Una gravidanza su 5 sotto il rischio di depressione

La depressione, che influisce negativamente sulla salute mentale, è 2 volte più comune nelle donne che negli uomini. Le donne diventano più inclini alla depressione durante i periodi di cambiamento degli ormoni riproduttivi.

La depressione è comune anche durante la gravidanza. Sebbene il periodo di gravidanza sia considerato un processo naturale nella vita di una donna; Oltre alla gioia, alla maturità e alla felicità, può anche essere un'anticipazione ansiosa e un processo stressante.

Gli esperti del Dipartimento di Ginecologia e Ostetricia del Memorial Health Group hanno fornito informazioni sulla depressione durante la gravidanza.

La depressione in gravidanza dovrebbe essere presa sul serio

La gravidanza non è solo un periodo di felicità per una donna, ma anche un periodo di ansia e depressione causata dai cambiamenti di umore.

Depressione, lievi disturbi dell'umore in persone normali e nevrotiche, ansia, affaticamento, risveglio precoce, perdita di peso, perdita di appetito e sintomi soggettivi come auto-rimprovero, mancanza di risposta, infelicità, sentimenti di inutilità, pensieri o tentativi di suicidio possono estendersi a una malattia grave. Comprende un ampio spettro. Nei paesi sviluppati, le malattie legate ai problemi mentali durante la gravidanza sono di grande importanza e le donne incinte ricevono supporto psicologico in questo processo. Tuttavia, poiché questa importanza è piuttosto limitata nei paesi in via di sviluppo, la salute della madre e del bambino ne risente negativamente.

1/5 delle donne in gravidanza completa tutti questi criteri di depressione. In altre parole, la depressione si osserva in una gravidanza su cinque. Inoltre, i sintomi della depressione si osservano nel 70% delle donne in gravidanza. Perché molti sintomi della depressione vengono confusi con i sintomi della gravidanza e molte donne incinte non possono essere diagnosticate con questo.

Alto rischio nelle mamme più giovani

Le giovani madri, in particolare, corrono un grande rischio di depressione a causa della responsabilità della maternità e della paura del parto. Inoltre, questa frequenza aumenta ancora di più nelle donne in gravidanza che hanno un numero elevato di figli, hanno una storia di depressione, hanno problemi coniugali e non sono pronte per la maternità. Il rischio di questa depressione è particolarmente alto nelle giovani donne che si sposano con il consenso delle loro famiglie e senza consultare le proprie opinioni. Coloro che prendono un trattamento antidepressivo prima della gravidanza, pensando che i farmaci che usano dopo la gravidanza influenzeranno negativamente il bambino e interromperanno il trattamento senza consultare il medico possono causare esacerbazione o recidiva della depressione.

La depressione in gravidanza è pericolosa per la vita

La depressione in gravidanza influisce negativamente sulla salute materno-infantile e minaccia persino la vita della madre e del bambino, compresi i tentativi di suicidio. Depressione, se non trattata; Può causare molti problemi come aborto spontaneo, ipertensione gestazionale, parto prematuro e di peso ridotto, ritardo nello sviluppo del neonato, morte del neonato nell'utero, taglio cesareo dovuto a difficoltà nel parto. Inoltre, l'instabilità emotiva, i problemi di attaccamento e le tendenze suicide che richiedono un aiuto psichiatrico aumentano nei figli di madri che non ricevono cure per la depressione durante la gravidanza.

Il trattamento supervisionato dal medico protegge dalla depressione

Farmaci antidepressivi durante la gravidanza, difetti alla nascita, avvelenamento da farmaci nel bambino e il pensiero che lo sviluppo del bambino sarà influenzato negativamente fa preoccupare la futura mamma e il medico. Oggi, è stato dimostrato in molti studi che anche la depressione in gravidanza può essere curata in modo sicuro. È ormai noto che la maggior parte di essi, ad eccezione di alcuni antidepressivi, può essere utilizzata in sicurezza in gravidanza con effetti collaterali minimi per il bambino. Naturalmente, come con qualsiasi farmaco, gli antidepressivi dovrebbero essere usati sotto la supervisione di un medico.