Ernia inguinale nei bambini

Il disagio dell'ernia inguinale nei bambini, che può anche causare la morte se non intervenuto in tempo, può essere completamente eliminato con una corretta diagnosi e trattamento.

Gli specialisti del Dipartimento di Chirurgia Pediatrica del Memorial Health Group hanno fornito informazioni sull '"ernia inguinale", che è più comune nei bambini prematuri.

Un'ernia è la protrusione di un organo all'interno dell'addome (come l'intestino) attraverso la parete addominale. Una massa morbida viene palpata dove si trova l'ernia. Un'ernia che si verifica nella zona inguinale è chiamata ernia inguinale. Mentre la madre è nell'utero, le ovaie dei bambini (testicoli nei ragazzi, ovaie nelle ragazze) si trovano nell'addome vicino ai reni. Con lo sviluppo del bambino, le ovaie scendono verso la zona inguinale. Mentre l'ovaio maschio scende nella sacca (scroto), trascina un sacco dalla membrana addominale chiamato peritoneo nel canale inguinale. Il canale non può essere chiuso in questo modo e il sacco al suo interno provoca la formazione di ernia. Nelle ragazze, i legamenti uterini passano attraverso lo stesso canale. Una sacca di membrana si forma nel canale inguinale con un meccanismo simile. Dopotutto; Questo sacco, che è presente alla nascita, potrebbe non essere notato perché è molto sottile. Tuttavia, quando un organo come l'intestino entra, viene notato dalla famiglia e dal medico. A volte solo l'acqua entra in questo sacco, questa condizione è chiamata "raccolta dell'acqua simile a un'ernia" (idrocele).

Incidenza molto più alta nei ragazzi

L'ernia inguinale è osservata in media in due bambini su 100. L'ernia inguinale è osservata nei ragazzi con un tasso dell'80-90%. L'ernia inguinale può essere su un lato destro o sinistro, oppure può essere rilevata su entrambi i lati con una percentuale del 10%. La sua incidenza è tre volte maggiore nei bambini prematuri rispetto ai bambini di peso normale. Un terzo di questi disturbi viene diagnosticato entro i primi 6 mesi. Tuttavia, è possibile fare la diagnosi in età successive.

L'ernia inguinale osservata nei bambini non è correlata all'auto-affaticamento come negli adulti, i fattori genetici giocano un ruolo. L'ernia inguinale si manifesta con un gonfiore all'inguine o alla borsa mentre il bambino piange e si sforza. Quando i bambini si sdraiano sulla schiena, il sacco erniario a volte si restringe e scompare e non è visibile. Ma in realtà, il sacco erniario esiste ancora. Tuttavia, non è possibile diagnosticare visivamente. L'ernia può causare dolore correlato alla compressione nel bambino di tanto in tanto.

Ernia strangolata

Un'ernia che non può essere inviata all'addome con una leggera pressione è chiamata ernia strozzata. In questo caso, il bambino può provare irrequietezza, dolore e vomito. Se continua in questo stato, possono verificarsi perdita di appetito, incapacità di defecare e distensione addominale. A causa del soffocamento dell'ernia di lunga durata, i vasi che alimentano l'intestino possono essere schiacciati e possono verificarsi situazioni pericolose per la vita chiamate decomposizione intestinale (strangolamento) che richiedono un intervento chirurgico urgente.

Chirurgia il prima possibile

L'ernia inguinale deve essere riparata chirurgicamente il prima possibile per prevenire il rischio di strangolamento degli organi addominali. A causa del rischio di anestesia nei bambini prematuri, è possibile attendere uno o due mesi. L'intervento viene eseguito in anestesia generale. Viene praticata una piccolissima incisione nella zona inguinale, dopo aver riparato il sacco erniario, l'incisione cutanea viene chiusa con punti di fusione. La parte superiore dell'incisione è coperta da una piccola medicazione. Il dolore postoperatorio è sotto controllo poiché i farmaci a lunga durata d'azione vengono utilizzati nell'area operativa durante la procedura.

Follow-up richiesto dopo l'intervento chirurgico

Fatta eccezione per i neonati prematuri e neonati, il cibo succoso viene iniziato per i bambini subito dopo l'operazione e inviato alle loro case. Di solito non è necessario limitare l'attività. Si raccomanda di evitare attività sportive pesanti nei bambini più grandi. Potrebbe esserci gonfiore nell'area operativa e nella sacca a causa della procedura, normalmente questi gonfiori scompaiono lentamente entro 1-2 mesi. La ricorrenza dell'ernia è molto rara nel follow-up a lungo termine. Tuttavia, la recidiva può essere osservata in gruppi di malattie come alcuni tessuti connettivi e neonati prematuri. Nell'ernia inguinale unilaterale, un'ernia può verificarsi successivamente sul lato opposto. Soprattutto se c'è un'ernia inguinale sul lato sinistro, può verificarsi un tasso molto alto di ernia sul lato destro. In questo caso, è necessaria una nuova operazione. Non ci sono problemi visivi o funzionali durante il follow-up a lungo termine.