Cisti Idatidea Fegato

La cisti idatidea del fegato, comunemente nota come cisti del cane, è una malattia grave che può trasmettere da animale a uomo e può portare alla morte. La cisti idatidea epatica non viene trasmessa da persona a persona, ma porta molti problemi dall'ittero alle reazioni allergiche fatali. Il trattamento della malattia è possibile solo con la chirurgia. Capo del dipartimento del centro trapianti di organi dell'ospedale Memorial Şişli Prof. Dott. Koray Acarlı ha fornito informazioni sulla cisti idatidea del fegato che può portare alla morte del paziente.

Cos'è la cisti idatidea del fegato?

È una malattia causata da un qualche tipo di parassita. È anche noto come "cisti di cane" tra le persone. Parassita maturo; Vive nell'intestino di animali come lupi, sciacalli e cani. Le uova del parassita vengono espulse con le feci di animali come lupi, sciacalli e cani. Ovini e bovini, che svolgono un ruolo di ospiti intermedi nell'evoluzione del parassita, quando questo uovo del parassita mangia cibo contaminato (erba, acqua ...), l'uovo passa nel loro intestino e il verme viene rilasciato nell'intestino, si mescola nel flusso sanguigno e nelle cisti che crescono gradualmente stabilendosi in diverse parti del corpo, più spesso nel fegato. La chiamiamo malattia dell'idatide.

Quale terreno fertile trova il parassita per se stesso?

Ci sono vermi in queste cisti che formeranno migliaia di parassiti. Successivamente, quando gli organi malati (contenenti queste cisti) vengono mangiati da animali come lupi, sciacalli e cani, il parassita raggiunge nuovamente il loro intestino, dove si sviluppa e diventa un parassita adulto. In altre parole, il parassita ha bisogno di un tale ciclo per riprodursi.

Come appare nell'uomo?

Gli esseri umani possono anche fungere da ospite intermedio di volta in volta in questa tabella. Se le sostanze (cibo, acqua…) contaminate dall'uovo del parassita vengono assunte per via orale, le uova si aprono nell'intestino e il parassita che ne esce crea spesso nell'uomo delle cisti che si depositano nel fegato.

La cisti idatidea epatica può essere trasmessa da persona a persona?

Le cisti idatidee epatiche non possono essere trasmesse da persona a persona. Non si trova nelle feci umane. Tuttavia, gli alimenti contaminati che sono in qualche modo contaminati da uova di parassiti possono essere assunti da chiunque e quindi la malattia può manifestarsi in diversi membri della famiglia.

Come si sviluppa la malattia?

La malattia si deposita nel 75-80% del fegato. Meno comunemente, può anche essere visto nei polmoni, in altri organi intra-addominali e nel cervello. Ovunque si verifichi l'incidente, una cisti piena di liquido pressurizzato che cresce gradualmente si verifica dove si deposita il parassita.

La malattia causa danni al fegato?

Non provoca danni. Di solito, le cellule del fegato continuano a funzionare poiché si fa spazio spingendo il tessuto epatico.

Quali reclami provoca la cisti idatidea epatica? Come si rivela?

La malattia della cisti idatidea del fegato non ha un disturbo specifico. Potrebbero esserci una o più cisti nel fegato. Le piccole cisti di solito non causano alcun reclamo. La malattia di solito si manifesta nelle immagini eseguite per altri motivi. Le cisti più grandi, d'altra parte, presentano disturbi come dolore e pienezza sul lato destro.

E se la cisti viene lasciata da sola?

Di solito si ingrandisce e provoca eventi indesiderati. Queste sono la crescita dei batteri all'interno della cisti, la puntura e la lacrimazione con ittero. La comparsa di questi aumenta i rischi che rendono difficile combattere la malattia.

La cisti nel fegato scoppierà da sola?

Raramente si possono vedere l'autoeruzione e la perforazione della cisti. Piuttosto, colpi improvvisi e gravi (incidente, pugno ...) a grandi cisti possono causare una tale rottura.

È pericoloso rompere la cisti?

In una situazione del genere, due tabelle sono molto importanti. Innanzitutto, il contenuto della cisti è antigenico, il che significa che può provocare reazioni allergiche gravi e pericolose per la vita. In secondo luogo, il contenuto della cisti può diffondersi nell'intera cavità addominale e diventare una malattia comune. Quindi la lotta contro la malattia diventa difficile.

La malattia può essere curata con farmaci?

Non esiste un trattamento farmacologico, ma esiste un farmaco noto per essere efficace per il parassita e per aiutare altri metodi di trattamento.

Qual è il trattamento per la malattia?

Il trattamento standard della malattia è la chirurgia. Il metodo chirurgico, d'altra parte, è determinato da variabili come la dimensione della cisti, la sua posizione nel fegato, il numero e l'eventuale presenza di complicanze. Tecniche come l'aspirazione con ago e la laparoscopia possono essere provate nei casi appropriati.