Cosa puoi fare se tuo figlio non lascia il computer in estate?

Se il bambino che non lascia il computer durante il periodo scolastico continua lo stesso comportamento durante le vacanze estive, i genitori possono aiutarlo ad abbandonare questa abitudine. Pedagogo Dr. Melda Alantar raccomanda quanto segue alle famiglie per regolare il rapporto dei bambini con i computer.

  • Prima di tutto, dovrebbe essere determinato il tempo che il bambino trascorre ogni giorno al computer. Se il tempo totale è superiore a un'ora per i bambini in età prescolare e più di due ore per i bambini della scuola primaria, gli adulti possono andare al limite. Parlando con lui, il tempo che utilizzerà il computer può essere determinato insieme. Dovrebbe essere monitorato se il bambino ha superato il tempo determinato insieme o meno.
  • È possibile stipulare un contratto affinché il bambino guadagni tempo per utilizzare il computer, a condizione che svolga un lavoro domestico. Se il costo dell'utilizzo di un computer è elevato, anche il desiderio del bambino può diminuire. Ad esempio, "Se vai al mercato e fai acquisti, guadagnerai mezz'ora di utilizzo del computer".
  • I bambini e gli adolescenti sanno di più sulla fiorente industria dei computer e sui suoi prodotti rispetto alla maggior parte degli adulti. I genitori dovrebbero imparare a conoscere i computer e Internet per guidare e controllare i propri figli nel mondo della tecnologia e non dovrebbero esitare a usarli. I genitori che desiderano che i loro figli migliorino la loro autostima possono chiedere loro di spiegare il computer, i programmi ei giochi. Pensare di sapere più dei suoi genitori può avere un impatto straordinario sul bambino!
  • Uno dei modi più semplici per prevenire un uso eccessivo è mettere il computer in un luogo dove gli adulti possano seguirlo, come nel corridoio o nella stanza di studio. Se più di una persona in famiglia utilizza lo stesso computer, il bambino svilupperà abilità sociali come aspettare a turno, rispettare gli effetti personali degli altri - floppy disk, file. Inoltre, viene determinato per quale scopo il bambino utilizza il computer e Internet e vengono raccolte informazioni sugli "amici in chat".
  • Internet è un potente strumento educativo se usato bene. Gli studenti hanno l'opportunità di beneficiare di varie biblioteche, preparare progetti seguendo pubblicazioni internazionali e approfondire la propria conoscenza. Tuttavia, gli studenti trascorrono il 95% del loro tempo su Internet. Nelle chat room in cui si scambiano informazioni, possono accedere a materiali inappropriati che superano la loro maturità emotiva.
  • Se il dominio dei genitori sul mondo dei computer aumenta, possono giocare con i bambini. Possono controllare il contenuto di programmi e giochi. Possono condurli a giochi che contengono valori educativi. Possono acquistare programmi non violenti adatti alla loro età e al loro sviluppo aiutando i bambini nella scelta dei giochi per computer. Programmi contenenti compiti relativi a ricordare, raggruppare, coordinazione occhio-mano per bambini di età compresa tra tre e cinque anni, attività relative a lettura, scrittura, ragionamento per 6-8 anni, concetti astratti per 9-12 anni e materiali che includere la risoluzione avanzata dei problemi dovrebbe essere selezionata. Inoltre, i genitori possono conoscere i sistemi di controllo che possono impedire l'accesso a materiali inappropriati.
  • In uno studio condotto da Alantar (1996) che ha coinvolto 301 studenti delle scuole superiori di Istanbul, è stato rivelato che le attività del tempo libero che avrebbero permesso agli studenti di divertirsi non erano abbastanza comuni e tendevano a giocare ai videogiochi. Pertanto, diverse opzioni dovrebbero essere offerte ai bambini per trascorrere il loro tempo libero.
  • Le scuole estive sono istituzioni che offrono agli studenti e alle famiglie l'opportunità di beneficiare del periodo di vacanza. Le famiglie dovrebbero prendere in considerazione il punto di vista dei bambini su questo tema e dare loro il diritto di scegliere i campi estivi a cui parteciperanno, gli sport e le attività che preferiranno.
  • Viaggi ed eventi attraenti che i membri della famiglia possono unire insieme - andare al circo o allo zoo, visitare luoghi storici, pescare in un lago, ecc. - porteranno facilmente il bambino lontano dal computer.
  • I genitori non dovrebbero stabilire regole che non possono far rispettare riguardo all'uso del computer, e non dovrebbe essere detto "rinunciare a questa cattiva abitudine".
  • Non dimentichiamo che il computer utilizzato dagli adulti con la giusta guida e ragionevoli limitazioni ha molti effetti positivi sullo sviluppo dei bambini. L'ambiente informatico è dinamico. È abbastanza flessibile da consentire al bambino di aggiungere qualcosa da se stesso. L'utente riceve un feedback sulla sua performance. Viene creato un ambiente adatto per competere e lottare. Viene supportato lo sviluppo cognitivo e del linguaggio dei bambini. La coordinazione occhio-mano si sviluppa nei bambini in età prescolare. La percezione, il pensiero logico, le capacità di problem solving sono rafforzate. L'esperienza di apprendimento viene acquisita con diversi sensi come la vista e l'udito. Imparare con grandi schermi e cd rom è divertente. Vengono raggiunte le risorse di informazione. La curiosità e la creatività dei bambini si attivano. Hanno l'opportunità di praticare in aree in cui hanno problemi accademici. Hanno l'opportunità di adattare il proprio ordine di lavoro in base al proprio ritmo.
  • I bambini hanno bisogno di un ambiente arricchito per uno sviluppo sano in tutti gli aspetti. Il computer può farne parte, ma sviluppa solo una certa area del cervello. Il bambino ha bisogno di tutti i tipi di attività che svilupperanno l'intero involucro del cervello giocando, praticando sport, usando la sua immaginazione, sviluppando capacità di comunicazione. I genitori dovrebbero aiutare a guidare i bambini verso diverse attività e creare opportunità per divertirsi insieme.