Le diete shock fanno ammalare

Chi vuole dimagrire in poco tempo in inverno, cerca una soluzione nelle diete shock. Tuttavia, queste diete basate sulla fame a lungo termine, un'alimentazione uniforme o un consumo eccessivo di liquidi causano molti problemi di salute, in particolare malattie cardiache. Gli esperti del dipartimento di cardiologia del Memorial Health Group hanno fornito importanti informazioni sui danni delle diete shock e di una vita sana.

La salute va di pari passo con i chili

Le diete ipocaloriche applicate inconsciamente possono causare immagini gravi che possono portare alla morte. I danni dei programmi nutrizionali che provocano un eccessivo dimagrimento in brevissimo tempo sono elencati di seguito:

  • Improvvisa perdita di acqua nel corpo dopo un digiuno prolungato; Provoca debolezza, pressione sanguigna bassa e vertigini.
  • Mal di testa e mancanza di concentrazione possono essere osservati nelle persone che seguono diete shock.
  • L'eccesso di peso permanente derivante da un aumento e una perdita di peso irregolari aumenta il rischio di diabete causando resistenza all'insulina.
  • Porta con sé problemi come fame a lungo termine, gastrite e bruciore allo stomaco.
  • L'anemia, che è il risultato di diete shock applicate soprattutto nelle transizioni stagionali, provoca una rapida perdita di capelli quando i capelli si indeboliscono.
  • Nelle diete contenenti proteine, l'equilibrio del grasso corporeo può essere disturbato e può verificarsi colesterolo alto.
  • L '"avvelenamento da acqua", che può verificarsi solo nelle diete destinate all'acqua potabile, può provocare perdita di coscienza.

Le diete shock provocano un attacco cardiaco improvviso

Le diete shock, che causano una rapida perdita di peso in breve tempo, possono anche scatenare malattie cardiache. Gli esperti del dipartimento di cardiologia del Memorial Health Group hanno fornito informazioni sui danni al cuore causati dalle diete shock.

Le diete shock possono portare a problemi del ritmo cardiaco causando squilibri della pressione sanguigna e interruzione dell'equilibrio elettrolitico (sodio, potassio) del corpo. Nelle persone con problemi di ritmo; Possono essere osservati sintomi come palpitazioni, sensazione di malessere, vertigini e svenimento. La fame prolungata può causare irregolarità della pressione sanguigna e della glicemia e può portare ad attacchi di cuore.

Attenzione ai farmaci dimagranti!

Alcuni dei farmaci utilizzati per la perdita di peso hanno un effetto scatenante sui problemi del ritmo cardiaco. Pertanto, dovrebbero essere utilizzati sotto la supervisione di uno specialista. Quando si cerca di perdere peso con farmaci diuretici, possono verificarsi disturbi del ritmo nel cuore.

Sono importanti una perdita di peso controllata e una dieta equilibrata

Per evitare tutti questi effetti negativi, le diete shock non dovrebbero essere preferite e la perdita di peso regolare dovrebbe essere mirata a lungo termine e in modo controllato. Il programma dietetico dovrebbe essere concordato con uno specialista in nutrizione e dieta; La perdita di peso permanente dovrebbe essere assicurata con un adeguato programma di esercizi.