L'intervento inconscio in caso di incidente aumenta il rischio di paralisi

Gli specialisti del Dipartimento di Neurochirurgia del Memorial Hospital hanno affermato che "gli interventi inconsci applicati alla vittima dopo l'incidente possono causare una paralisi permanente e hanno fornito informazioni sulle lesioni della colonna vertebrale e del midollo spinale".

Colonna vertebrale costituita da vertebre disposte una sopra l'altra; Nel corpo umano trasmette l'intero carico del corpo dalla testa alle gambe, mentre allo stesso tempo protegge il midollo spinale, che è la rete di comunicazione del sistema nervoso, circondandolo con il canale osseo all'interno . I nervi dal collo del midollo spinale vanno alle braccia, i nervi dal tronco ai muscoli respiratori, quelli dalla vita alle gambe e quelli dal coccige agli organi riproduttivi e urinari. Le lesioni alla colonna vertebrale, che ha una struttura molto forte, e al midollo spinale all'interno, possono verificarsi per vari motivi.

Sappiamo che soprattutto gli incidenti stradali causano un numero elevato di morti nella vita cittadina. Inoltre, provoca naturalmente un alto tasso di disabilità parziali o permanenti. Le lesioni del midollo spinale sono la causa più importante di paralisi dopo gli incidenti stradali. Nei traumi legati alla colonna vertebrale, lo slittamento delle vertebre, la rottura delle vertebre, la frattura delle vertebre, la lesione del midollo spinale e il danno ai nervi che escono dal midollo spinale sono le condizioni più comuni. I traumi sono spesso visti nelle regioni del collo e della colonna vertebrale lombare.

Sintomi di lesioni alla colonna vertebrale e al midollo spinale:

  • Sonnolenza, debolezza, perdita di sensibilità, immobilità al di sotto dell'area lesa
  • Dolore che deriva dal movimento
  • Difficoltà a respirare (può anche essere vista a causa della perdita di coscienza a seguito di un trauma cranico associato)

La lesione al collo più comune

Le lesioni al collo sono comuni negli incidenti stradali. Con la frenata o l'arresto improvviso, l'intero peso della testa viene caricato sulla regione del collo e quindi sulla colonna vertebrale del collo. Negli incidenti in moto, altre parti del collo e della colonna vertebrale sono completamente vulnerabili. Le cadute dall'alto sono anche causa di lesioni alla colonna vertebrale e al midollo spinale e alla relativa paralisi. Il processo critico per la vita della vittima la cui colonna vertebrale è rotta e il midollo spinale è ferito inizia immediatamente dopo la lesione. Il midollo spinale danneggiato, il salvataggio inconscio e il lavoro di soccorso possono essere ulteriormente danneggiati.

Recupero

La prima domanda da porsi è "Quanto tempo ho?" è la domanda. Le condizioni della vittima e la scena dell'incidente devono essere valutate per trovare la risposta. Se la scena dell'incidente non presenta fattori di rischio aggiuntivi come incendio, esplosione, rischio di collasso o se la condizione della vittima non richiede di agire molto rapidamente (come sanguinamento, ostruzione delle vie respiratorie superiori, assenza di polso, grave diminuzione della frequenza respiratoria minuto), ci si dovrebbe aspettare l'arrivo di squadre di soccorso e personale sanitario esperto. Nei casi sopra menzionati e che richiedono il trasporto assoluto, il trasporto deve essere effettuato portando il paziente su una superficie dura e liscia senza spostarlo il più possibile. Ricorda che gli interventi inconsci possono causare danni maggiori.

Il trasporto corretto è l'impresa più preziosa!

Il trasporto deve essere effettuato da veicoli idonei e da personale addestrato. Si verifica a seguito di un recupero e di una manipolazione impropri nel 25% dei casi di lesioni del midollo spinale.

Emergenza

La vittima è ora parzialmente assicurata e il procedimento deve essere avviato rapidamente. Il trattamento delle lesioni della colonna vertebrale e del midollo spinale dovrebbe essere eseguito da un team multidisciplinare e dovrebbe essere implementato in centri specializzati. L'équipe assistente è obbligata a consegnare il paziente al centro competente effettuando i necessari primi soccorsi senza causare ulteriori danni alla lesione. Dopo questa fase, è affidato al team di professionisti.

Quello che diciamo su cosa fare fino a raggiungere il pronto soccorso sono i primi minuti di una guerra che dura tutta la vita. Non va dimenticato che il prossimo combattimento, che è la parte invisibile dell'iceberg, inizierà d'ora in poi.