Il periodo più adatto per la vaccinazione è tra settembre e ottobre, soprattutto (bambini in età scolare, 65 anni e oltre, quelli con una malattia che danneggia il sistema immunitario‚Ķ). L'effetto protettivo del vaccino si verifica dopo 2-3 settimane. Le vaccinazioni dovrebbero essere completate prima di dicembre; Tuttavia, se la persona ha l'influenza, la vaccinazione può essere applicata fino alla fine della stagione influenzale. La protezione del vaccino antinfluenzale è di solito da 6 a 12 mesi. Il vaccino antinfluenzale fornisce una protezione dal 70% al 90% in condizioni ideali. La protezione del vaccino è maggiore nei giovani che negli anziani.

Posso fare un vaccino antinfluenzale dopo aver preso l'influenza?

I vaccini somministrati dopo l'influenza non contribuiscono al trattamento. La presenza di una lieve infezione del tratto respiratorio superiore (raffreddore comune) non impedisce la vaccinazione antinfluenzale.

A chi non viene somministrato il vaccino antinfluenzale?

Chiunque abbia più di 6 mesi può ottenere un vaccino antinfluenzale. In casi speciali, le persone a cui non può essere somministrato il vaccino sono le seguenti:

  • Bambini di età inferiore ai 6 mesi
  • Coloro che sono allergici ai componenti del vaccino contro le uova o l'influenza
  • Donne nei primi 3 mesi di gravidanza (Se ritenuto necessario dal medico, possono essere vaccinate)
  • Pazienti con febbre superiore a 38 gradi
  • Persone con una storia di sindrome di Gullian-Barré entro 6 settimane dal vaccino antinfluenzale.

Ci sono effetti collaterali del vaccino antinfluenzale?

Il vaccino antinfluenzale è un vaccino estremamente sicuro con pochi effetti collaterali. L'effetto collaterale più comune dei vaccini antinfluenzali è il dolore e la tenerezza nel sito di iniezione. I vaccini nel nostro paese contengono virus inattivi che non sono vivi. Pertanto, non vi è assolutamente alcun rischio che il vaccino causi la malattia.

Cosa fa bene all'influenza? Quali sono gli alimenti che fanno bene all'influenza?

È necessario prendersi cura di una dieta equilibrata e adeguata durante il trattamento dell'influenza o del comune raffreddore per recuperare rapidamente dopo un'infezione influenzale e per prevenire la gravità e il prolungamento della malattia.

Nelle malattie infettive, il fabbisogno energetico del corpo è superiore a quello di un corpo umano sano. Per soddisfare il fabbisogno energetico del corpo; Si consiglia di seguire un programma nutrizionale ricco di proteine, fibre, vitamine e minerali. Nell'influenza e nel comune raffreddore Consumo d'acqua 2,5-3 lt per possibile perdita di fluido. dovrebbe essere in giro.

Ci sono molti cibi che fanno bene all'influenza e al raffreddore. Vitamine, minerali e sostanze nutritive che supporteranno il sistema immunitario che fanno bene all'influenza o al raffreddore sono:

Vitamina C: La vitamina C sotto forma di vitamine assunte ogni giorno senza consultare un medico non è il modo per prevenire l'influenza. La vitamina C dovrebbe essere assunta dal cibo, non sotto forma di vitamina. Perché quando la vitamina C viene assunta dagli alimenti, da sostanze fotochimiche viene utilizzato anche. Vitamina C; Pepe verde, prezzemolo, crescione, rucola, cavolfiore, spinaci, kiwi, arancia, limone, mandarino, pomodoro, pompelmo, melograno, rosa canina sono abbondanti negli alimenti.

Zinco e selenio: Sono minerali importanti per il sistema immunitario.Selenio; Si trova in frutti di mare come gamberetti, salmone, tonno, funghi, manzo, carne, cipolle e aglio. Zinco, che ha un posto importante nel meccanismo di difesa, in particolare i semi di zucca; Si trova nei semi oleosi come nocciole crude, noci, mandorle, carne di tacchino, agnello, asparagi e funghi. Entrambi questi minerali rafforzano le cellule del corpo che combattono contro le tossine.

Acidi grassi omega-3: Questi sono gli oli più preziosi. Gli acidi grassi omega-3 riducono la pressione sanguigna, così come la tendenza del sangue a coagulare e il rischio di malattie coronariche. Oltre agli omega-3, il pesce contiene anche amminoacidi essenziali che il corpo non può produrre, essenziali per il rinnovamento cellulare e l'invecchiamento. Anche i semi oleosi come nocciole crude, noci e mandorle contengono Omega 3.

Beta carotene:Zucca, carota, ananas, datteri e albicocche sono frutta e verdura che contengono più beta-carotene.

Anche gli agrumi contenenti quercetina, mele, uva rossa, cipolle, frutti di bosco, gelsi, more e cipolle rosse sono importanti per il sistema immunitario. un potente antiossidante come dovrebbero essere consumati in influenza e raffreddore.

Alimenti prebiotici, zenzeroCurcuma, cardamomo ed echinacea supportano anche l'attività del sistema immunitario. Il ginseng è un'erba preziosa ed efficace. Ginseng; aumenta la resistenza del corpoil sistema immunitario organizza. Per questo motivo sul mercato sono presenti molti prodotti di bassa qualità o contraffatti. Per essere efficaci, è necessario acquistare prodotti di provenienza affidabile.

I tè oolong e rooibus mostrano anche effetti antiossidanti se adeguatamente preparati e consumati nella quantità appropriata. 1-2 tazze al giorno consumare tè bianco Puoi anche contribuire al tuo sistema immunitario.