Cos'è l'allergia?

Alcune persone sono più sensibili di altre agli allergeni che sono molto comuni nel nostro ambiente e reagiscono molto più delle persone normali, chiamiamo malattie allergiche che si verificano in questo modo in individui allergici e sensibili.

Tra queste malattie, quelle che dovrebbero essere annoverate come prioritarie;

  • Asma allergica
  • Rinite allergica - sinusite (febbre da fieno)
  • Febbre allergica agli occhi
  • Malattie allergiche della pelle come orticaria ed eczema
  • Reazioni allergiche legate al cibo
  • Reazioni allergiche dovute ai farmaci.
  • Sono reazioni allergiche dovute a punture di api e insetti.

Allergia crescente con lo sviluppo della tecnologia

Osserviamo che le allergie, note anche come malattie della civiltà, diventano più intense con l'aumentare dell'urbanizzazione e della tecnologia. Presenza collettiva di persone in spazi chiusi e angusti, passaggio dal lavoro in campo aperto al lavoro in ufficio, sistemi di ventilazione e riscaldamento utilizzati negli uffici, moquette, diffusione dell'abitudine al fumo, consumo di cibi pronti contenenti additivi, l'aumento dell'alimentazione di animali come gatti, cani e uccelli in casa A causa dell'aumento delle sostanze chimiche, le malattie allergiche sono più comuni nelle città.

I dipendenti sono a rischio negli ambienti chiusi degli uffici

Gli ambienti degli uffici comportano un rischio di malattie allergiche, in particolare rinite allergica e asma allergica. I materiali utilizzati nella costruzione dell'edificio, sigarette interne, polveri di computer, microrganismi e polveri colonizzate nei condizionatori d'aria possono innescare e sviluppare allergie in soggetti allergici.

Materiali come carta carbone e fotocopie, vernice e inchiostro utilizzati negli uffici sono importanti in termini di malattie allergiche della pelle.

Pertanto, le malattie allergiche possono manifestarsi come una malattia professionale.

Transizione genetica

Le malattie allergiche sono ereditarie Le malattie allergiche si verificano nelle persone con sensibilità geneticamente allergica innescata da una serie di fattori ambientali.

Quali professioni sono rischiose?

  • Agricoltori
  • Dipendenti in ambito biologico (operai, chimico, industria dei detergenti)
  • Persone che lavorano in lavori polverosi (falegnami, boscaioli, fornai)
  • Pittori, operai dell'industria plastica, parrucchieri.
  • Personale sanitario e di pulizia che utilizza guanti di gomma

Cos'è l'asma?

L'asma è una malattia allergica cronica che può essere definita come l'ipersensibilità delle vie aeree che trasportano l'aria ai polmoni e il restringimento delle vie aeree dovuto ad alcuni fattori ambientali, che causa mancanza di respiro a causa del restringimento delle vie aeree.

Quali sono i sintomi in un paziente asmatico?

- Tosse: dovrebbe essere enfatizzata soprattutto sulla tosse che si risveglia dal sonno durante la notte o arriva in uno stato di crisi e secca al mattino.

Se la tosse che si manifesta con il comune raffreddore dura più di 10 giorni, se non allevia con antibiotici e il paziente dice che "ogni raffreddore è sul petto", l'asma deve essere sospettato.

  • Sensazione di congestione al petto
  • Respiro affannoso al petto
  • Un fischio durante l'inspirazione e l'espirazione
  • Fiato corto

Fattori scatenanti dell'asma

Una serie di fattori che non hanno alcun effetto sulle persone normali colpiscono le persone con asma o allergie. Qui c'è una predisposizione genetica alle allergie. I fattori ambientali causano la malattia e innescano crisi nelle persone che sono inclini alle allergie. Chiamiamo questi fattori scatenanti.

  • Le stagioni sono importanti: è noto che alcuni allergeni sono associati alle stagioni e la loro intensità aumenta in alcune stagioni. Ad esempio, il polline, la cui densità aumenta nella stagione primaverile, è uno dei fattori più importanti che scatenano l'asma allergico.
  • Acari della polvere domestica
  • Scarafaggio
  • Animali pelosi
  • Infezioni respiratorie
  • Fumo di sigaretta
  • Aria nebbiosa e inquinata
  • Fatica
  • Forte odore, spray, detergenti, vernice
  • Gas di scarico
  • Additivi del cibo
  • Esercizio
  • Tempo freddo e secco

A cosa dovrebbero prestare attenzione le persone allergiche?

