Non usare queste 10 frasi per i malati di cancro

Il sostegno che i malati di cancro ricevono dalla loro famiglia e dall'ambiente sociale gioca un ruolo molto importante nella loro lotta contro la malattia. I parenti dei pazienti a volte possono mostrare atteggiamenti sbagliati sia perché sono ansiosi sia perché non sanno come comportarsi durante questo processo. Le famiglie di individui affetti da cancro dovrebbero prestare particolare attenzione a questi punti. Gli psicologi clinici del dipartimento di oncologia del Memorial Şişli Hospital hanno fornito informazioni su ciò che dovrebbe essere considerato quando si parla con i malati di cancro.

1. "L'altro giorno ho visto in TV un medicinale a base di erbe per il cancro ..."

Trasmettere ogni informazione che senti al paziente può renderlo più ansioso e arrabbiato. Invece di confondere il paziente con informazioni per sentito dire, sarebbe meglio supportarlo nel suo trattamento in corso.

2. "Adesso tutti si ammalano di cancro comunque"

Le generalizzazioni dovrebbero essere evitate. Le parole che prenderanno alla leggera le condizioni del paziente non dovrebbero essere pronunciate. Il paziente può pensare che si dice che questi lo confortino e che non siano realistici.

3. "Anche un mio parente era un cancro, ma il tuo sopravviverà in modo diverso"

Poiché il processo di ogni malato di cancro è diverso, non è bello fare un confronto positivo o negativo sulle condizioni di altri pazienti.

4. "Chissà se ti sei ammalato perché fumi troppo?"

Quando la diagnosi di cancro viene appresa per la prima volta, i pazienti ei loro parenti cercano di trovare una ragione per questo. In questo contesto, i discorsi che creano un senso di colpa nel paziente e che lo giudicano dovrebbero essere evitati.

5. "Non preoccuparti, i tuoi capelli ricresceranno di nuovo."

È necessario astenersi dal commentare i cambiamenti fisici che si verificheranno durante il trattamento del cancro, ma ascoltare il paziente quando esprime la sua angoscia su questo problema.

6. "Assumi regolarmente i tuoi farmaci?", "Penso che tu abbia una dieta irregolare", "Come ti senti oggi?"

I parenti dei pazienti a volte sono sopraffatti dai pazienti a causa della loro ansia. Sebbene il paziente si adatti alle proprie cure e cure, un comportamento eccessivamente controllato dei parenti può portare a una diminuzione dell'autocontrollo, rabbia e danni alle relazioni familiari.

7. "Cerca di essere forte, andrà tutto bene, non preoccuparti!"

Potrebbe non essere possibile che il tuo parente che sta lottando contro il cancro sia sempre forte. Invece, sarà meglio per lui ammettere che potrebbe avere difficoltà nel processo ed essere lì quando si sente impotente.

8. "Ti capisco molto bene"

Potrebbe non essere possibile sapere esattamente come si sente un malato di cancro. Invece di dirlo, sarà sufficiente per esprimere che puoi ascoltarlo ogni volta che vuole.

9. "Cerca di pensare bene, non stressarti!"

Non è possibile per il tuo parente malato di cancro pensare sempre positivamente. Ci possono essere momenti in cui è depresso e psicologicamente sfidato. Sarebbe più utile incoraggiarlo a parlare di quali sono i fattori che lo demoralizzano.

10. "Stai male, sdraiati, riposa!", "Faremo tutto, non preoccuparti".

Cercare di fare qualsiasi cosa al posto del paziente può compromettere la sua autostima e il controllo sulla propria vita. Invece, sapere che può ottenere supporto da te quando ne ha bisogno e prendersi cura delle proprie attività quando si sente bene fornisce un effetto psicologico positivo al paziente.