Artroplastica del ginocchio

Il ginocchio è l'articolazione più grande del corpo e sembra un cardine. Consiste dell'estremità inferiore del femore (femore), che rotola all'estremità superiore della tibia, e della rotula (rotula) che si muove all'interno di una fessura all'estremità del femore. Le superfici articolari in cui queste tre ossa entrano in contatto tra loro sono ricoperte da cartilagine articolare, che consente alle ossa di muoversi liberamente e funge da cuscino.

Tutte le restanti superfici del ginocchio sono ricoperte da una sottile "membrana sinoviale" di tessuto molle. Questa membrana rilascia un fluido speciale che lubrifica il ginocchio e riduce al minimo l'attrito in un ginocchio sano.

Un ginocchio sano si piega facilmente. Trasporta il carico sull'articolazione e si muove facilmente. In questo modo puoi camminare, accovacciarti e voltarti senza dolore. Ma nel tempo, la cartilagine inizia a rompersi o usurarsi e l'articolazione perde la sua capacità di sopportare il carico. Questo danno aumenta poiché la cartilagine ha una capacità limitata di rigenerarsi. All'inizio, si avverte solo un po 'di rigidità alle ginocchia, ma quando l'attrito tra le ossa nell'articolazione inizia a sentire dolore.

Cause di dolore al ginocchio e perdita della funzione del ginocchio

La causa più comune di dolore cronico al ginocchio è "l'artrite". "Osteoartrite", "artrite reumatoide" e "artrite traumatica" sono i tipi più comuni.

Osteoartrite

La cartilagine che protegge le ossa del ginocchio fungendo da cuscino si ammorbidisce e si logora nel tempo. Pertanto, le ossa si sfregano l'una contro l'altra, causando dolore e rigidità al ginocchio. Quando le ossa aperte iniziano a sfregarsi l'una con l'altra, le loro superfici diventano dure e ruvide e il danno inizia nell'articolazione. Questo si chiama "Osteoartrite". L'osteoartrite può verificarsi in persone con una storia familiare di artrite, di solito dopo i 50 anni. Disturbi della postura, come il sovrappeso e le gambe piegate o piegate, aggiungono più peso all'aggiunta. Questo accelera la formazione di danni al ginocchio.

Infiammazione articolare (artrite)

Questa condizione è una malattia cronica simile all '"artrite reumatoide" o alla "gotta" e può causare gonfiore e infiammazione nel tessuto cartilagineo che ricopre l'articolazione. Con il progredire della malattia, la cartilagine si consuma e l'articolazione diventa rigida.

Artrite reumatoide

Si verifica quando la cavità articolare è piena di troppo liquido sinoviale, poiché la membrana sinoviale si ispessisce e si infiamma. Infiammazione cronica che distrugge la cartilagine; Può portare a perdita di cartilagine, dolore e rigidità.

Lesione - artrite traumatica

Può svilupparsi a seguito di un grave infortunio al ginocchio. Una brutta caduta o un forte colpo al ginocchio possono ferire l'articolazione. Se questa lesione non guarisce correttamente, il peso in eccesso viene posto sull'articolazione.

Nel tempo, questo porta all'erosione della cartilagine (artrite traumatica). Le fratture del ginocchio o gravi rotture dei legamenti possono distruggere la cartilagine articolare nel tempo. Come risultato di questo danno, si possono vedere dolore al ginocchio e regressione delle funzioni del ginocchio.

Quando applicare la protesi di ginocchio?

La decisione per un intervento di sostituzione totale del ginocchio è una decisione che prenderai con la tua famiglia, il medico di famiglia e l'ortopedico. Il tuo medico di famiglia può indirizzarti a un chirurgo ortopedico per una valutazione più dettagliata per determinare se puoi beneficiare di questo intervento chirurgico.

Le condizioni che possono richiedere un intervento di sostituzione totale del ginocchio sono:

  • Grave dolore al ginocchio che interferisce con le attività quotidiane come camminare, salire e scendere le scale, sedersi e stare in piedi su una sedia. (Potresti avere difficoltà a percorrere cento o duecento metri e devi usare un bastone o un bastone che possa aiutarti a camminare in questa fase.)
  • Dolore al ginocchio moderato o grave quando si riposa la sera o durante il giorno
  • Infiammazione e gonfiore cronici del ginocchio che non si risolvono con il riposo o con i farmaci.
  • Deformità del ginocchio: il ginocchio può cambiare forma verso l'interno o verso l'esterno.
  • Rigidità del ginocchio: potresti non essere in grado di piegare il ginocchio e mantenerlo teso.
  • I farmaci antinfiammatori potrebbero non alleviare il dolore. Sebbene l'aspirina e alcuni farmaci siano efficaci nelle prime fasi dell'artrite; Potrebbe non essere efficace nei pazienti che soffrono di forte dolore da artrite.
  • I farmaci antidolorifici potrebbero non essere in grado di sollevare il tuo corpo o potrebbero svilupparsi alcune complicazioni a causa loro.
  • L'applicazione di trattamenti come l'iniezione di cortisone, la terapia fisica o alcuni metodi chirurgici potrebbero non essere efficaci nel recupero.

