Durante la gravidanza, l'influenza può danneggiare il bambino

L'influenza, che è comune nei mesi invernali, influisce negativamente sulla vita di molte persone e mette in pericolo la salute del bambino durante la gravidanza. A causa della soppressione del sistema immunitario durante la gravidanza, l'influenza è più grave del normale e dura più a lungo. Memorial Şişli Hospital Dipartimento di Ginecologia e Ostetricia op. Dott. Altuğ Semiz ha fornito informazioni sull'influenza e sui metodi di prevenzione durante la gravidanza.

L'influenza si trasmette per stretto contatto da persona a persona e per trasmissione di gocce. Il tipico periodo di incubazione della malattia è di 1-4 giorni. Negli adulti, è contagioso 1 giorno prima dell'inizio dei sintomi e fino a 5 giorni dopo l'inizio.

L'influenza può essere trasmessa dalla madre al bambino

Cambiamenti fisiologici nella frequenza cardiaca, sangue pompato dal cuore, consumo di ossigeno, capacità polmonare e sistema immunitario durante la gravidanza aumentano il rischio di complicanze legate all'influenza. Una futura madre che prende l'influenza nelle ultime fasi della gravidanza ha un rischio maggiore di trasmettere la malattia postnatale al suo bambino.

Il vaccino antinfluenzale può essere prodotto durante la gravidanza

L'unico e più efficace modo per prevenire gravi complicazioni legate all'influenza è il vaccino antinfluenzale. Gli anticorpi che si sviluppano nella madre dopo la vaccinazione passeranno anche al bambino e lo proteggeranno dall'influenza nei primi mesi di vita. Poiché il vaccino antinfluenzale non contiene virus vivi, non è dannoso utilizzarlo durante la gravidanza. Il vaccino antinfluenzale può essere somministrato in sicurezza anche alle madri che allattano. Il vaccino viene somministrato come iniezione intramuscolare nel braccio. Si raccomanda alle future mamme di sottoporsi al vaccino antinfluenzale nel secondo e terzo mese di gravidanza durante la stagione influenzale. Sebbene il vaccino antinfluenzale sia sicuro in tutti i periodi della gravidanza, è più appropriato evitare l'uso di farmaci e fare il vaccino alla fine di questo periodo a meno che non sia molto necessario nel primo mese.

Cose a cui prestare attenzione per un'influenza più leggera durante la gravidanza

  • Gli antibiotici non dovrebbero essere usati a meno che non ci sia un'infezione batterica.
  • È importante non ammalarsi più del trattamento. Per questo motivo, stare in casa e lavarsi le mani frequentemente durante i periodi epidemici può essere protettivo.
  • Il trattamento di supporto migliore e più efficace è il riposo a letto. Tenere la testa alta mentre si è sdraiati (dormire con 2 o più cuscini) ridurrà anche il disagio della secrezione nasale.
  • È necessario prestare attenzione per garantire che l'ambiente sia sufficientemente caldo e ben ventilato.
  • Occorre evitare che l'aria si secchi e assicurarsi che sia umida.
  • Un'adeguata assunzione di liquidi è estremamente importante.
  • Durante i periodi di malattia va posta attenzione all'alimentazione, in caso di mancanza di appetito va applicata una dieta ricca di carboidrati per soddisfare il fabbisogno energetico.
  • Le pastiglie possono essere utilizzate per alleviare il mal di gola.
  • L'acqua salata o dell'oceano può essere utilizzata per la congestione nasale.
  • Quando i disturbi migliorano, la normale attività non dovrebbe essere ripresa immediatamente e il riposo dovrebbe essere continuato per un po 'per un completo recupero.

Non perdere tempo a rivolgerti a un medico

L'influenza a volte può causare immagini gravi nelle future mamme. Quando la febbre supera i 38,5 gradi per lungo tempo, se c'è difficoltà a respirare, si deve consultare il medico con dolore toracico, forte dolore all'orecchio, secrezione e sanguinamento dall'orecchio, eruzione cutanea e arrossamento, rigidità del collo e tosse cronica.