Palpitazioni non considerate Causa improvvisa di morte

Indipendentemente dai giovani o dagli anziani, molte persone intorno a noi usano spesso la frase "Non bevo caffè, sono palpitazioni". In effetti, questa espressione può spesso essere sorprendente se l'età della persona è giovane. Tuttavia, le palpitazioni, che sono comuni nella società, possono apparire come un normale effetto della vita frenetica della città, nonché un sintomo di problemi importanti. Prof. Dott. Sabri Demircan ha fornito informazioni sulle palpitazioni.

Se riesci a sentire il tuo battito cardiaco ...

Per definizione, la palpitazione è la sensazione del proprio battito cardiaco. Questa sensazione può essere una risposta fisiologica di un normale battito cardiaco nella vita di tutti i giorni o può essere un sintomo di un problema di ritmo nel cuore. Forti battiti del cuore quando eccitati, esercitati o quando la pressione sanguigna aumenta, possono causare palpitazioni come risposta fisiologica. Inoltre, alcuni fattori come l'anemia e l'uso di farmaci possono causare una forte sensazione di battito cardiaco, provocando palpitazioni. Ancora una volta, eccitazione, esercizio fisico, consumo eccessivo di tè e caffè, sigarette / nicotina, assunzione di alcol possono causare un battito cardiaco forte e rapido e causare palpitazioni. Inoltre, questi fattori possono causare stimolazione da normali focolai non conduttivi nel cuore. Uno dei fattori non fisiologici ma extra-cardiaci di questo tipo di palpitazioni è l'ipertiroidismo noto come gozzo tossico. Il nodulo in cui gli ormoni sono normali e il gozzo, che consiste in un ingrossamento, non causa palpitazioni.

Le palpitazioni sono causa di preoccupazione e paura

I meccanismi che possono essere considerati fisiologici o innocenti sono più frequenti in una persona che avverte palpitazioni. Tuttavia, considerando che può esserci una sensazione causata da aritmia e può essere un segno di arresto cardiaco, la persona che sta vivendo le palpitazioni ei suoi parenti possono avere ansia o paura.

Attenzione al rischio di morte improvvisa!

Il sintomo più comune di disturbi del ritmo cardiaco sono le palpitazioni. Può essere necessaria un'attenta valutazione per distinguere le palpitazioni, che possono essere del tutto fisiologiche, dai sintomi dell'aritmia. Negli individui con palpitazioni, se gli attacchi sono a breve termine e poco frequenti, potrebbe non essere possibile identificare il problema relativo al ritmo. I sintomi che dovrebbero essere presi sul serio nelle persone con disturbi del ritmo e che accompagnano le palpitazioni possono essere elencati come segue:

  • Le palpitazioni osservate nelle persone con disturbi del ritmo di solito iniziano improvvisamente.
  • Le palpitazioni possono essere di breve o lunga durata a seconda del tipo di problema.
  • Sebbene possa innescare uno sforzo, di solito è visto ininterrottamente e talvolta si sveglia di notte.
  • Uno degli altri sintomi principali associati all'aritmia è lo svenimento o le vertigini.
  • Le palpitazioni possono accompagnare svenimenti associati a problemi del ritmo.
  • Svenire con palpitazioni o semplicemente svenire dovrebbe suggerire un pericoloso problema del ritmo, specialmente nelle persone con malattie cardiache e morte improvvisa in famiglia in tenera età.
  • A volte, la morte improvvisa può essere il primo sintomo nelle persone con potenziale aritmia. Le persone con malattie cardiache e morte improvvisa in famiglia in tenera età sono particolarmente a rischio di morte improvvisa. Soprattutto nelle persone con malattie cardiache, svenimenti con palpitazioni e morte improvvisa in famiglia in tenera età, le palpitazioni dovrebbero essere prese in considerazione e dovrebbe essere fatta una valutazione completa.

La tavola che si vede anche in un cuore sano

Una delle cause più comuni delle palpitazioni cardiache causate da battiti non fisiologici è il battito precoce o gli extrasistoli. Questa condizione può essere vista in un cuore sano o malato. A volte può essere visto o la sua frequenza può aumentare dopo l'esercizio, l'eccitazione, il tè e il caffè, il fumo, i farmaci, le malattie infiammatorie e l'assunzione di alcol. A volte può verificarsi spontaneamente indipendentemente da tutti questi fattori. È spesso avvertito dai pazienti come palpitazioni, sensazione di vuoto e bruciore al petto. Tuttavia, in alcune persone, può essere percepito come un polso basso o un errore di misurazione dai dispositivi durante la misurazione della pressione sanguigna senza alcun reclamo. A volte viene rilevato da persone che possono controllare il proprio polso, come arresti momentanei del battito cardiaco o un polso basso. Alcuni casi con extrasistole sono completamente senza lamentele. In questi casi, se non sono presenti malattie cardiache sottostanti, problemi del ritmo genetico o morte cardiaca improvvisa familiare, il trattamento viene deciso in base alla frequenza dei battiti precoci in base ai dati ottenuti dai registratori del ritmo. In casi con battiti precoci frequenti o insufficienza cardiaca sottostante, può essere necessaria l'ablazione per prevenire l'insorgenza o il peggioramento dell'insufficienza cardiaca.

L'alcol ha un grande impatto sulle palpitazioni

Le persone che bevono alcol possono avere un forte battito cardiaco, difficoltà a dormire o svegliarsi dal sonno a causa di palpitazioni a seconda della dose di alcol e della tolleranza dell'individuo. Queste situazioni sono solitamente causate dai riflessi del corpo. Non sono previsti trattamenti o requisiti speciali. Tuttavia, alcuni disturbi del ritmo possono essere attivati ​​in alcune persone, specialmente dopo un consumo eccessivo di alcol o dopo aver bevuto alcolici in una persona che non è un'abitudine. Una delle malattie speciali associate all'alcol è un disturbo del ritmo chiamato fibrillazione atriale. Inoltre, vertigini, sensazione di malattia e svenimento possono verificarsi in persone che sono inclini a bassa pressione sanguigna o che provano una sensazione di malattia in situazioni come eccitazione, visione del sangue e fame dopo l'uso di alcol.