L'esame ortopedico del ginocchio consiste in diverse fasi:

  • Prendere la storia medica del paziente per ottenere informazioni sullo stato di salute generale del paziente, sui reclami attuali e sui risultati.
  • Esame obiettivo per valutare la forza muscolare e le condizioni generali della gamba, nonché l'ampiezza di movimento e la forza del ginocchio.
  • Raggi X della lesione al ginocchio per indicare il grado di deformità.
  • Esecuzione di esami del sangue, risonanza magnetica o scintigrafia ossea per determinare le condizioni delle ossa e dei tessuti molli del ginocchio.

Il tuo ortopedico valuterà se la protesi di ginocchio è adatta a te in base ai risultati del test e ti informerà sull'intervento.

Preparazione per la chirurgia

Puoi semplificarti la vita nel periodo di recupero postoperatorio prendendo alcune semplici precauzioni prima dell'intervento.

  • Il tuo medico ti parlerà dei tuoi problemi di salute che devono essere controllati prima dell'intervento chirurgico.
  • Se fumi, assicurati di smettere prima dell'intervento chirurgico. Questo ti aiuterà a guarire e ridurre le complicazioni dopo la protesi.
  • Se hai problemi ai denti e alle gengive prima dell'intervento, fallo curare.
  • Prenditi cura di una dieta corretta e sana.
  • Se usi alcol, limitane la quantità.
  • Posiziona tutti gli strumenti di cui avrai bisogno a casa all'altezza tra la vita e le spalle.
  • Raccogli gli oggetti che potrebbero rimanere incastrati nei tuoi piedi mentre cammini per casa.
  • Se possibile, aggiungi i braccioli ad aree come sedute, armadi e docce della tua casa.
  • Se vivi in ​​una casa a due piani, scegli il piano inferiore come spazio abitativo.

Processo operativo

Sarai informato per quanto tempo prima dell'intervento dovresti smettere di mangiare e bere. Fornisci al medico che eseguirà l'intervento un elenco dei farmaci che stai utilizzando. Quando verrai in ospedale per un intervento chirurgico, sarai informato in dettaglio sul processo.

Postoperatorio

Potresti provare dolore per un po 'dopo l'operazione, ma gli antidolorifici verranno applicati a intervalli regolari per alleviarlo. Puoi stare in piedi alcune ore dopo l'intervento o iniziare a camminare con l'aiuto di un deambulatore. Prestare attenzione quando si utilizza un deambulatore poiché l'accesso vascolare e il catetere non sono stati ancora rimossi. La camminata e gli esercizi sono di grande importanza nel processo di guarigione. Il tuo medico ti informerà quando sarai dimesso.

Punti da considerare dopo l'operazione:

  • Dovresti applicare un programma di esercizi regolari per rafforzare il ginocchio,
  • Dovresti proteggerti in particolare da cadute e lesioni.
  • Non trascurare di sottoporsi a controlli regolari dopo l'intervento.

Esercizi per quadricipiti

  • Siediti con la schiena a capo del letto e allunga la gamba.
  • Spremi i muscoli che tirano la rotula verso i fianchi e premi la parte posteriore della gamba sul letto.
  • 5 sec. Dopo aver atteso, rilascia la gamba.
  • Ripeti il ​​movimento.

Esercizio di flessione del ginocchio seduto

  • Siediti su una sedia con un supporto morbido o un asciugamano arrotolato sotto il ginocchio.
  • Solleva la gamba in aria e conta fino a 5.
  • Tira indietro la gamba e 5 sec. rimani così.
  • Ripeti il ​​movimento.

Avviso importante!

  • Forte dolore al ginocchio
  • Dolore o gonfiore alla gamba
  • Rossore intenso e secrezione nel sito chirurgico
    • Febbre superiore a 38,5 gradi
    • Informare il medico in caso di dolore al petto e mancanza di respiro.

    Processo di recupero

    • Fai una passeggiata regolarmente.
    • Puoi iniziare a guidare poche settimane dopo l'operazione e, se hai un lavoro non stancante e d'ufficio, puoi continuare la tua vita professionale da dove l'avevi interrotta.
    • Dovresti consultare il tuo medico prima di iniziare lo sport, puoi fare sport con attività fisica elevata come calcio, basket, jogging con il controllo e il permesso del tuo medico.
    • Potrebbero essere necessari alcuni mesi prima che tu ti senta completamente bene. Dovresti essere paziente a questo proposito e seguire completamente le raccomandazioni del tuo medico.