Non lasciare che il caldo rovini la tua salute

Dipartimento di Medicina Interna del Memorial Hospitalü esperti,ha fornito informazioni sugli effetti negativi del caldo sulla salute umana.

La difesa più importante del corpo contro il caldo estremo è la perdita di liquidi attraverso la sudorazione.

Finché la sudorazione continua, si possono tollerare temperature molto elevate, purché si prenda abbastanza acqua e sale. Quando il livello di umidità aumenta, la perdita di liquidi con la sudorazione inizia a diminuire e quindi aumenta la possibilità di colpo di calore. Il corpo umano si adatta al calore entro 1-2 settimane. In questo caso, sia la sudorazione diventa più facile e la quantità di sodio escreta con il sudore diminuisce.

Adattarsi al caldo

Sindromi calde in ordine di peso; Sebbene siano elencati come crampi da caldo, esaurimento da calore e colpo di calore, sono spesso visti come mescolati. Le emergenze di calore possono verificarsi per molte ragioni, ma i fattori più importanti sono il tipo di calore (secco o umido), l'intensità e la durata del l'esposizione, l'età della persona e un'altra malattia.

I fattori che causano un aumento della temperatura nel corpo del paziente sono importanti nell'emergere di emergenze legate al calore. Tra loro;

  • Attività fisiche (esercizi pesanti, lavoro all'aperto, ecc.)
  • Aumento della temperatura corporea a causa dell'infezione
  • Presenza di ipertiroidismo
  • Stato mentale che provoca agitazione
  • Trovarsi in luoghi caldi chiusi e non ventilati
  • Lavorare in luoghi caldi (fornaci, acciaierie, campi, ecc.)
  • Lasciando i bambini in auto chiuse nella calura estiva
  • Alta temperatura, alta umidità, vento (caratteristiche climatiche)
  • Obesità, diabete mellito, malattie cardiovascolari
  • Interruzione del meccanismo di vasodilatazione
  • Capacità ridotta di sudare
  • Vestiti pesanti
  • Disidratazione
  • Disturbi del sistema nervoso centrale (come il morbo di Parkinson)
  • Vecchiaia (la perdita di liquidi non può essere sostituita poiché la sensazione di sete diminuisce negli anziani. Inoltre, varie malattie e l'uso di farmaci aumentano i casi di emergenza di calore negli anziani).

I quadri clinici che si manifestano a causa del caldo vengono valutati in 2 gruppi. Questi; sindromi minori (edema caldo, lesioni cutanee, svenimenti, crampi caldi e affaticamento caldo) e sindromi maggiori (paralisi calda):

Edema caldo: È il gonfiore alle caviglie e alle mani che si manifesta nei primi giorni dopo l'esposizione al calore. È un tavolo autolimitante. Il motivo è la dilatazione delle vene della pelle. Può anche essere efficace aumentare l'effetto di alcuni ormoni (aldesteron e ADH) a causa dello stress da calore. Non è richiesto alcun trattamento, può essere dannoso poiché il volume effettivo di diuretici sarà ridotto.

Lesioni cutanee dovute al calore: Sono lesioni che mostrano prurito, gonfiore e arrossamento della pelle dovuto al calore. È dovuto all'infiammazione e all'ostruzione dei dotti delle ghiandole sudoripare a causa di danni allo strato cutaneo. In caso di esposizione a lungo termine possono svilupparsi infezioni della pelle.

Sincope calda: Si verifica a seguito di ipotensione posturale che si sviluppa a seguito di perdita di volume, vasodilatazione periferica e diminuzione della tensione dei vasi. Si vede nelle prime ore di esposizione al calore. Si verifica più frequentemente nei pazienti anziani. Prima di prendere una decisione, è necessario escludere malattie metaboliche, cardiovascolari e neurologiche che possono verificarsi nei pazienti.

