Sintomi e trattamento del cancro osseo (tumore)

I tumori ossei sono generalmente benigni. I tumori ossei benigni vengono rilevati nelle radiografie effettuate per diversi motivi nell'infanzia e nell'adolescenza. Tumori ossei Quelli maligni, cioè i tumori ossei, si verificano in due modi. Il tumore può insorgere nell'osso o apparire nelle ossa come metastasi di tumori al seno, ai polmoni, ai reni e alla prostata.

Esperti del Dipartimento di Ortopedia e Traumatologia del Memoriale, cancro alle ossa e tumori alle ossa ha dato informazioni su.

La densità ossea è al centro della salute delle ossa. La densità ossea, che dipende dalla quantità di minerali di calcio nell'osso, raggiunge il suo livello più alto nella fascia di età 20-30. A partire da questa fascia di età, è necessario prestare attenzione ad alcuni punti e mantenere il rapporto di densità ossea al fine di mantenere il livello di densità ossea. Tra le cause più importanti di problemi alle ossa; Tra i giovani sono inclusi infortuni sportivi, malnutrizione e mancanza di attività fisica. In età avanzata, l'incidenza di malattie sistematiche aumenta con l'età. Come effetto collaterale di queste malattie, esiste il rischio di formazione di tumori ossei e può causare pesantezza alle ossa. Poiché il tumore osseo spesso progredisce senza sintomi, non appena si nota dolore osseo, è necessario consultare un medico specialista.

Cos'è il cancro alle ossa (tumore)?

Il cancro alle ossa inizia principalmente nelle cellule ossee. Il cancro alle ossa, che si verifica principalmente nelle ossa delle gambe e delle braccia, è spesso visto in una parte dell'osso della coscia nella gamba, nell'osso della gamba vicino al ginocchio o nella parte del braccio vicino alla spalla. In rari casi, il cancro alle ossa si verifica anche in diverse ossa come il bacino, la spalla o la mascella. Il tipo più comune di cancro alle ossa è chiamato "Osteosarcoma".

Quali sono i sintomi del cancro alle ossa (tumore)?

Sintomi di cancro alle ossa (tumore) potrebbe non essere notato inizialmente. Spesso la denuncia di dolore osseo, che è normale ma non scompare per molto tempo. Cancro alle ossa (tumore)Può causare gonfiore delle ossa appena sotto la pelle, in particolare la tibia, le costole. In alcuni casi Cancro alle ossa (tumore)Si manifesta con fratture ossee spontanee. Sotto Sono elencati i sintomi del cancro osseo (tumore)Quando lo noti, non trascurare di consultare un medico qualificato.

  • Se il dolore osseo di lunga durata non viene alleviato con antidolorifici,
  • Se il dolore che si avverte per lungo tempo aumenta gradualmente,
  • Se si notano gonfiore, arrossamento e dolore alle ossa,
  • Se ci sono segni come massa palpabile e rigidità nell'area del dolore,
  • Se il tuo dolore è associato a lesioni come cadute o urti,
  • Se il dolore alle ossa è accompagnato da altri sintomi come perdita di appetito, debolezza, affaticamento, febbre, zoppia ed eruzione cutanea.

Quali sono i tipi di cancro alle ossa (tumori)?

Per comprendere lo sviluppo e la diffusione del cancro alle ossa in tutto il corpo, è molto importante determinare il grado del cancro. Esistono alcuni sottotipi di tumori ossei. Sebbene la malattia sia lieve in alcuni sottotipi di cancro alle ossa (osteosarcoma), può progredire in modo aggressivo in altri. I tumori ossei (cancro) sono divisi in tre di grado basso, medio o alto. Quando il numero di cellule in divisione è basso in un tumore osseo, l'osso sembra avere una struttura normale. I tumori in questo gruppo, chiamato basso grado, hanno un decorso più lento.

