I sintomi che pensi che l'influenza possa indicare questo cancro

I tumori della testa e del collo, che costituiscono il 10% dei tumori nel mondo, sono classificati al sesto posto tra le cause di morte correlate al cancro. Una semplice raucedine o una ferita sottovalutata in bocca possono essere un sintomo di tumori della testa e del collo. Questo tipo di cancro, che causa la morte soprattutto se diagnosticato in ritardo, è un grave problema di salute nei paesi in via di sviluppo dove aumentano anche il consumo di tabacco, fumo e alcol. Prof. Dott. Ümit Tunçel ha fornito informazioni che aumentano la consapevolezza sulla chirurgia della testa e del collo e sui tumori.

Presta attenzione al gonfiore regionale indolore e ai problemi di deglutizione!

I tumori della testa e del collo dovrebbero essere sospettati se si hanno raucedine, ferite in bocca, gola o gonfiore del collo che inizialmente suggerisce la presenza di un raffreddore ma non scompare. Anche i cambiamenti nella pelle e il sanguinamento possono indicare questo tipo di cancro. All'inizio, una semplice infezione o influenza, a cui si può pensare, provoca gravi conseguenze se uno specialista non viene consultato in tempo. La diagnosi precoce è salvavita nella chirurgia della testa e del collo. Il cancro della laringe è il tumore della testa e del collo più comune. I tumori della faringe inferiore, del labbro, della regione della gola, delle ghiandole salivari e del glomo sono altri tipi di cancro della testa e del collo.

Il fumo e l'alcol sono i fattori di rischio più importanti

Il fumo e l'alcol sono considerati i principali fattori di rischio per i tumori della testa e del collo. Oggi è noto che anche le infezioni virali, il reflusso della gola, la predisposizione genetica, i fattori ambientali, culturali e occupazionali contribuiscono direttamente o indirettamente allo sviluppo del cancro. Una dieta povera di vitamine A e B è anche vista come un fattore di rischio per i tumori della testa e del collo. È anche noto che i tumori della testa e del collo sono visti 2-3 volte più spesso negli uomini di età superiore ai 50 anni rispetto alle donne.

Il trattamento è impegnativo ma la percentuale di successo è alta

La chiave del successo nella chirurgia del cancro della testa e del collo è la corretta stadiazione clinica e l'escissione riuscita del tumore. Il principale metodo di trattamento nel trattamento dei tumori della testa e del collo è la chirurgia. Tra i tumori della testa e del collo, risultati equivalenti alla chirurgia possono essere ottenuti con la radioterapia per i tumori in fase iniziale. Nei tumori in stadio avanzato, i migliori risultati si ottengono con la chirurgia seguita dalla radioterapia, cioè terapie miste, per coloro che hanno la possibilità di un intervento chirurgico.

Al giorno d'oggi, le stesse percentuali di successo sono state ottenute nei tumori in stadio iniziale con lo sviluppo delle tecniche di radioterapia. In chirurgia, l'obiettivo principale dovrebbe essere la rimozione del tumore con margini chirurgici completamente puliti. Questo è estremamente importante in quanto svolge un ruolo fondamentale nel trattamento dei pazienti. Se i margini chirurgici sono positivi, si dovrebbe prevedere che la probabilità di recidiva locale è alta e l'aspettativa di vita è ridotta.