Che cosa sono le emorroidi? Come è il trattamento delle emorroidi?

Cosa sono le emorroidi?

Le emorroidi sono grovigli ingrossati di vene nella parte superiore del canale anale. È noto come emorroidi o mayasıl colloquialmente. È diviso in emorroidi interne ed esterne. Col tempo, i grovigli delle vene allargate situati nel canale anale insieme alle cause sottostanti si spostano dall'ano.

Quali sono le cause delle emorroidi?

  • Cambiamenti nelle abitudini intestinali (costipazione, diarrea)
  • Gravidanza e parto
  • Vita sedentaria
  • Alcune attività sportive (equitazione, ciclismo)
  • Vari gruppi professionali (autisti, piloti)
  • Abitudine all'alcol
  • Tumori situati nella zona pelvica, formazione di ascite nell'addome
  • Cancro al colon

Quali sono i sintomi delle emorroidi?

  • Sanguinamento rettale (sanguinamento fresco di colore rosso dall'ano)
  • dolore
  • Gonfiore palpabile nell'ano
  • Scarica, una sensazione di umidità nell'ano
  • Prurito

La ragade anale, la fistola perianale, l'ascesso perianale e la trombosi sono altre malattie nei pazienti che presentano questi disturbi. Il dolore è una scoperta molto tardiva nelle emorroidi interne. Se c'è dolore nel periodo iniziale, dovrebbero essere considerate emorroidi trombizzate, ascesso perianale, ragade anale.

Come viene fatta la diagnosi?

L'esame anale eseguito dopo che i reclami del paziente che si è rivolto al medico con questi reclami sono stati ascoltati attentamente è di solito sufficiente per la diagnosi nei pazienti giovani. La rettoscopia è raccomandata per i pazienti con sanguinamento rettale. L'esame colonscopio è consigliato a tutti i pazienti che presentano un disturbo di stitichezza all'età di 40 anni o più e che si trovano ad avere emorroidi durante l'esame anale. Si dovrebbe sempre escludere che non sia un tumore del colon sottostante. Non va dimenticato che le emorroidi da sole possono essere un sintomo di cancro al colon.

Gradi di emorroidi

Emorroidi di grado 1: Il sanguinamento è il disturbo più importante. Le emorroidi vengono rilevate durante la rettoscopia. Emorroidi di grado 2: Si osservano disturbi di sanguinamento e prurito. Viene rilevato durante l'esame anale con tensione. Emorroidi di grado 3: Viene applicato con disturbi di sanguinamento, prurito e sensazione di umidità nell'ano. All'esame anale, fuori dall'ano si vedono sacche emorroidi prolassate. Può essere spedito all'interno con ispezione. Emorroidi di grado 4: Si vedono lamentele di sanguinamento, prurito, secrezione e dolore. Con l'esame vengono rilevati gonfiori che non possono essere ridotti all'interno.

Metodi di trattamento delle emorroidi

  1. Regolazione delle funzioni intestinali, eliminazione della stitichezza sottostante,

  2. Concentrarsi sugli alimenti ricchi di fibre nella dieta, aumentare l'assunzione giornaliera di acqua, bere in media 1,5-2 litri di acqua,

  3. Creme e pomate locali,

  4. Trattamento chirurgico:

    • Scleroterapia
    • Legatura delle bande
    • L'ectomia delle emorroidi con il metodo chirurgico classico viene eseguita in anestesia generale. La durata media della degenza in ospedale è di un giorno.
    • Trattamento laser (eseguito con tecnica laser Nd-yag in anestesia generale e il tempo di intervento è di 5-15 minuti. Il dolore post-operatorio è il metodo minimo. Il tempo per tornare al lavoro è più breve. Si applica alle emorroidi fino al terzo grado.

Cosa fa bene alle emorroidi? Clicca qui per 5 suggerimenti che riducono i disturbi delle emorroidi (emorroidi).