Sii determinato, smetti di fumare!

Specialista in malattie del torace Dr. Füsun Soysal ha fornito informazioni sui rischi del fumo e sulla politica per la cessazione del fumo del Memorial Hospital.

Oggi, una delle abitudini più pericolose che minacciano la salute umana è il fumo. Il fumo di sigaretta provoca molte malattie se assunto nel corpo a causa di circa 5mila sostanze nocive in esso contenute. Oltre agli effetti nocivi sui polmoni e sul cuore, il fumo provoca anche una serie di problemi che interessano quasi tutti gli organi del corpo. Il fumo è la più importante causa prevenibile di morte o malattia nel mondo. Ogni anno circa 100mila persone muoiono in Turchia e 430mila negli USA a causa di malattie legate al fumo. Circa il 25% della popolazione fuma negli Stati Uniti, questo tasso sale al 45% nella popolazione urbana in Turchia.

L'85 per cento del cancro ai polmoni, il 75 per cento della bronchite cronica, il 25 per cento delle malattie cardiache sono causati dal fumo. Il rischio di contrarre il cancro ai polmoni è del 3% nei non fumatori, del 61% in coloro che bevono 1 confezione al giorno e del 217% in coloro che ne bevono 1-2 confezioni al giorno.

I bambini vengono a conoscenza dell'esistenza delle sigarette in tenera età

L'abitudine al fumo, che emerge dalla combinazione di fattori sociali, psicologici e genetici, si manifesta principalmente nell'infanzia e nell'adolescenza. I bambini vengono a conoscenza dell'esistenza del fumo in tenera età. Tre quarti dei bambini imparano a fumare quando raggiungono i 5 anni, indipendentemente dal fatto che i loro genitori fumino o meno. È stato riscontrato che un terzo degli 11enni e due terzi dei 16enni hanno provato a fumare. Circa 450 bambini iniziano a fumare ogni giorno nel Regno Unito. Secondo le ricerche, mentre il tasso di fumo nei giovani intorno agli 11 anni è basso, questo tasso aumenta in modo significativo con l'aumentare dell'età e il tasso di fumatori di età compresa tra gli 11 ei 15 anni raggiunge il 10-11%. È stato osservato che il numero di ragazzi fumatori è più alto e che i ragazzi iniziano a fumare in età precoce rispetto alle ragazze.

Tra le ragioni per iniziare a fumare nell'adolescenza; obbedire agli amici, astenersi dall'essere esclusi, sembrare cool, cercare indipendenza, ammirazione, stress durante gli anni di istruzione (specialmente in età universitaria), insegnanti che fumano, modelle che fumano (riviste giovanili, di moda e maschili), medici che fumano (molto negativo sui fumatori che ha un effetto, dà alla persona il diritto di trovare un motivo per fumare), pubblicità di aziende di sigarette (immagini di cowboy e film con sigarette in bocca, fumo in ambienti eleganti e ricchi ...)

Il rischio di cancro ai polmoni aumenta di 10 volte

Quando i giovani vengono informati sui problemi di salute che possono essere causati dal fumo, non sono influenzati dall'ascolto. È più importante per un adolescente che la cerchia di amici approvi il fumo. Una delle situazioni più importanti che fuorviano i fumatori sono le persone che non fumano, soprattutto quelle che non hanno il cancro ai polmoni, così come quelle che non fumano e che possono avere il cancro ai polmoni. Anche se i fumatori non hanno il cancro ai polmoni, il rischio che un fumatore contragga il cancro ai polmoni è 8-10 volte superiore rispetto ai non fumatori. L'80% delle persone con cancro ai polmoni sono fumatori. Coloro che fumano un pacchetto al giorno hanno 10 volte più probabilità di contrarre il cancro ai polmoni rispetto ai non fumatori. Per chi beve 2 confezioni, questa differenza aumenta a 25 volte.

