Rilassa il tuo cuore con lo yoga

Efficace contro lo stress, lo yoga regola anche i livelli di pressione sanguigna, colesterolo e zucchero. Secondo gli esperti, anche se lo yoga viene praticato nella sua forma più semplice, rafforza fisicamente il corpo e fornisce un buon umore riducendo lo stress. Responsabile del Dipartimento di Cardiochirurgia presso il Memorial Hospital Prof. Dott. Bingür Sönmez e lo specialista di yoga Dr. Neslihan İskit ha fatto yoga del cuore per i suoi pazienti che hanno subito un intervento di bypass per un po '. Prof. Dott. Bingür Sönmez e il Dr. Abbiamo parlato con Neslihan İskit dei benefici dello yoga del cuore.

Cosa fa lo yoga al cuore?

Gli esercizi leggeri nello yoga rafforzano i muscoli, le tecniche di respirazione facilitano l'invio di ossigeno al cuore e la meditazione riduce lo stress. Secondo la ricerca, il grasso nel sangue, lo zucchero nel sangue e la pressione sanguigna di coloro che fanno yoga nel periodo da tre a sei mesi sono controllati meglio. La pressione sanguigna può essere regolata con un minor uso di farmaci. Questo è il risultato dello yoga che riduce l'adrenalina, l'ormone dello stress, e aumenta l'ormone della felicità, l'endorfina.

Per quanto tempo consigli lo yoga dopo l'intervento?

Tutti i pazienti possono partecipare un mese dopo l'operazione. All'inizio consigliamo due ore due giorni alla settimana, ci vogliono 3 mesi. Chi vuole continuare continua con noi. Coloro che vogliono continuare a essere più professionali vanno in altri centri. Perché lo yoga dovrebbe essere fatto per tutta la vita.

Quali cambiamenti vedi nei tuoi pazienti che praticano lo yoga?

Vedo che sono estremamente felici. Esprimono che il loro stress è ridotto. Si sentono meglio in loro.

In che modo lo yoga del cuore è diverso dallo yoga classico?

Ci sono anche movimenti acrobatici nello yoga. Non è giusto che qualcuno con la pressione alta pieghi la testa in avanti e tenga le mani indietro per tre minuti. Ecco perché usiamo la forma alleggerita dello yoga. Si siedono su una sedia, non sul pavimento, come nel normale yoga. Il nostro lavoro include 45 minuti di yoga e 15 minuti di meditazione. Abbiamo fatto un'altra differenza, abbiamo aggiunto la musica di Ney alla meditazione. Sebbene i pazienti trovino lo yoga poco familiare da un lato, è più caldo per loro grazie a ney. Ciò che ha davvero un effetto rilassante. Secondo il dottor Neslihan İskit, che ha studiato yoga in America per molti anni, la causa di molte malattie è l'impossibilità di respirare correttamente. Il controllo del respiro e del battito cardiaco nello yoga insegna anche a controllare il cuore nel momento triste. Dott. Neslihan İskit ha spiegato l'importanza dello yoga del cuore nel trattamento.

In che modo lo yoga gioca un ruolo nella terapia?

L'effetto terapeutico dello yoga è incluso nel concetto di medicina complementare. I medici fanno del loro meglio per curare il paziente, riportandolo a un certo livello di salute. Pratiche come lo yoga e la meditazione completano il lato psicologico e fisiologico mancante.

Chi ha bisogno dello yoga?

Tutti hanno bisogno dello yoga. Anche qualcuno che insegna una lezione si sente diverso. Lo yoga aiuta i cardiopatici con metodi scientificamente provati che sfidano il tempo, riducono lo stress, aprono il cuore, arricchiscono la vita. Lo yoga consente ai pazienti che si sottopongono a un intervento chirurgico al cuore di tornare alla loro vita quotidiana più rapidamente e continuare la loro vita senza sperimentare la depressione post-operatoria.

Come si pratica lo yoga del cuore?

Lo yoga del cuore si compone di quattro parti. Queste sezioni; Asana (posture di base), Pranayama (tecniche di respirazione), rilassamento profondo e meditazione. Lo yoga del cuore è molto diverso dallo yoga che conosciamo. Le asana (posture) utilizzate principalmente abbassano la pressione sanguigna, aumentano l'energia vitale, controllano lo stress. Queste posture possono essere eseguite in piedi o seduti e l'applicazione viene effettuata tenendo conto delle condizioni cliniche dei pazienti. L'ambiente yoga dovrebbe avere alcune caratteristiche. Durante la pratica dello yoga, la temperatura della stanza non dovrebbe essere né fredda né calda, quindi dovrebbe essere una temperatura adatta al flusso del corpo. Gli esercizi vengono svolti in una zona tranquilla, lontano da stimoli vari. Le posture sono consigliate a persone di tutte le età e quasi tutte le condizioni di salute. Il paziente è libero di assumere una posizione comoda o scomoda per lui. Non continua a stare nel punto in cui prova dolore o dolore, assume una posizione di rilassamento, si rilassa completamente e respira profondamente. Decide se è meglio continuare dopo che il dolore è passato o terminare l'esercizio con la respirazione profonda.

Lo yoga insegna le corrette tattiche di respirazione?

