Attenzione alle lesioni da freddo in caso di neve!

È necessario prestare attenzione alle lesioni da freddo in caso di nevicate e temperature in rapido calo. Le lesioni da freddo si verificano soprattutto alle estremità come i piedi, le mani e la punta del naso. Specialista del servizio di emergenza dell'ospedale Memorial Şişli Uz. Dott. Gökhan Ferahcan ha fornito informazioni sulle lesioni da freddo e sul loro trattamento.

La temperatura corporea può essere bilanciata proteggendola dal vento

Una diminuzione della temperatura corporea a temperature prossime al congelamento e al congelamento è chiamata ipotemia. Il corpo cerca di bilanciare la perdita di calore aumentando il metabolismo, cioè agitando. Un modo per ridurre la dispersione di calore è allontanarsi dall'ambiente freddo e cercare riparo dal vento.

Sintomi di lesioni da freddo

  • I brividi accadono
  • I movimenti muscolari rallentano e si arrestano completamente al diminuire della temperatura
  • C'è la tendenza a dormire
  • La respirazione rallenta
  • Inizialmente la frequenza cardiaca diventa più veloce, poi il polso rallenta e si indebolisce
  • La circolazione e la respirazione possono interrompersi

Come dovrebbe essere applicato il primo soccorso a una persona con lesioni da freddo?

  • Allontanare il paziente dall'ambiente freddo
  • Se necessario, allungare uno spoiler attorno ad esso per interrompere il flusso d'aria
  • Se i vestiti sono bagnati, toglierli e asciugare il paziente
  • Coprilo con coperte asciutte
  • Portare il paziente in ospedale il prima possibile

I piedi sono i più colpiti dalle ferite da freddo

La maggior parte delle lesioni da freddo si verificano nelle parti esposte del corpo. I piedi sono particolarmente suscettibili alle ferite da freddo. Se le parti del corpo esposte diventano molto fredde ma non si congelano, si parla di colpo a freddo. Se queste parti sono congelate, si parla di congelamento. Tre fattori importanti che determinano la gravità delle lesioni da freddo locale; La durata dell'azione è la temperatura alla quale viene influenzata la parte del corpo e la velocità del vento durante l'esposizione.

Se c'è sbiancamento, intorpidimento e gonfiore della pelle ...

La pelle e i tessuti più profondi non si sono congelati nei colpi freddi. Il colore della pelle nella zona interessata diventa bianco, potrebbero esserci intorpidimento e gonfiore. Poiché questa condizione di solito non è dolorosa, il paziente spesso non è a conoscenza di una lesione da freddo. Le parti esposte del corpo, in particolare le orecchie e il naso, sono frequentemente colpite. Coloro che viaggiano a lungo a piedi e coloro che rimangono a lungo nell'acqua fredda dell'urea si vedono avere colpi di freddo ai piedi. Negli scioperi a freddo, la persona deve essere allontanata dall'ambiente freddo e umido il prima possibile. Le scarpe, gli stivali e i calzini bagnati devono essere rimossi immediatamente. L'area interessata deve essere riscaldata con mani calde, parti calde del corpo o del respiro del paziente. Durante il riscaldamento, ci saranno formicolio e arrossamento sulla parte interessata.

Il congelamento può causare danni permanenti alle cellule

Sordo è la più grave lesione da freddo locale. Le trame sono davvero congelate. In quella superficiale viene congelata solo la pelle, in quella profonda vengono congelati anche i tessuti profondi. Il congelamento provoca danni permanenti alle cellule. In caso di cancrena, il tessuto morto deve essere asportato chirurgicamente. Sebbene ci siano meno danni, ci saranno comunque cambiamenti permanenti nella sezione ferita. Quest'area diventa rossa, dolorosa al tatto e non può tollerare un'esposizione più lunga al freddo. Opaco, riconoscibile dalla sensazione che la parte interessata si senta dura, congelata. La maggior parte delle parti congelate sono bianche, giallo-bianche o blu-bianche. È freddo e duro al tatto.

Pronto soccorso da applicare contro il gelo

  • Allontanare il paziente dal freddo
  • Proteggi la parte congelata da ulteriori danni. Non strofinare mai l'area congelata
  • Togliersi di dosso tutti gli indumenti bagnati e stretti e coprire l'area lesa con una medicazione pulita a secco
  • Portare il paziente in ospedale il prima possibile
  • Non utilizzare mai gas di scarico dell'auto, fuoco diretto o acqua bollente per riscaldare parti congelate.