Non dire "è una tosse invernale"!

Ti vesti stretti e mangi bene per non ammalarti; ma comunque, la tosse secca è sufficiente per svegliarti la notte. Non commettere l'errore di pensare che questi colpi di tosse siano causati dal freddo e siano temporanei. La tosse che si manifesta nella stagione invernale può essere un sintomo di altre malattie. Gli esperti del dipartimento delle malattie toraciche dell'ospedale Memorial Ata┼čehir hanno fornito informazioni sulla tosse cronica.

Non c'è tosse normale

Il fumo è la causa più importante della tosse cronica. Purtroppo; I fumatori si abituano a tossire dopo un certo periodo di tempo e non lo considerano un segno di malattia. Ciò causa un ritardo nella diagnosi di molte malattie come la bronchite cronica. Tuttavia, non c'è tosse "normale". Soprattutto ogni tosse che supera le 3 settimane dovrebbe essere valutata da uno specialista in malattie del torace.

La tua tosse può essere un segno di una grave malattia

La tosse, considerata ordinaria e normale dai fumatori, può effettivamente essere foriero di molte malattie diverse. Ci sono recettori (recettori) che attivano il riflesso della tosse nel muscolo respiratorio chiamati vie aeree, pleura, faringe, laringe, naso, seni, canali uditivi esterni, pericardio, esofago, stomaco e diaframma. Pertanto, le malattie di questi organi possono causare tosse. La tosse è un riflesso dell'espulsione di corpi estranei nelle vie aeree.

La durata della tosse è molto importante

Tosse; Può essere più breve di 3 settimane (acuto) e più lungo di 3 settimane. La causa più comune di tosse acuta sono le infezioni respiratorie causate da virus. Inoltre, malattie come faringite, sinusite, bronchite, polmonite e raffreddore da fieno causano anche la tosse. La tosse che supera le 3 settimane è chiamata "tosse cronica (cronica)". Questo tipo di tosse merita una valutazione mediante una radiografia del torace. Il film polmonare è utile per rilevare malattie come polmonite, tubercolosi (tubercolosi) e cancro ai polmoni che possono causare tosse.

I farmaci possono farti tossire

Altre cause di tosse cronica possono includere asma, alcune infezioni atipiche, tubercolosi (tubercolosi), reflusso (ingresso di acido dallo stomaco nell'esofago), tumori, intrusione di corpi estranei nei polmoni, ingrossamento della ghiandola tiroidea, polmone / pericardico / diaframmatico malattie e persino insufficienza cardiaca. Alcuni farmaci per la pressione sanguigna possono scatenare la tosse. Circa il 10-20% dei pazienti che usano questi farmaci ha una tosse persistente. La tosse può manifestarsi entro poche settimane dall'inizio del farmaco o anche dopo 1 anno.

Per la tosse che dura più di 3 settimane, dovresti assolutamente consultare un medico.

Se c'è una malattia microbica alla base degli attacchi di tosse, vengono applicati trattamenti per la causa come il trattamento delle infezioni, la terapia antiacida per il reflusso e la terapia di apertura del respiro nell'asma. In conclusione, va tenuto presente che ogni tosse che supera le 3 settimane deve essere valutata da un pneumologo. Oltre a questi, soprattutto dopo alcune malattie microbiche delle vie respiratorie, a volte si può osservare tosse secca prolungata per settimane (fino a 7-8 settimane). In questo tipo di tosse, il trattamento con broncodilatatore può essere raccomandato dal medico specialista in malattie del torace. Nella diagnosi della malattia che causa la tosse, oltre alla RX torace, se ritenuto necessario dal medico, possono essere utilizzati test come il test di funzionalità respiratoria, il film sinusale e l'endoscopia se si considera il reflusso.