Una delle parti più importanti dello yoga del cuore sono gli esercizi di respirazione. La maggior parte dei pazienti non respira correttamente dopo l'intervento. La loro respirazione è superficiale e possono utilizzare molto poco della loro capacità polmonare. Gli esercizi di respirazione nello yoga del cuore non solo consentono loro di respirare in modo più profondo e di migliore qualità, ma rallentano anche la frequenza cardiaca controllando la respirazione. Imparano a far fronte ai fattori di stress che incontrano nella vita quotidiana utilizzando tecniche di respirazione. Il primo insegnato nel programma di yoga del cuore è la corretta respirazione. Possiamo definire la respirazione corretta come segue: Il respiro viene preso attraverso le narici fino a quando non viene detto diversamente. Il respiro preso dalle narici viene purificato da vari microbi, si riscalda e raggiunge i polmoni passando per una certa forma. Mentre respiriamo, tiriamo il nostro ombelico verso l'interno mentre gonfiamo ed espiriamo la nostra pancia. Nel frattempo, il muscolo del diaframma si muove su e giù, aiutando i polmoni a ricevere abbastanza ossigeno e rimuovere completamente l'anidride carbonica accumulata nel corpo. Il nome di questo respiro è respiro yogico completo. Oltre a questo, ci sono vari esercizi di respirazione come la respirazione in tre parti, la correzione della respirazione inversa, la respirazione cambiando le narici e il conteggio della respirazione. Questi esercizi di respirazione vengono eseguiti in conformità con le posture yoga.

È ora di 'rilassarsi' dopo aver imparato il respiro giusto?

Il rilassamento profondo è un lavoro che aumenta la consapevolezza del corpo dei pazienti nel programma di yoga del cuore e aiuta ad alleviare lo stress accumulato in varie parti del corpo. Il lavoro viene avviato dalle dita dei piedi e tutti gli organi vengono fatti circolare uno ad uno, permettendo loro di essere completamente rilassati. Nel frattempo, ciò che ci si aspetta dai pazienti è seguire i comandi dati in ordine e impedire alla mente di immergersi in altre cose. Durante questo studio, il paziente non dovrebbe lottare con la sua mente. Dovrebbe rendere la mente un amico, non un nemico. Non bisogna dimenticare che la mente e se stessa sono dalla stessa parte ed entrambi vogliono essere calmi e pacifici.

La meditazione è l'ultima fase?

Ci sono tre diverse fasi della meditazione. Il primo stadio è la concentrazione, che ci permette di mantenere la nostra mente organizzata e ferma a un certo punto. Anche se la mente si concentra un po 'durante questo periodo, inizia a fluire da qui a lì dopo poco tempo. Il secondo stadio è che la nostra mente si concentra a lungo senza alcuna fluttuazione. L'ultima parte è assorbire la mente e il pensiero come un tutto. Allontanandosi dai desideri e dai desideri della vita quotidiana, si ottiene un certo grado di pace ad ogni passo. Molte persone sono come il cerchio di una ruota nella normale vita di tutti i giorni. A volte è alto e felice, altre volte inizia a scendere e dopo pochissimo tempo diventa molto basso. Poi scappa lentamente di sotto di essere schiacciato e sale. A seconda del potere di ringiovanimento della persona, questi cicli possono accorciarsi o allungarsi. Meditando, ci si muove in questo cerchio, cioè verso il centro dove c'è stabilità. Qualunque cosa stia accadendo nell'ambiente non influisce direttamente sulla persona. Si siede in silenzio e con fermezza, osservando le situazioni e gli eventi circostanti. Partecipa agli eventi mantenendo la distanza tra. Qualunque cosa accada, ha sempre la consapevolezza di essere al centro e di osservare.

Tieni i pazienti sotto controllo?

Ai pazienti che iniziano il programma di yoga del cuore vengono richiesti vari esami del sangue, che vengono ripetuti alla fine di un periodo di tre mesi e vengono confrontati i risultati. In particolare, mostra che i livelli di zucchero nel sangue sono regolati più facilmente, il livello dei lipidi nel sangue diminuisce, la pressione sanguigna è controllata con meno farmaci e i disturbi del ritmo sono alleviati abbastanza da poter interrompere i farmaci. L'obiettivo è rallentare il polso e controllare lo stress, che è la principale causa della pressione sanguigna, abbassando l'adrenalina con lo yoga.

Ci sono ricerche su questo argomento all'estero?

In uno studio condotto negli Stati Uniti d'America, un gruppo con malattie cardiache e un gruppo sano hanno ricevuto yoga per 6 settimane e un miglioramento del 17% è stato riscontrato nelle funzioni vascolari del gruppo sano, mentre un miglioramento del 70% nelle funzioni vascolari è stato osservato nel gruppo con malattie cardiache.

Solo i pazienti con un intervento chirurgico possono fare yoga del cuore?

Il programma yoga del cuore è un programma molto utile per le persone che non hanno avuto un intervento al cuore così come per coloro che non si sono ancora sottoposti ad intervento chirurgico, ma che hanno una malattia cardiaca. Prolunga la durata dell'intervento chirurgico per i pazienti con diagnosi di malattie cardiache e aiuta ad accelerare il recupero postoperatorio.

Per informazioni dettagliate: Memorial Hospital 444 7 888