Prendere precauzioni per evitare la pandemia influenzale

Recentemente, molte persone stanno vivendo disturbi come febbre alta, tosse, naso che cola e mal di testa. A causa del clima freddo e del trascorrere molto tempo in aree chiuse, l'influenza causata principalmente dal virus H3N2 si sta diffondendo rapidamente. Questo tipo di influenza è in realtà definito come una malattia familiare, ma può aumentare il suo effetto giorno dopo giorno e richiede attenzione. Coordinatore dei laboratori clinici degli ospedali Memorial Şişli e Ataşehir e specialista in malattie infettive Assoc. Dott. Kenan Keskin ha fornito informazioni sull'influenza e sui metodi di prevenzione.

A partire dalla stagione, l'influenza è comune. Tuttavia, questa ultima epidemia è principalmente causata dal virus H3N2, non un nuovo tipo di virus, contrariamente alla paura. Circa l'80% dei casi è dovuto a H3N2 e quasi tutti i casi rimanenti sono dovuti al virus H1N1. Questa malattia è generalmente grave. Potrebbe essere necessario riposare per circa 1 settimana. L'uso di antibiotici non aiuta. Uno dei modi più efficaci per prevenire l'influenza è vaccinarsi. La vaccinazione può essere effettuata fino alla fine di febbraio.

Potresti essere a rischio

Un medico dovrebbe essere consultato la prima volta quando si riscontrano i sintomi. Sono a rischio i malati di cuore e di cancro, gli anziani, le donne incinte, le persone con malattie polmonari e del sistema cardiovascolare, i diabetici, l'insufficienza renale cronica, gli operatori sanitari, le persone di età superiore ai 65 anni e le persone con un sistema immunitario soppresso.

Non passa con gli antibiotici

Gli antibiotici non curano l'influenza. È assolutamente scomodo usarlo indiscriminatamente se non su consiglio del medico È molto importante prestare attenzione a un'alimentazione adeguata ed equilibrata, un sonno di qualità, un riposo adeguato e norme igieniche nella prevenzione dell'influenza.

Per essere protetti dalla malattia ...

  • Il lavaggio frequente delle mani con acqua e sapone e, se ciò non è possibile, l'uso di detergenti per le mani contenenti alcol aiuta a proteggere da molte malattie.
  • Gli oggetti toccati frequentemente come tavoli, maniglie delle porte, superfici del bagno, ripiani della cucina, giocattoli devono essere puliti con i detergenti utilizzati nella pulizia quotidiana.
  • Oltre ai detergenti usati quotidianamente, anche alcuni prodotti chimici come il cloro, il perossido di idrogeno, gli antisettici iodati e l'alcol sono efficaci per la disinfezione.

    Oggetti come lenzuola, lenzuola, asciugamani che appartengono ai pazienti non dovrebbero essere usati da qualcun altro. Questi dovrebbero essere lavati senza toccarli e poi le mani dovrebbero essere disinfettate.

  • I piatti, le forchette e i coltelli appartenenti al paziente devono essere lavati in lavastoviglie oa mano utilizzando un detersivo.
  • Per prevenire la contaminazione, la bocca e il naso devono essere coperti con un fazzoletto durante la tosse e gli starnuti. Se non c'è il fazzoletto e la bocca-naso è chiusa a mano, le mani devono essere lavate con acqua e sapone.
  • Le persone con l'influenza dovrebbero evitare il contatto ravvicinato con gli altri e non dovrebbero andare al lavoro oa scuola quando la malattia è contagiosa. È importante che chi soffre di influenza rimanga a casa fino a 7 giorni dopo la comparsa dei sintomi o un giorno dopo la completa scomparsa dei sintomi.
  • Indossare una maschera (maschera chirurgica, maschera standard) per i malati di influenza aiuterà a prevenire la trasmissione ad altre persone. Le persone che non sono malate dovrebbero usare una maschera quando entrano nei pazienti. La contaminazione può derivare dal contatto con occhi, naso o bocca dopo aver stretto la mano a persone malate o dopo il contatto con superfici contaminate da secrezioni respiratorie.
  • La posizione dovrebbe essere ventilata frequentemente.
  • Il modo più efficace per evitare l'influenza è la vaccinazione.