Trattamento laser non chirurgico per vene varicose senza cicatrici

Il cuore invia del sangue alle arterie e ai tessuti ad ogni battito per soddisfare le esigenze del corpo. Questo sangue pulito fornisce l'ossigeno e le sostanze nutritive necessarie alle cellule e raccoglie le sostanze residue che si formano nell'ambiente. Questo sangue sporco viene riportato al cuore attraverso le vene. Le vene varicose sono definite come l'allargamento, l'allungamento e la curvatura delle vene superficiali nella gamba.

Qual è il tasso di vene varicose?

Le vene varicose sono viste ad un tasso elevato del 15-25% nella società. Si verifica più spesso nelle donne rispetto agli uomini. La possibilità di vene varicose aumenta con l'età.

Perché si verificano le varicose?

L'allargamento della vena e la sua forma curva crea vene varicose. Il sistema venoso delle gambe è costituito da vene superficiali che trasportano il 10-20% del sangue contaminato al cuore e sono vie ausiliarie, vene profonde che possono essere considerate le principali vie che trasportano l'80-90% del sangue sporco nel gamba al cuore e vene perforanti che forniscono la connessione tra questi due gruppi di vasi. Tutti e tre i gruppi di vasi hanno valvole che consentono il flusso verso il cuore nonostante l'effetto della gravità. Il problema principale è la dilatazione della vena dovuta a danno valvolare e difetto strutturale nella parete venosa. L'insufficienza venosa che causa le vene varicose è più comune nelle vene superficiali e più raramente nelle vene profonde. La causa dell'insufficienza valvolare nelle vene superficiali è per lo più sconosciuta, di solito si verifica dopo l'occlusione del coagulo nelle vene profonde (sindrome post-trombotica).

Quali sono i tipi di vene varicose?

Varici capillari localizzate nella pelle (piccolo ragno da 1 mm e vene reticolari da 1-4 mm)

Vene varicose sottocutanee (maggiori di 4 mm)

Quali sintomi dà il varicoso?

Il dolore, prurito, bruciore, formicolio, spasmi, crampi notturni ed edema possono essere visti, soprattutto alla fine della giornata, stando in piedi a lungo. Nei pazienti con vene varicose in stadio avanzato possono verificarsi scolorimento e ferite larghe ma superficiali. Inoltre, dove sarà gonfio, scuro e piatto, si possono vedere problemi come infiammazione e formazione di coaguli nelle vene piegate, piegate e ingrandite in modo anomalo e coagulazione nel polmone. Sebbene molto raro, il sanguinamento varicoso può essere pericoloso per la vita.

Chi sono i gruppi a rischio nella formazione di varici?

Esiste una predisposizione familiare alle vene varicose e le vene varicose sono presenti nei familiari in una parte significativa dei casi. Come conseguenza dell'aumento della pressione venosa, le valvole si deteriorano e le vene varicose possono svilupparsi nelle persone in piedi troppo a lungo. In altre parole, le persone con vene varicose nei loro familiari e gruppi professionali come insegnanti, parrucchieri, dentisti e camerieri che devono stare in piedi a lungo sono a rischio.

Come trattare le vene varicose con il laser?

Oggi, il trattamento delle vene varicose più efficace e popolare al mondo viene eseguito dalla chiusura laser endovenosa delle vene malate e delle grandi vene varicose. Il metodo di trattamento laser è stato ampiamente utilizzato in tutto il mondo negli ultimi 10-15 anni e ha preso il suo posto tra i trattamenti prioritari.

Prima della procedura, il paziente viene valutato in dettaglio con l'esame ecografico Doppler e vengono trovati vasi malati. Durante la procedura, l'ago viene inserito nella vena con guida ecografica. Il filo guida viene quindi posizionato nel punto appropriato della vena. La fibra, che poi consegnerà il raggio laser alla parete del vaso, viene fatta avanzare nella vena. Infine, la sorgente laser viene azionata per garantire che la vena sia occlusa dall'interno in modo controllato. Mentre le vene malate vengono chiuse con il laser, le vene intatte vengono preservate. Questo metodo presenta molti importanti vantaggi in termini di comfort del paziente. Innanzitutto, può essere eseguito in anestesia locale senza dolore, con un'entrata sottile dell'ago, senza segni di incisione-sutura. La procedura richiede in media 30-60 minuti e, dopo aver riposato per 1-2 ore, il paziente viene rimandato a casa a piedi. Non ci sono limitazioni ai movimenti del paziente dopo la procedura. Il tasso di successo dell'intervento è molte volte superiore rispetto alle operazioni, il tasso di recidiva della malattia è estremamente basso.

Dopo la rimozione delle vene varicose e delle relative vene superficiali affette da reflusso con il laser, i risultati estetici del trattamento e la soddisfazione del paziente aumentano ulteriormente con la scleroterapia con schiuma eseguita nella stessa seduta. La scleroterapia con schiuma è in realtà un metodo utilizzato nel trattamento delle vene varicose da molti anni, ma se combinato con il trattamento laser, fornisce risultati efficaci. In questo trattamento, utilizziamo un farmaco che trasformiamo in una schiuma. Dopo la scleroterapia, che è una procedura indolore con anestesia locale, il paziente può tornare alla sua vita quotidiana senza provare alcun dolore.