Rendi il tuo bambino senza stress con un parto naturale indolore

La futura mamma vive l'esperienza più diversa e speciale della sua vita quando si tratta del momento della “nascita”. Sebbene le condizioni di salute della madre e del bambino siano prese in considerazione nella determinazione del metodo di parto, il sogno di ogni donna è quello di avere un "parto naturale". Il fatto che la nascita sia un'esperienza unica dipende dal comfort della madre. Se la futura mamma può incontrare il suo bambino in un ambiente calmo, meno doloroso e controllabile, l'esperienza del parto può diventare speciale per la madre. Specialista del dipartimento di anestesia e rianimazione del Memorial Antalya Hospital. Dott. Pelin Deliağa ha fornito informazioni sulla nascita indolore con analgesia epidurale.

Applicazione graduale dell'analgesia epidurale

Il parto naturale indolore con analgesia epidurale è un metodo efficace, sicuro e di facile applicazione. Alla futura mamma che decide di partorire con questa metodica vengono prima eseguiti degli esami del sangue e in conseguenza di non riscontrare un'anomalia nei risultati, l'anestesista e l'ostetrica decidono il momento di inserimento del catetere. Analgesia epidurale Un apparato simile a una sonda chiamato catetere epidurale, morbido e molto sottile, viene posizionato sul dorso della futura mamma con l'aiuto di un ago in condizioni di sala operatoria sterile. Il processo di inserimento del catetere richiede circa 10 minuti. È molto importante che il paziente prenda la posizione che gli è stata descritta e rimanga il più fermo possibile durante la procedura.

Il catetere non limita il movimento alla madre

Dopo l'applicazione della procedura, la futura mamma viene riportata nella sua stanza. Nel frattempo si inizia la somministrazione di farmaci anestetici locali con l'ausilio della pompa antidolorifica del catetere inserito. L'anestesia inizia a mostrare i suoi effetti in circa 30 minuti. Dopo che il farmaco inizia a fare effetto, il paziente può spostarsi e spostarsi nella stanza. In questa fase, la futura mamma si sente solo sotto pressione.

Il trattamento termico è utile per la lombalgia

La lombalgia può verificarsi dopo l'epidurale. Questa situazione, che si sviluppa a causa dell'iniezione, è un dolore locale riscontrato dopo ogni iniezione. Il dolore può essere facilmente alleviato con l'applicazione a caldo sulla zona, creme e gel miorilassanti. Raramente possono verificarsi problemi come mal di testa, infezione nel sito di iniezione e blocco incompleto. In questi casi, dovrebbe essere consultato un anestesista.

Non passa nel latte materno

Uno dei problemi più curiosi nella nascita naturale con analgesia epidurale è se i farmaci anestetici locali influenzeranno il latte materno. Questi farmaci non provocano alcun danno né alla madre né al bambino e non passano nel latte materno. Dopo la nascita, la madre è completamente sveglia e non vi è alcun cambiamento nel suo stato di coscienza. Grazie all'analgesia epidurale, la madre e il bambino si incontrano in un ambiente privo di stress mentalmente e fisicamente.

Chi non può partorire con l'analgesia epidurale?

  • Coloro che sono in una fase molto avanzata della nascita, che non possono beneficiarne anche se viene applicato ora.
  • Quelli con disturbo della coagulazione sanguinante
  • La presenza di un tumore al cervello
  • Malattie neurologiche
  • Usando fluidificanti del sangue
  • La futura mamma ha una malattia con sanguinamento attivo
  • Condizione di malattia con pressione sanguigna bassa