Nel cancro alle ossa di alto grado (osteosarcoma), il numero di cellule in divisione è più alto e cresce rapidamente. Il cancro alle ossa di alto grado è più aggressivo e ha una maggiore tendenza a diffondersi (metastatizzare) ad altri organi. Il grado del tumore osseo (cancro) e lo stadio del tumore sono le parti più importanti del processo di trattamento. Non appena si notano i sintomi del cancro alle ossa, vengono utilizzati molti metodi diagnostici per determinare la diffusione della malattia prima del trattamento, per vedere la dimensione del tumore nella zona in cui si manifesta e i tessuti interessati. L'entità della malattia può essere determinata con la RM, la PET-TC e il referto patologico.

Un tumore osseo può essere benigno?

È anche importante sapere che molti tumori alle ossa non sono cancro. Si possono anche vedere tumori ossei benigni che non sono definiti come cancro alle ossa. I tumori ossei benigni non si diffondono ad altre parti del corpo. Inoltre, può essere curato principalmente con un intervento chirurgico e non c'è quasi alcun rischio di morte.

Fattori di rischio di cancro alle ossa (tumore)

Cancro alle ossa (tumore)Sebbene non sia un tipo comune di cancro nel nostro paese, si osservano circa 200 casi di cancro alle ossa (osteosarcoma) ogni anno. Sebbene la causa esatta dei tumori ossei, comuni nei giovani, non sia nota, è possibile menzionare alcuni fattori di rischio. Possono essere fattori di rischio comuni di tumore osseo (cancro);

  • Il cancro alle ossa è più comune negli uomini.
  • Il rapido sviluppo delle ossa è un altro fattore di rischio nel cancro alle ossa, che si osserva principalmente negli adolescenti e negli adulti alti.
  • L'osteosarcoma osservato in età avanzata può essere visto a causa di malattie ossee di lunga durata.
  • I tumori ossei sono più comuni nelle persone di razza nera che nei bianchi.
  • Le radiazioni applicate all'area ossea per trattare un diverso tipo di cancro nei pazienti giovani possono causare il cancro alle ossa nella persona in un secondo momento. Va tenuto presente che non sono state ancora ottenute informazioni chiare sul fatto che i test a raggi X, TC e scintigrafia ossea aumentino il rischio di osteoarcoma.
  • Alcune malattie ossee non cancerose comportano il rischio di provocare il cancro alle ossa. Ad esempio, la malattia ossea di Paget e l'osteocondroma ereditario multiplo sono considerati tali malattie ossee.
  • Alcune caratteristiche genetiche sono anche considerate tra i fattori di rischio di cancro alle ossa. Il rischio di osteosarcoma è aumentato nei giovani e negli adulti con alcuni sintomi di cancro ereditario come Li-Fraumeni e retinoblastoma ereditario.

Diagnosi di cancro alle ossa (tumore)

Cancro alle ossa (tumore)I raggi X sono generalmente sufficienti per distinguere. Soprattutto nei bambini, la radiografia eseguita durante la causa del dolore di lunga durata può essere considerata l'unico metodo diagnostico per la diagnosi del cancro alle ossa.

Nei tumori ossei La regione e il tipo di tumore sono molto importanti e il metodo chirurgico e il trattamento da applicare variano di conseguenza. Pertanto, in alcuni casi, i raggi X potrebbero non essere sufficienti. In questo caso, può anche beneficiare di tomografia computerizzata, risonanza magnetica, scintigrafia ossea, scansione PET e tomografia polmonare. Mentre la tomografia viene utilizzata per vedere tutti i dettagli nell'osso, la risonanza magnetica è preferita per vedere il rischio di estensione del tumore attraverso i tessuti molli, l'osso o diffondersi in un punto distante. La presenza o meno di metastasi è determinata dalla scintigrafia ossea.

>

Trattamento del cancro alle ossa (tumore)

La cosa più importante nel trattamento del cancro alle ossa è salvare la vita del paziente. Per questo motivo, anche se a volte si verificano perdite di braccia o gambe durante il trattamento, questa percentuale è stata ridotta al 10% con nuovi trattamenti. Proteggere arti come braccia e gambe e mantenere la loro capacità di lavorare è anche la seconda priorità del trattamento. L'aspetto estetico è l'ultima parte del trattamento. Il trattamento dei tumori ossei (cancro) e dei tumori benigni dell'osso è diverso l'uno dall'altro.

