Raccomandazioni nutrizionali per donne incinte vegetariane

La nutrizione vegetariana è su una linea molto delicata in termini di salute. In particolare, le future mamme vegetariane dovrebbero prestare doppia attenzione alla loro alimentazione per la salute propria e del proprio bambino. È molto importante mantenere un buon equilibrio di proteine, carboidrati, grassi e minerali. Dyt del dipartimento di nutrizione e dieta del Memorial Ankara Hospital. Emine Yüzbaşıoğlu ha dato consigli nutrizionali alle donne incinte vegetariane.

Il vegetarianismo è una dieta in cui carne, pesce e pollame non vengono consumati per vari motivi. Le persone che non hanno prodotti di origine animale nella loro dieta e non mangiano cibi come uova, miele e latte sono chiamate vegane. Ma le eccezioni sono i latto-vegetariani che consumano latticini e gli ovo-vegetariani che mangiano le uova.

Previeni la stitichezza con cibi ricchi di fibre

La nutrizione vegetariana ha effetti sia positivi che negativi sulla salute. Ridurre questi effetti negativi durante la gravidanza può essere nelle tue mani con una dieta equilibrata che seguirai. L'aspetto più positivo di una dieta vegetariana è che contiene un alto contenuto di fibre. Una dieta ad alto contenuto di fibre riduce i disturbi dell'apparato digerente come costipazione e gonfiore, comuni durante la gravidanza. I legumi come lenticchie e ceci e cibi come broccoli, banane e mandorle contengono un alto contenuto di fibre. La crusca d'avena, che è un alimento ricco di fibre, è anche preferita dalle donne incinte vegetariane.

Poiché una dieta vegetariana contiene meno grassi e calorie, è più facile per le donne incinte controllare il peso.

Attenzione alla carenza di ferro!

Il ferro è uno dei minerali essenziali il cui fabbisogno aumenta durante la gravidanza. La principale fonte di ferro sono i prodotti a base di carne. Poiché l'assorbimento della forma di ferro presente nelle verdure è basso, la sua utilità è bassa. Per soddisfare il fabbisogno di ferro delle donne incinte vegetariane, è necessario prestare attenzione a consumare verdure a foglia verde scuro come legumi secchi, cibi a base di soia, cereali, melassa e spinaci. Inoltre, poiché la vitamina C aumenta l'assorbimento del ferro, verdure e frutta ricche di vitamina C come agrumi e pomodori dovrebbero accompagnare i pasti principali.

Deposito di calcio per latte e latticini

Un altro minerale fondamentale in gravidanza è il calcio. Il calcio è molto importante per lo sviluppo dei denti e delle ossa. Le fonti di cibo più ricche di calcio sono il latte e i latticini. I vegetariani non soffrono di carenza di calcio mentre consumano questi alimenti. Tuttavia, poiché i vegani non consumano affatto questi gruppi, dovrebbero usare alcune vitamine aggiuntive su raccomandazione del medico. Il latte di mandorle e il cavolo nero sono anche alimenti ricchi di calcio che possono essere preferiti dalle donne incinte vegane.

La vitamina B12 è due volte più importante in gravidanza

La vitamina B12, necessaria per la divisione cellulare e la sintesi proteica, si trova solitamente negli alimenti di origine animale, mentre in caso di carenza di vitamina B12 si verificano disturbi del sistema nervoso. Per questo motivo la B12, una vitamina alla quale tutte le donne incinte dovrebbero stare molto attente, siano esse vegetariane o no, si trova anche nel latte e nei latticini, nei prodotti fermentati e negli alimenti arricchiti con latte di soia.

Una dieta equilibrata è essenziale

Affinché una donna incinta vegetariana possa trascorrere questo periodo in modo sano, dovrebbe pianificare molto bene il suo programma nutrizionale. Durante il periodo dell'allattamento al seno, l'alimentazione dovrebbe essere continuata in linea con questa pianificazione. In questo processo, i multivitaminici necessari dovrebbero essere utilizzati secondo il consiglio del medico, poiché la donna incinta differirà a seconda del sottogruppo di vegetarianismo a cui appartiene.