Presta attenzione ai ben noti errori del tuo sistema digerente!

In casi come mal di stomaco o diarrea, i metodi tradizionali come menta-limone e acqua gassata sono ampiamente utilizzati nella società. Poiché i problemi del sistema digerente sono comuni tra le persone, il trattamento non viene prestato molta attenzione. Tuttavia, se i reclami continuano per molto tempo, è necessario cercare l'aiuto di esperti invece di continuare a provare metodi naturali. Specialista del dipartimento di gastroenterologia del Memorial Şişli Hospital. Dott. Koray Tuncer ha fornito informazioni sugli errori sul sistema digestivo.

I pazienti parlano dei problemi legati al sistema gastrointestinale utilizzando i metodi lasciati dagli anziani in primo luogo e che i loro problemi sono migliorati. Soprattutto il dolore allo stomaco è solitamente attribuito allo stress o al freddo e i pazienti possono essere in ritardo per consultare un medico. Tuttavia, un sistema digestivo regolare è molto importante per una vita sana e i pazienti a volte possono danneggiare questo sistema di più con il pensiero di utilizzare metodi naturali.

Le pratiche ben note ma scorrette riguardanti la salute gastrointestinale sono elencate di seguito:

  1. "Acqua gassata per il mal di stomaco": Mentre i farmaci per lo stomaco non sono stati ancora utilizzati nel trattamento delle malattie, l'acqua gassata è stata spesso utilizzata per i dolori di stomaco. Oggi molte persone che soffrono di questi disturbi consumano acqua gassata. Quando il bicarbonato di sodio viene consumato eccessivamente, influisce sulla chimica del corpo; Può interrompere il livello di pH nel sangue. Per questo motivo, le compresse masticabili che possono essere ottenute dalle farmacie con la raccomandazione di un medico sono più sicure. Tuttavia, queste compresse non devono essere utilizzate indiscriminatamente. Se il problema persiste dopo aver consumato acqua gassata, è importante consultare un medico.
  2. "Menta limone per la nausea": Un altro metodo che i pazienti usano per problemi di stomaco è far bollire il succo di limone e la menta secca e berla. La menta piperita è anche usata in medicina. In particolare, i prodotti contenenti menta possono essere utilizzati nel trattamento del dolore addominale intestinale. Tuttavia, il limone è un alimento contenente acido. Se c'è un problema con lo stomaco sul pavimento, la coppia nene e limone non sono la soluzione. Soprattutto per quelli con reflusso, gastrite o ulcere, le raccomandazioni del limone aumentano la secrezione di acido gastrico. Per questo motivo, è necessario consultare uno specialista in gastorenterologia invece di utilizzare questi metodi per problemi come mal di stomaco, bruciore di stomaco e bruciore.
  3. "Porridge di riso in caso di diarrea": Un altro metodo che non sarà dannoso in caso di diarrea è consumare porridge di riso o patate bollite. La logica di base qui è che la persona con diarrea dovrebbe evitare i cibi grassi. Tuttavia, se si riscontrano disturbi di diarrea, è necessario consultare uno specialista. Perché la diarrea può essere causata anche da un'infezione intestinale. I metodi di sollievo dalla diarrea non dovrebbero essere provati durante questo periodo. È più importante che la persona beva molti liquidi. La pianificazione del trattamento deve essere eseguita come il medico ritiene appropriato.
  4. "Chi sta al freddo ha lo stomaco freddo": Non esiste un equivalente medico del raffreddore allo stomaco. Tuttavia, è possibile affermare che il concetto chiamato raffreddore allo stomaco può essere la gastrite acuta. Nausea, vomito, perdita di appetito, gonfiore, bruciore di stomaco sono sintomi di gastrite acuta. Può verificarsi a seguito di fumo, consumo eccessivo di alcol, uso a lungo termine di antidolorifici reumatici, stress, allergie alimentari, intossicazione alimentare. Rimanere al freddo, i piedi freddi possono aumentare i disturbi nelle persone con malattie intestinali sensibili. In altre parole, gli intestini sono legati al freddo, non allo stomaco.
  5. "Il caffè e la bevanda gassata allevia l'indigestione di stomaco": Le bevande gassate hanno effetti irritanti sull'esofago e sullo stomaco. I problemi di indigestione o diarrea non possono essere superati con una bevanda gassata e una miscela di caffè. La composizione di acidi e gas nelle bevande gassate fa sì che lo stomaco cresca ancora di più rispetto all'assunzione di altri liquidi. Bevande gassate che possono rimanere a lungo nello stomaco interrompono la struttura dello stomaco. Inoltre, le bevande gassate inducono il cervello a rilasciare dopamina. Questo fa sì che l'individuo si senta dipendente da quelle bevande. Inoltre, mentre le bevande acide invitano alla depressione, è noto che rallentano le funzioni cerebrali nell'uso a lungo termine. Sostanze come lo zucchero nelle bevande gassate possono causare molte malattie come asma, eczema, diabete, formazione di calcoli renali, insufficienza renale nelle fasi successive, carie oltre al consumo eccessivo.
  6. "Gli alimenti con semi causano l'appendicite": L'appendicite non ha alcuna connessione diretta con l'alimentazione. Tuttavia, è necessario prestare attenzione quando si somministrano cibi con semi ai bambini piccoli. Inoltre, senza un nucleo o qualsiasi altro fattore, le feci pietrificate chiamate "fecalite" prodotte dall'organismo possono bloccare il foro e causare appendicite e problemi correlati.
  7. "L'olio d'oliva allevia la stitichezza": Se consumato con oliva, timo e olio d'oliva versato su di esso, è buono per il problema della stitichezza. Poiché l'olio d'oliva fornisce il passaggio del cibo attraverso l'intestino, sarà utile consumare 1 cucchiaino di olio d'oliva a stomaco vuoto. Tuttavia, l'alimentazione potrebbe non avere lo stesso effetto su tutti i pazienti. Un cibo che è buono per qualcuno potrebbe non essere buono per un'altra persona. Sarebbe corretto applicare il metodo per tentativi ed errori in modo più cauto riguardo all'alimentazione. Non è giusto attribuire un grande significato a un alimento. Se si verificano cambiamenti nei movimenti intestinali, nella frequenza e nel volume della defecazione, è utile consultare un medico. Se i sintomi di stitichezza persistono per più di tre settimane, consultare un gastroenteorologo. Va ricordato che la stitichezza può avere molte cause. È importante ottenere l'aiuto di esperti per indagare su questi motivi e per eseguire il trattamento in modo sano.