Diagnosi precoce nei tumori ereditari

** MEMORIAL GENETIC CANCER CLINIC AL TUO SERVIZIO

La transizione genetica è di grande importanza in molti tipi di cancro, in particolare il cancro al seno e alle ovaie. Rilevare i fattori di rischio in una fase iniziale con determinati test genetici e adottare misure appropriate può aiutare a mantenere la salute senza ammalarsi. Assoc. Il medico ha fornito informazioni sull'ambulatorio genetico del cancro e sull'importanza della diagnosi precoce nel cancro.

La transizione genetica gioca un ruolo importante nell'emergenza del cancro. Questo effetto si osserva principalmente nei tumori delle ovaie e della mammella. Il mondo medico continua i suoi studi sulla transizione genetica in questi due tumori, che sono i più comuni nelle donne, senza rallentamenti. Sulla base di questa idea, nella clinica ambulatoriale del cancro genetico del Memorial Memorialişli Hospital, vengono effettuati gli esami sui tumori ereditari. I test genetici in Turchia o non vengono eseguiti come dovrebbero essere, la loro importanza viene ignorata o non si sa esattamente quali test dovrebbero essere eseguiti. Per questo motivo, i malati di cancro con trasmissione familiare vengono trascurati. È di grande importanza indirizzare il paziente a questo test, indipendentemente dallo stadio della malattia, quando al paziente viene diagnosticato per la prima volta un cancro. Anche se il paziente è allo stadio 4, lo screening dei suoi figli contribuisce in modo significativo alla salute delle generazioni future.

Tutti i tumori tranne il polmone possono essere genetici

C'è un'anomalia nei geni alla base di tutti i tumori. Tuttavia, il più delle volte questi non vengono trasmessi da madre o padre a figlio. Se una persona sviluppa un'anomalia nei geni specifici di quel tumore, si verifica un tumore. Non ci sono anomalie nei geni delle altre tue cellule. L'85% di tutti i tumori si manifesta in questo modo. Nel restante 15% si riscontrano anomalie genetiche in tutte le cellule del paziente. Le persone con tali disturbi genetici genetici hanno un'alta probabilità di sviluppare vari tipi di cancro nel corso della loro vita. Il rischio risultante dipende anche dal gene che la persona porta. Per esempio; Una persona che porta il gene per il cancro al seno e alle ovaie ha un rischio dell'80% di sviluppare il cancro al seno e un rischio del 50% di sviluppare il cancro alle ovaie. Ma se porta un gene di suscettibilità al cancro del pancreas, il rischio di sviluppare il cancro in questione in queste condizioni è molto alto. Questi tassi variano a seconda del tipo di gene. Per riassumere, le informazioni sull'oncologia mostrano che quasi tutti i tumori tranne il cancro ai polmoni possono essere ereditati.

Lo screening del rischio può essere effettuato prima che si manifesti il ​​cancro

Lo scopo principale dell'ambulatorio per il cancro genetico non è quello di sottoporre a screening le persone affette da cancro, ma di valutare i pazienti a rischio prima che la malattia si manifesti. Per questo motivo, anche le persone che non hanno problemi possono fare i test. Il processo inizia prendendo la storia personale e familiare dettagliata del cancro della persona. Altri fattori ambientali sono elencati come consumo di sigarette, età alla prima gravidanza, allattamento. Accompagnato da tutto ciò, la risposta alla domanda se lo screening genetico sia necessario nel paziente è data da medici specialisti. Al primo incontro sono presenti sia un medico oncologo che un genetista. I test necessari sono determinati a seguito della condivisione delle informazioni dei due esperti. Lo studio genetico che inizia con il prelievo di sangue può essere concluso in breve tempo. Se i risultati sono negativi, non ci sono problemi, ma se sono positivi, dovrebbero essere determinate le precauzioni per il viso che possono essere prese per la prossima vita della persona. Se necessario, altri membri della famiglia dovrebbero essere sottoposti a screening. Ogni individuo con risultati positivi o negativi dovrebbe essere informato sia prima che dopo il test. Se i risultati del test sono negativi, non significa che non si vedrà alcun cancro in queste persone. Il risultato mostra che una persona non svilupperà il cancro a causa di motivi derivanti dai suoi stessi geni. Ma l'85% di tutti i tumori insorge improvvisamente a causa di un'anomalia nei geni. In tal caso, anche il cancro può essere catturato. Tuttavia, questo rischio è ovviamente molto inferiore a quelli con un risultato positivo.

Anche i figli di genitori portatori del gene genetico del cancro sono a rischio

La definizione di "sindrome del cancro genetico" viene utilizzata per i genitori portatori del gene del cancro ereditario. La ragione di ciò è che in questi casi potrebbe esserci una predisposizione a non uno ma diversi tipi di cancro. Coloro che portano uno dei geni anormali hanno una probabilità del 50% di trasmetterlo ai propri figli. Il gene anormale che causa il cancro può essere visto nella madre così come nel padre. Anche i figli della persona con il gene anomalo rilevato dovrebbero essere sottoposti a screening. Allo stesso modo, potrebbe essere necessario sottoporre a screening le sue sorelle e fratelli e, in alcuni casi, i suoi genitori per identificare da quale parte provenisse il gene.

I test genetici assicurano che vengano prese precauzioni prima che il cancro inizi

Viene verificato se i geni BRCA1 e BRCA2 sono positivi per il cancro al seno esaminando il DNA delle cellule circolanti nel sangue della paziente. Se è positivo, si può discutere con il paziente che tipo di misure possono essere prese per prevenire il cancro negli anni successivi. Il metodo più efficace è rimuovere chirurgicamente il seno e le ovaie del paziente. Ma il paziente può anche voler rimuovere solo le ovaie e proteggere il seno. Questi pazienti dovrebbero sottoporsi a mammografia ogni sei mesi e risonanza magnetica al seno ogni sei mesi. Alcune persone potrebbero voler proteggere sia il seno che le ovaie. Perché, da un lato, potrebbe non voler avere un figlio, dall'altro potrebbe non voler entrare in menopausa precoce o età. In queste persone, un'ecografia ovarica dovrebbe essere eseguita ogni sei mesi. Anche il marker di cancro ovarico CA125 viene sottoposto a screening con un esame del sangue. Alcuni farmaci sono raccomandati per il paziente. Questo farmaco, consigliato alle donne le cui ovaie sono state rimosse ma vogliono proteggere il seno, aiuta gli ormoni a non provocare nuovi tumori.

Chi dovrebbe sottoporsi a un test genetico del cancro ereditario?

Più giovane è l'età di insorgenza del cancro, più è necessario il sospetto. Almeno un terzo dei casi di cancro al seno, soprattutto al di sotto dei 35 anni, si verifica per motivi genetici. Pertanto, le persone con i seguenti criteri dovrebbero avere un test genetico del cancro ereditario.

  • Coloro che hanno il cancro al seno di età inferiore ai 50 anni,
  • Coloro che hanno il cancro al seno due volte in momenti diversi della loro vita,
  • . Donne con il tipo più aggressivo di cancro al seno chiamato "triplo negativo",
  • . Se a uno dei parenti di primo grado viene diagnosticato un cancro al seno prima dei 50 anni,
  • È importante per coloro che hanno una forte storia familiare di cancro al pancreas, alla prostata e al colon sottoporsi a questo test.