I farmaci possono essere sia miracoli che incubi

L'elisir dell'immortalità che l'uomo cerca dalla sua esistenza non è ancora stato trovato. Tuttavia, quelli di noi che vivono nel 21 ° secolo sono molto più fortunati delle generazioni precedenti. Oggi è possibile il trattamento medico o chirurgico di molte malattie.

Gli specialisti del Dipartimento di Gastroenterologia del Memorial Hospital hanno sottolineato che, se usati per la giusta ragione e nel modo giusto, non bisogna dimenticare che i farmaci che possono creare miracoli a volte possono essere incubi e hanno fornito informazioni sui punti di cui essere a conoscenza.

Buona medicina del vicino

I farmaci assunti con la raccomandazione di un coniuge, un amico o un vicino senza la raccomandazione di un medico a volte possono causare seri problemi.

  • Questo è un metodo per tentativi ed errori ea volte lo stesso problema di salute che ritieni sia molto diverso dalla persona che ti consiglia i farmaci, il medicinale che prendi potrebbe essere controindicato per te e potrebbero sorgere problemi seri.
  • Sebbene il farmaco consigliato sembri appropriato, potrebbe interagire con altri farmaci che stai utilizzando e potrebbe non essere usato insieme.
  • La dose e la durata dell'uso specifiche per la persona e la sua malattia sono importanti.
  • Nel mondo di oggi, dove la diagnosi precoce è molto importante, i trattamenti temporanei eseguiti senza essere visti da un medico possono far crescere i problemi e diventare difficili da risolvere.

Prestare attenzione ai suggerimenti del medico

Assumere correttamente i medicinali presi con la raccomandazione del medico garantisce che siano più efficaci e gli effetti collaterali siano ridotti al minimo. L'assunzione del farmaco quando si è affamati o sazi, il suo uso con altri farmaci, la dieta raccomandata e la durata dell'uso durante il trattamento devono essere concordati secondo il consiglio del medico.

Attenzione ai problemi del sistema digerente durante l'assunzione di farmaci

La maggior parte dei farmaci, in particolare l'aspirina, i fluidificanti del sangue, i farmaci antireumatici e alcuni antibiotici hanno effetti irritanti su stomaco, intestino ed esofago. I problemi più comuni sono ulcere in queste aree, dolore, bruciore e sanguinamento dovuti a queste ulcere. I pazienti con sanguinamento gastrointestinale, storia di gastrite-ulcera-reflusso devono prestare maggiore attenzione quando usano i farmaci. A seconda dell'anamnesi e della valutazione del paziente, il medico può programmare di scegliere farmaci con minori effetti collaterali sul sistema digerente e, talvolta, di somministrare insieme farmaci protettivi gastrici.

Prendi i farmaci sedendoti in posizione eretta con molta acqua

Oltre agli effetti avversi diretti e simili al sangue dei farmaci sull'apparato digerente, non è raro consultare un medico, soprattutto con compresse di grandi dimensioni che causano irritazione all'esofago e conseguentemente forte dolore toracico e difficoltà a deglutire. È tipico vedere ulcere nell'esofago durante gli esami endoscopici in pazienti che presentano questi risultati. Per ridurre al minimo ciò, è particolarmente importante assumere i farmaci in posizione eretta e seduta con abbondante acqua e non andare in posizione sdraiata per almeno 10 minuti dopo il farmaco. È meglio prendere le medicine con l'acqua. Tè e caffè possono aumentare gli effetti collaterali e avere un effetto negativo sull'assorbimento. Anche l'assunzione di medicinali con il latte non è raccomandata in quanto riduce l'assorbimento di alcuni medicinali.