Cosa devi sapere per essere bella dopo la nascita

Prof. Dott. Deniz İşcen ha suggerito alle donne di "diventare più belle dopo il parto".

È possibile ritrovare la fiducia in se stessi con le corrette applicazioni di chirurgia plastica dopo il parto.

Quando si ha a che fare con la depressione post-partum, è necessario tenere conto di tutti i cambiamenti nella vita della madre e degli effetti della struttura corporea che cambia con il cambiamento degli ormoni. Creando un nuovo corpo dal proprio corpo, la donna è stupita quando si rende conto di questo cambiamento. A volte questi cambiamenti causano il panico nella persona. Sorge la paura di "resterò sempre così". Mentre eravamo una studentessa della facoltà di medicina, uno dei nostri professori ha parlato della gravidanza e ha detto "in realtà", "la gravidanza è una malattia fisiologica". Come è noto, la parola fisiologico esprime il ciclo naturale del corpo. Con questa frase ha voluto spiegare brevemente che “la gravidanza influisce sul ciclo del corpo della madre in una dimensione di malattia, la persona si aliena fisicamente e spiritualmente”. Se le deformità postpartum causano effetti psicologici e fisici nella madre e il miglioramento desiderato non può essere ottenuto con misure come l'esercizio, è possibile riacquistare fiducia in se stessi e persino contribuire positivamente al matrimonio con appropriate applicazioni di chirurgia plastica.

Ridurre al minimo le screpolature della pelle con massaggi applicati con olio per bambini e olio di mandorle a partire dal periodo della gravidanza.

Sebbene i cambiamenti nel corpo avvengano gradualmente, si raccomanda di non aumentare di peso in eccesso durante la gravidanza e di ridurre i danni permanenti applicando massaggi oleosi sulla pelle ingrossata in modo che questo cambiamento influisca meno dopo il parto.

A questo proposito, consigliamo soprattutto oli per bambini e olio di mandorle, naturalmente è possibile applicare creme cosmetiche di nuova concezione ogni giorno.

Se l'elasticità della pelle può essere aumentata dall'inizio della gravidanza per prevenire la formazione di crepe dovute alla gravidanza, il danno che si verificherà può essere ridotto al minimo. Naturalmente, anche le proprietà della pelle sono in discussione qui, perché le influenze genetiche possono causare più screpolature. Tuttavia, non si dovrebbe rinunciare al massaggio oleoso. Il cedimento può essere prevenuto con un po 'di esercizio. Potrebbe essere possibile eliminare il grasso accumulato localmente con un programma di esercizi appropriato che viene avviato immediatamente dopo la nascita.

Dovrebbe passare un anno dopo l'allattamento al seno per le operazioni di sollevamento del seno e addominoplastica.

Una donna che sperimenta così tanti cambiamenti sul suo corpo in un breve periodo di nove mesi si allontana da se stessa e le donne che non riescono a superarlo dopo il parto possono ottenere aiuto dai chirurghi plastici dopo un po '. Questa assistenza non dovrebbe mai essere un intervento chirurgico addominale subito dopo il taglio cesareo o un intervento chirurgico al seno da eseguire durante la somministrazione del latte. Perché le risposte del corpo durante questo periodo non sono conformi ai nostri obiettivi estetici. Ecco perché enfatizziamo fortemente l'attesa nel primo anno. Le procedure da eseguire non influenzano la fertilità, la fertilità e l'allattamento al seno.

L'allentamento dei muscoli addominali e la forza insufficiente dopo la nascita, la pelle screpolata e sciolta, il grasso accumulato nei fianchi con un aumento di peso eccessivo sono le aree del corpo che le madri lamentano di più; Nei primi mesi iniziano a cercare una risposta alla domanda "come posso sbarazzarmene". Sappiamo però che l'effetto ormonale creato dalla gravidanza durerà almeno un anno e non saremo in grado di ottenere il risultato sperato nei tentativi che abbiamo fatto durante questo periodo. Questo è il motivo per cui evitiamo di toccare la madre chirurgicamente, a meno che non sia molto necessario dopo la nascita. Questo periodo dovrebbe essere un tempo che la madre trascorrerà pazientemente con procedure come l'esercizio fisico, la cura della pelle e altro nel tempo rimanente dal suo bambino.

Se questi sforzi non hanno dato risultati nel primo anno e il paziente non considera un parto ripetuto, possiamo fare tentativi per l'addome e il grasso. Infatti, sebbene non esista una situazione che impedisca il parto successivo, in questo caso sconsigliamo un intervento chirurgico perché il risultato che si vuole ottenere con la chirurgia si deteriorerà con una nuova nascita. Ciò è particolarmente vero per le operazioni in cui rimuoviamo la pelle dall'addome, i muscoli dei punti e gli interventi chirurgici al seno. Si sconsiglia nemmeno la "liposuzione" prima che sia trascorso un anno perché la pelle non ha ancora ritrovato la sua antica elasticità. La liposuzione, che è un metodo di rimozione del grasso con aspirazione, può essere applicata per il grasso addominale e delle gambe se lo desidera il paziente, anche se verrà eseguita una consegna ripetuta.

La protesi in silicone eseguita in precedenza e la chirurgia di riduzione non hanno alcun effetto sull'allattamento al seno.

L'estetica del seno è una delle questioni più richieste dal chirurgo plastico dopo la maternità. In alcuni, il seno può diventare troppo grande durante l'allattamento e non ritorna alla sua forma originale in seguito. A volte, quando l'allattamento al seno finisce, l'interno del seno si svuota e si trasforma in una borsa cedevole. Per modellare esteticamente il seno, l'allattamento al seno deve essere terminato, e questo vale per le operazioni di applicazione, riduzione e sollevamento di protesi in silicone. Si consiglia un intervento chirurgico dopo l'allattamento, soprattutto se il paziente non desidera un altro bambino. Va notato che la forma del seno operato può essere distorta con una nuova gravidanza in pazienti che sono instabili o che stanno pianificando un parto dopo molto tempo. La protesi in silicone da applicare o l'intervento di riduzione non ha effetto sulla somministrazione del latte nelle nascite successive. Il punto da sottolineare qui è che un diverso metodo di riduzione del seno, che è tecnicamente applicato a seni molto grandi, non viene applicato alle donne in età fertile.

L'estetica vaginale può anche essere raccomandata a seconda della situazione.

Il parto normale è un evento che allunga anche la vagina. Nel tempo, anche i tessuti qui riacquistano le loro dimensioni e flessibilità precedenti. I ginecologi rilevano questi risultati durante l'esame e se il paziente ha un reclamo di incontinenza urinaria, questa specialità esegue anche il restringimento vaginale e l'impiccagione della vescica. I chirurghi plastici apportano alcune correzioni solo per le deformità degli organi genitali esterni congenite o congenite.