  • È molto importante stare lontano dai fattori che scateneranno l'allergia che può essere scatenata.
  • Durante i periodi di aumento del polline, le porte e le finestre devono essere tenute chiuse in casa.
  • Non è consentito fumare in casa
  • Nelle stagioni in cui il polline è intenso, gli indumenti indossati all'esterno devono essere ventilati, scossi e messi nell'armadio.
  • Evita di stare all'aperto il più a lungo possibile in primavera e nelle aree in cui si concentra il polline, se ci sono crisi gravi che aumentano con il polline.
  • Gli animali domestici non dovrebbero essere tenuti
  • Spray, detersivo profumato, profumo non dovrebbero essere usati in casa.
  • Dovrebbero essere usati materiali sintetici per lettiera.
  • Lenzuola e copriletti devono essere lavati in acqua molto calda e asciugati al sole.
  • Non ci dovrebbero essere tappeti o mobili in stoffa nella camera da letto.
  • Lavori di imbiancatura, pittura, lucidatura e insetticida devono essere eseguiti quando il paziente asmatico è fuori.
  • L'interno della casa dovrebbe essere ben ventilato.
  • Il bucato non deve essere asciugato in casa.

Come dovrebbe essere il trattamento?

Non esiste un metodo di trattamento miracoloso per le malattie allergiche e l'asma perché queste malattie sono ereditarie. Tuttavia, sono malattie che possono essere completamente controllate con una diagnosi precoce e un buon trattamento. Con il trattamento, possono condurre una vita completamente normale. Possono fare vari sport ed esercizi comodamente mentre svolgono le normali attività quotidiane.

Nel trattamento utilizziamo farmaci lenitivi e anticrisi sotto forma di spray.

La terapia vaccinale può essere applicata nei casi in cui i farmaci per l'asma sono inefficaci o i loro effetti collaterali causano problemi.

Quando consultare un medico con asma

  • Se disturbi come tosse, respiro sibilante, senso di costrizione toracica si ripresentano più spesso di una volta alla settimana
  • Se le lamentele si svegliano di notte
  • Se hai problemi a parlare
  • Se sono presenti lividi sulle labbra e sulle unghie
  • Se c'è difficoltà a camminare
  • Palpitazioni cardiache, battito cardiaco accelerato
  • La tosse che si manifesta con il raffreddore è in crisi, la tosse secca dura più di 10 giorni e ogni raffreddore arriva al petto
  • Le malattie allergiche sono malattie che possono aumentare gradualmente a meno che non si adottino le necessarie misure preventive e si evitino gli allergeni, pertanto la diagnosi precoce è molto importante.
  • Nessuna delle procedure dolorose è richiesta per la diagnosi dell'asma, che è facilmente diagnosticabile con esami e test respiratori, che chiamiamo test di funzionalità respiratoria. Anche i test cutanei allergici sono importanti per rilevare l'allergene.
  • La diagnosi precoce è molto importante per l'asma e sono necessari una diagnosi e un trattamento tempestivi per prevenire condizioni irreversibili.
  • I farmaci utilizzati nel trattamento dell'asma non creano dipendenza né seccano il fegato, i farmaci in forma spray sono sicuri e utilizzati in tutto il mondo.

Cosa sono i test di funzionalità respiratoria?

Questi sono i test che forniscono una misurazione oggettiva delle funzioni polmonari nelle persone con disturbi del sistema respiratorio.

Sono test estremamente importanti per la diagnosi di malattie polmonari come asma, bronchite cronica, enfisema e per la determinazione e il follow-up della loro gravità.

Viene eseguita con dispositivi chiamati spirometria. Il paziente prende il boccaglio dello spirometro stretto tra le labbra e soffia rapidamente e con forza dopo aver gonfiato i polmoni con un respiro molto profondo. Con i risultati ottenuti si ottengono importanti informazioni sull'eventuale presenza di stenosi nelle vie aeree o no.

Sono anche test preziosi per rilevare danni alle funzioni polmonari nei fumatori.

Cosa sono i test allergologici e perché vengono eseguiti?

Nella diagnosi e nel trattamento delle malattie allergiche, è importante determinare gli allergeni che causano allergie e adottare misure preventive di conseguenza.

I test allergici possono essere eseguiti in due modi, sulla pelle e sul sangue.

Nell'applicazione sulla pelle, i test vengono applicati all'interno del braccio dal gomito. La reazione sulla pelle viene valutata dopo 15-20 minuti.