Crampi caldi:I crampi caldi sono dolori muscolari involontari e spasmodici che di solito compaiono ai piedi, alle spalle o all'addome. Il motivo è l'eccessiva sudorazione e di conseguenza la perdita di sodio, potassio e liquidi a livello delle cellule muscolari. È visto come risultato di persone in buone condizioni fisiche che lavorano in climi caldi e umidi. Quando il paziente, che ha perso acqua e sale a causa di un'eccessiva sudorazione, beve acqua per sete, se la perdita di sale non viene reintegrata sostituendo la perdita di acqua, la persona sviluppa una diminuzione del sodio e di conseguenza, si verificano crampi. Quando i crampi da calore non vengono trattati, si trasformano in esaurimento da calore.

I sintomi dei crampi caldi includono spasmi e dolori crampi alle dita, alle braccia, alle gambe, alle spalle e ai muscoli addominali. La pelle è umida e pallida a causa di nausea, calo della pressione sanguigna, battito cardiaco accelerato, temperatura corporea normale, sudorazione. La coscienza della persona è chiara.

In questo caso;

  • Il paziente viene portato in un ambiente fresco e ombreggiato e viene fatto riposare. Se ha la sensazione di svenire, è sdraiato sulla schiena.
  • Se non ha la nausea ed è in grado di bere da solo, si consiglia di bere liquidi contenenti uno o due bicchieri di sale (acqua con un cucchiaino di sale aggiunto o ayran) lentamente.
  • Se la nausea è sufficiente per impedire l'assunzione di liquidi per via orale, la soluzione salina viene somministrata aprendo un accesso vascolare.
  • Il muscolo angusto non viene massaggiato.
  • La persona (soprattutto gli atleti) che soffre di crampi caldi non dovrebbe fare esercizi pesanti per almeno 12 ore. Altrimenti, potrebbe trasformarsi in esaurimento da calore o ictus.

Esaurimento caldo:È dovuto al ristagno di sangue negli organi a causa della vasodilatazione dovuta all'effetto del calore e alla diminuzione del volume sanguigno circolante a causa della sudorazione. A causa della ridotta circolazione sanguigna, il sistema nervoso centrale non può essere adeguatamente insanguinato e si verifica un'immagine di esaurimento caldo. È generalmente visto nelle persone che lavorano in ambienti estremamente caldi e con elevata umidità. La suscettibilità è elevata nelle persone anziane con diminuzione dei liquidi corporei e ipertensione. Negli anziani, quando la sensazione di sete diminuisce con l'età, bevono poca acqua nonostante la sudorazione. Nei pazienti ipertesi, la tendenza alla perdita di elettroliti e liquidi è aumentata a causa dei farmaci che assumono.

Sintomi di esaurimento caldo; debolezza, vertigini, nausea, pelle pallida e umida a causa di sudorazione eccessiva, temperatura corporea bassa-normale o alta, battito cardiaco veloce e debole, lieve disorientamento, respirazione rapida e superficiale, pressione sanguigna bassa.

In questo caso;

  • Il paziente viene portato in un ambiente fresco e ombreggiato. I loro vestiti vengono tolti. Le gambe si alzano sdraiandosi sulla schiena.
  • Se il paziente ha una temperatura elevata, il corpo può essere bagnato con una spugna immersa in acqua calda, avvolto in un lenzuolo umido, raffreddato con un ventilatore o l'aria condizionata può essere regolata in ambulanza. Non è necessario ridurre improvvisamente la temperatura, quindi non è necessario applicare due processi di raffreddamento contemporaneamente.
  • Bilancia l'acqua e il sale mancanti con le bevande che contengono sale (ayran, limonata). Se la coscienza del paziente va avanti e indietro o non è in grado di bere a causa della nausea, iniziare la terapia con liquidi per via endovenosa stabilendo un accesso vascolare.
  • Se c'è qualche cambiamento nella coscienza (rischio di ipoglicemia), controlli il livello di glucosio.
  • In casi come perdita di conoscenza o presenza di malattie cardiache, il paziente deve essere portato in ospedale.