Come vengono trattati i tumori ossei benigni?

Il tumore osseo benigno osservato nei bambini può scomparire spontaneamente. Questi tumori hanno la capacità di ridursi e scomparire nel tempo. Il controllo e il follow-up regolari sono molto più importanti nei tumori ossei benigni rispetto al ricorso al metodo chirurgico. Decidere il metodo chirurgico nei tumori ossei;

  • Tumore che danneggia il corpo abbastanza da causare fratture ossee,
  • Influisce negativamente sulla crescita ossea
  • Causando un accorciamento o una curvatura nell'osso
  • Il metodo chirurgico viene utilizzato se è richiesto un campione dall'area in cui si trova il tumore in un sospetto relativo alla diagnosi.

Ci sarà la perdita di un arto nel trattamento del cancro alle ossa (tumore)?

I tumori ossei hanno origine dall'osso stesso o si manifestano come metastasi da qualsiasi organo del corpo. I tumori possono verificarsi ovunque nel sistema scheletrico. Nei pazienti di età inferiore ai 18 anni, si osserva più vicino alle aree articolari chiamate "cartilagine di crescita", cioè il ginocchio, l'anca o la spalla. Mentre il trattamento dei pazienti con cancro alle ossa 20 anni fa era l'amputazione dell'arto in cui è stato trovato il cancro, le braccia e le gambe dei pazienti di oggi possono essere protette di oltre il 90% con nuovi trattamenti.

Una possibilità di crescere in salute con ossa di scorta per i bambini

A volte con i tumori nei bambini piccoli, la cartilagine di crescita e la faccia articolare devono essere tagliate con l'osso. Per esempio; L'articolazione dell'anca del punto in cui l'articolazione dell'anca è ingrandita viene tagliata e rimossa con il tumore. Invece di tagliare la gamba di un bambino di 4-5 anni dall'anca, l'osso chiamato "fibula" viene cucito insieme alla cartilagine di crescita e trapiantato al microscopio. Si ottiene così un arto che ripara l'articolazione e preserva la sua capacità di crescita. Questa procedura, che può essere eseguita solo in pochi centri al mondo, garantisce che i bambini crescano sani e liberi da tumori. In questo modo, i bambini possono continuare la loro vita normale, anche se non possono diventare giocatori di tennis professionisti; Può praticare questo sport come dilettante, ciclismo, nuoto e molte altre attività fisiche.

Le lacune nelle ossa sono riempite con osso di scorta

In alcuni pazienti, l'intero femore dal ginocchio all'anca può essere coperto di tumore. In questo caso, la "fibula", che è anche un osso "di riserva" e ha una gamba su due nel corpo, una delle quali è di 20-25 centimetri, può essere combinata per riempire uno spazio di 35-40 centimetri. Viene utilizzato insieme all'osso congelato raddoppiando il perone e creando un normale spessore osseo. Quello che ci si aspetta dopo l'intervento è che l'osso sostituito guarisca e si attacchi ad esso entro un anno, cioè il corpo lo accetti come il proprio osso.

Trattamento con ossa congelate a -180 gradi

L'osso tumorale rimosso chirurgicamente viene congelato in una caldaia ad azoto liquido a -180 gradi. Il processo di congelamento mira a preservare l'attività biologica mentre influisce molto poco sulla durabilità dell'osso. L'osso congelato non può essere sostituito da solo. L'interno dell'osso viene riempito con cemento osseo contenente antibiotici per prevenire l'infezione, oppure l'osso chiamato "fibula" prelevato dalla gamba opposta viene incorporato nell'osso congelato e collegato alla vena principale mediante metodo microchirurgico, fornendo così vitalità e supporto. Con la procedura di "crioconservazione", l'osso tumorale può essere sostituito secondo la sua forma originale, il rischio di infezione è notevolmente ridotto e l'unione può essere ottenuta nel tempo. Per applicare questa procedura, il tumore non avrebbe dovuto danneggiare troppo la struttura ossea.

Prenditi cura di questi per proteggere la salute delle ossa!