L'uso inconscio di vitamina fa ammalare

L'uso di vitamine per una vita sana, protezione dalle malattie o per ottenere energia è in graduale aumento. L'uso inconscio di vitamine aggiuntive invece di assumere il fabbisogno vitaminico da alimenti naturali provoca malattie. Gli esperti del Dipartimento di Medicina Interna del Memorial Health Group hanno fornito informazioni sui danni causati dall'uso inconscio di vitamine.

Può minacciare la salute del fegato e dei reni

Gli individui sani non hanno bisogno di assumere vitamine oltre al cibo. Tuttavia, se la persona ha una carenza di vitamine, dovrebbe assumere ulteriori vitamine sotto la supervisione di un medico, non a seconda della sua volontà. Perché la vitamina A consumata inconsciamente causa disturbi al fegato; La vitamina C può causare calcoli renali e disturbi di stomaco.

L'uso non necessario di vitamine danneggia il corpo

Troppa vitamina A assunta inutilmente può accumularsi nel corpo e portare ad avvelenamento del fegato. L'eccesso di vitamina D può causare un'alta concentrazione di calcio nel sangue. Mentre il calcio in eccesso può causare calcoli renali; Elevate quantità di niacina (B3) possono provocare un effetto narcotico nel sistema nervoso, nel glucosio e nei grassi nel sangue. Dosi elevate a lungo termine di vitamina B6 a volte possono causare danni irreversibili ai nervi. Alcuni studi scientifici condotti negli Stati Uniti mostrano anche che esiste un legame tra l'uso eccessivo di vitamine e il cancro alla prostata avanzato.

Troppa vitamina C può causare la formazione di calcoli

La prima applicazione della vitamina C in malattie come raffreddore e influenza è il consumo. Tuttavia, assumere alte dosi di vitamina C per lungo tempo può causare calcoli di ossalato. È anche noto che la vitamina C aumenta l'acidità di stomaco ed è uno dei fattori aggressivi dello stomaco. Si consiglia di assumere vitamina C con ferro nei pazienti anemici; Tuttavia, la vitamina C non è raccomandata nei casi di emocromatosi con accumulo di ferro e anemia emolitica.

Il fabbisogno vitaminico di ogni individuo è diverso

Le vitamine richieste e le loro quantità dovrebbero essere determinate sotto la supervisione di un medico. Generalmente vengono utilizzate vitamine carenti nella crescita e nello sviluppo, gravidanza, età avanzata, pazienti con malattie croniche, alcolismo. La quantità giornaliera raccomandata di vitamine è definita "RDA". Questi valori sono inclusi nelle informazioni sull'etichetta delle vitamine. Tuttavia, poiché l'importo necessario può variare da persona a persona, dovrebbe essere sotto il controllo di un medico. Perché in alcune malattie si consiglia alla persona una quantità maggiore di vitamine; Inoltre, i farmaci possono inibire l'attività delle vitamine.

Ottieni vitamine naturalmente dal cibo

Il fabbisogno vitaminico giornaliero del corpo può essere soddisfatto con un corretto programma nutrizionale e una varietà alimentare. La maggior parte delle vitamine si trova già negli alimenti vegetali e animali. Per questo, dovrebbe essere preferita una dieta naturale, a base di frutta e verdura ed equilibrata. Frutta e verdura fresche consumate in quantità adeguate a seconda della stagione sono le fonti più ricche di vitamine e minerali.