Colpo di calore (paralisi): può essere definito come l'aumento della temperatura centrale (temperatura del cuore) sopra i 40 gradi, lo sviluppo di disturbi del sistema nervoso centrale e la perdita di sudorazione. I pazienti sviluppano successivamente sintomi di insufficienza in molti organi e comportano un rischio fatale se non vengono trattati con urgenza. Il sistema nervoso centrale è l'organo più sensibile all'ictus e i sintomi lo sono; irritabilità, confusione, cambiamenti comportamentali, allucinazioni, convulsioni e coma. La maggior parte dei pazienti presenta edema cerebrale.

Se la persona che suda eccessivamente a causa del calore eccessivo beve acqua per compensare il fluido perso, ma non può sostituire il sodio perso con il sudore, si sviluppa un'intossicazione da acqua perché la densità del sodio già basso diminuirà a causa dell'acqua potabile. Se il sodio non viene sostituito, il livello di coscienza peggiora e la persona cade in coma.

Modi per proteggere dal calore;

  • A meno che non sia obbligatorio, non dovresti uscire durante le ore di sole più intense (tra le 10:00 del mattino e le 15:00 del pomeriggio). I bambini, gli anziani, i malati di malattie croniche come il cuore e il diabete dovrebbero prestare particolare attenzione a ciò, avendo cura di ventilare gli ambienti chiusi e di fornire un adeguato flusso d'aria. Le bevande che contengono molti liquidi e minerali dovrebbero essere consumate. L'assunzione di sale dovrebbe essere aumentata con gli alimenti, ad eccezione delle persone con malattie cardiache o ipertensione che seguono una dieta priva di sale. Quelli con restrizione di sale dovrebbero stare molto attenti in termini di perdita di liquidi e sale. Le bevande alcoliche non devono essere bevute per rinfrescarsi. Questi prima raffreddano e poi aumentano la disidratazione del corpo. Pasti leggeri, cibi succosi (frutta, insalata, zuppa, ecc.) Dovrebbero essere consumati. Pasti grassi pesanti e eccesso di cibo dovrebbero essere evitati. Abiti sottili, di colore chiaro e larghi dovrebbero essere logoro. L'abbigliamento dovrebbe proteggere la persona dalla luce solare, ma non dovrebbe causare sudorazione e perdita d'acqua. Si dovrebbe indossare un cappello a tesa larga, il viso non dovrebbe essere esposto al sole diretto. Le docce dovrebbero essere frequenti. Nessuna creatura vivente dovrebbe essere lasciata in un luogo chiuso e veicolo parcheggiato. I lavoratori attivi all'esterno non dovrebbero essere protetti dal sole il più possibile e dovrebbero evitare sforzi pesanti. Essere consapevoli dei sintomi di colpo di calore e affaticamento e fare attenzione contro questi sintomi, se il paziente non migliora con le misure preso, il medico deve essere informato.Oltre a tutte queste precauzioni, è necessario prestare particolare attenzione per proteggere i bambini dal calore eccessivo;Non esporre il bambino al sole quando i raggi del sole sono ripidi. Se il bambino ha meno di 6 mesi, utilizzare indumenti protettivi e un passeggino ombreggiato e lasciare il bambino all'ombra. Utilizzare creme solari protettive contro le onde ultraviolette. Lascia che il fattore di protezione sia almeno 15. Applicare mezz'ora prima dell'esposizione al sole. Se rimane troppo in acqua o se si asciuga con un asciugamano, applicalo ripetutamente Indossare occhiali da sole ad alta protezione contro i raggi ultravioletti. Scegli bicchieri con i lati chiusi, fai attenzione ai riflessi della luce solare. La sabbia bianca e l'acqua riflettono i raggi, aumentano la protezione in tali aree.