Prepara il tuo metabolismo per l'inverno mangiando sano

In questi giorni in cui i mesi estivi e un lungo periodo di ferie sono finiti, è necessario prestare attenzione alle abitudini alimentari per avere un autunno sano e prepararsi all'inverno. È anche importante stare lontano dalle diete shock e non stare fermi usando il freddo come scusa per liberarsi del peso rimasto in estate. Per prepararsi all'inverno in modo sano e vigoroso, liberarsi del peso in eccesso durante i passaggi stagionali protegge dagli effetti negativi della stanchezza primaverile. Specialista del dipartimento di nutrizione e dieta del Memorial Diyarbakır Hospital. Dyt. Özlem Tay ha suggerito un'alimentazione sana durante l'inverno.

Non mettere il tuo corpo nella sindrome della carestia!

Il peso acquisito a causa del cambiamento delle abitudini alimentari durante le lunghe vacanze estive si cerca di perdere con diete shock dopo le vacanze. Uno dei più grandi errori commessi quando si entra in inverno è che le persone che aumentano di peso ricorrono a metodi come saltare i pasti o digiunare per un'intera giornata. Tali applicazioni errate influenzano negativamente il metabolismo. Il corpo va nella sindrome della carestia e immagazzina tutti i nutrienti che contiene sotto forma di grasso. Per questo motivo, durante l'inverno, è opportuno stabilire un programma di alimentazione sana per liberarsi del peso acquisito in estate. Prima di tutto, è necessario essere nutriti a intervalli di 2-2,5 ore senza saltare i pasti. Oltre ai pasti principali, gli snack dovrebbero essere inclusi nella dieta. Avere fame e saltare i pasti ti fa consumare più nutrienti più velocemente al pasto successivo. Dovrebbe anche limitare il consumo di dolci. Tuttavia, quando il desiderio di mangiare il dessert non può essere soppresso, i dessert al latte più leggeri dovrebbero essere preferiti al posto dei dessert al sorbetto.

Presta attenzione al consumo di acqua

Poiché la sudorazione diminuisce relativamente durante l'autunno e l'inverno, l'assunzione di liquidi è direttamente influenzata da questa situazione e da questa situazione a lungo termine; Provoca problemi come debolezza, affaticamento e mal di testa. Un effetto simile si verifica parallelamente all'aumento della perdita di liquidi nel passaggio dall'inverno alla primavera, con l'incapacità di compensare le perdite. In entrambi i casi, questo processo, interpretato come "stanchezza primaverile", è strettamente correlato all'equilibrio dei liquidi nel corpo. È molto importante consumare 2-2,5 litri di acqua al giorno in questi due periodi di transizione stagionale.

Non perderti frutta e verdura dalla tua tavola.

Nei periodi di transizione stagionale, verdura e frutta con contenuto vitaminico dovrebbero essere aggiunte alla dieta nelle proporzioni necessarie per proteggere dalle malattie e rafforzare il meccanismo di difesa. Inoltre, nella dieta dovrebbero essere inclusi cibi fibrosi come legumi secchi, cereali integrali (pane integrale, pasta integrale, bulgur, ecc.). Il consumo di cibi fibrosi previene anche il problema della stitichezza.

Fai una passeggiata con tempo piovoso

L'attività fisica diminuisce con il raffreddamento del tempo. La quantità di calorie bruciate aumenterà con piccoli cambiamenti nello stile di vita e nelle attività quotidiane. Le passeggiate a lunga distanza possono essere effettuate anche in caso di pioggia adottando misure protettive per prevenire l'inattività. Sarà possibile utilizzare le scale al posto degli ascensori, parcheggiare l'auto lontano dal luogo di lavoro e percorrere a piedi la distanza rimanente, camminare nei centri commerciali, fare giardinaggio o spendere calorie con i lavori domestici. Con tali modifiche, è possibile bruciare una media di almeno 100 calorie al giorno.