Presta attenzione alle infezioni fungine dell'orecchio esterno in estate

Infezioni del condotto uditivo esterno causate da funghi che si verificano a causa di fattori come perdite d'acqua e aumento dell'umidità soprattutto nei mesi estivi.

Gli specialisti del Dipartimento per le malattie dell'orecchio naso e della gola del Memorial Kayseri Hospital hanno fornito informazioni sulle infezioni dell'orecchio esterno, che aumentano soprattutto in estate.

I cotton fioc non dovrebbero essere usati.

Le infezioni dell'orecchio esterno sono comuni, specialmente durante le vacanze al mare, in piscina e al bagno o dopo le vacanze. Nella fase avanzata della malattia, cioè se l'infezione è penetrata nella profondità del tessuto; Si verificano prurito, secrezione maleodorante, perdita dell'udito e talvolta disturbi del dolore. Il dolore si manifesta principalmente nelle persone che hanno abitudini di pulizia delle orecchie.

Per questo motivo, è scomodo utilizzare i tamponi di cotone prodotti per la pulizia delle orecchie.

È importante un attento follow-up del paziente

Se è presente gonfiore nel canale uditivo esterno, specialmente nelle infezioni fungine dell'orecchio dolorose, il paziente deve essere seguito con medicazioni ripetute frequentemente. Nelle infezioni fungine dell'orecchio, il trattamento è solitamente locale, sistemico, in altre parole, i farmaci orali non mostrano un effetto sufficiente. Le forme a goccia di farmaci sono le più efficaci.

Occorre prestare attenzione alla pulizia

La pulizia è estremamente importante per prevenire il ripetersi di infezioni dell'orecchio esterno. Bisogna fare attenzione a non mantenere umido il canale uditivo esterno. La pulizia deve essere eseguita con un aspiratore una volta alla settimana per scopi di controllo dopo il trattamento. Il trattamento della malattia richiede circa tre settimane. Nel frattempo, se la scarica non è sufficiente a disturbare l'ambiente e il paziente, il cotone non deve essere posizionato nel canale uditivo esterno.

Devono essere prese misure protettive contro il contatto con l'acqua.

Le infezioni fungine dell'orecchio possono essere resistenti al trattamento e possono ripresentarsi. La malattia può essere controllata con l'uso di farmaci. Tuttavia, se la malattia ha la tendenza a ripresentarsi frequentemente, è possibile utilizzare gocce contenenti acido per proteggere il condotto uditivo esterno prima del contatto con qualsiasi acqua come bagno, piscina, mare. Se non ci sono problemi nel condotto uditivo esterno e nel timpano, questa procedura non causa dolore. Il tipo di fungo non è importante nella pianificazione del trattamento. Pertanto, non è richiesta alcuna cultura. Non c'è posto per l'uso di antibiotici nel trattamento. Le infezioni fungine non causano danni permanenti al timpano e al condotto uditivo esterno. La perdita dell'udito può essere curata.