La sigaretta dà un visto per la strada verso la morte

  • La nicotina assunta con le sigarette stimola il cervello e il sistema nervoso quando entra per la prima volta nel corpo. Tuttavia, mostra un effetto soppressivo e narcotico sul cervello e sul sistema nervoso nei prossimi acquisti. La pressione sanguigna e il polso aumentano, la digestione rallenta. Agli organi viene impedito di ricevere abbastanza sangue. A dosi molto elevate provoca la morte per nausea, vomito e paralisi respiratoria.
  • Uno dei problemi polmonari più importanti che si verificano nei fumatori è la BPCO (bronchite cronica ed enfisema). Queste malattie iniziano con la produzione di tosse ed espettorato e progrediscono con danni alle vie aeree e ai polmoni e mancanza di respiro nelle età avanzate. Le infezioni respiratorie si verificano più frequentemente nei fumatori. Fumare significa respirare difficile. Mentre la capacità respiratoria è del 100% all'età di 20 anni, questo tasso scende al 40% nei fumatori più anziani.
  • Il rischio di malattia coronarica aumenta del 60-70% con il fumo negli uomini. I sintomi improvvisi dovuti a malattie cardiache sono 2/4 volte di più negli uomini fumatori. Nelle donne, il rischio di infarto a seguito del fumo e dell'uso di pillole anticoncezionali è 10 volte superiore a quello dei non fumatori. Il fumo aumenta il rischio di emorragia cerebrale nelle persone con pressione alta e la paralisi è più comune in queste persone.
  • Il fumo è il principale nemico della pelle. I vasi sanguigni che forniscono acqua alla pelle si contraggono per alcuni minuti dopo aver fumato. La pelle cambia colore e invecchia prematuramente.
  • Le gengive si sporcano e si sporcano, si verificano malattie gengivali.
  • La mancanza di gusto in bocca diventa evidente e aumenta il rischio di cancro al labbro e alla lingua.
  • Infiammazione della laringe e della trachea, faringite cronica e rischio di cancro alle corde vocali.
  • La cataratta negli occhi e la cecità possono essere viste in età avanzata.
  • Esiste un aumento del rischio di ulcere, sanguinamento, gastrite e cancro allo stomaco e all'esofago.
  • Nelle donne si verificano problemi come infertilità, aborto spontaneo, parto mancante, menopausa precoce, cancro uterino, irregolarità mestruali, diminuzione degli ormoni, impotenza per gli uomini, diminuzione dell'erezione e numero di spermatozoi.
  • Il fumo aumenta il rischio di cancro alla vescica.
  • Le mani e le dita ingialliscono, le unghie si indeboliscono.
  • Il sistema osseo e scheletrico è compromesso, può verificarsi un riassorbimento osseo.
  • Vari danni possono verificarsi nelle vene delle braccia e delle gambe e le mani e i piedi possono essere tagliati a causa di questo blocco dovuto a blocchi capillari.
  • Nel corpo si osservano affaticamento, debolezza, stress, prestazioni scadenti e diminuzione dei riflessi.

La voglia di smettere viene prima di tutto

Anche i policlinici per smettere di fumare, comuni nei paesi occidentali per smettere di fumare, si sono diffusi nel nostro paese. Persone che si sono rivolte alla nostra clinica ambulatoriale per la cessazione del fumo del Memorial Hospital; Un ambulatorio gestito congiuntamente da cliniche di malattie del torace, cardiologia e psichiatria. Il trattamento delle persone che intendono smettere di fumare ma non lo fanno è preferito in questo policlinico. La persona deve prima chiederlo. Anche se porta un parente, spesso non lo fa a meno che non lo voglia. Inoltre, vengono seguite le persone che vogliono smettere di fumare, ma non riescono a farcela a causa della dipendenza da nicotina.

Vengono eseguiti gli esami fisici dei pazienti

Innanzitutto chi si rivolge all'ambulatorio per smettere di fumare; È all'esame di un cardiologo e specialista in malattie del torace. Quindi, vengono eseguiti esami approfonditi per determinare lo stato cardiaco e respiratorio. (Radiografia del torace, test di funzionalità respiratoria, elettrocardiogramma, test da sforzo ed ecocardiografia cardiaca in pazienti a rischio, zucchero nel sangue, urea, test di funzionalità epatica, sedimentazione, colesterolo, livelli di trigliceridi.) Quindi, "test di dipendenza da nicotina" per determinare il grado della dipendenza dal fumo. La persona che vuole smettere di fumare viene informata sui danni e le malattie causati dal fumo. Dopo aver determinato il livello di dipendenza da nicotina del paziente, vengono determinati i metodi da utilizzare per smettere di fumare (uso di droghe, cerotti alla nicotina ...) e il giorno in cui smette di fumare viene determinato con il paziente. Per i problemi che possono sorgere durante il processo di cessazione del fumo del paziente, uno psichiatra è impegnato nel tentativo di alleviare i problemi della persona.

Sei fisicamente o psicologicamente dipendente dal fumo?

La dipendenza dal fumo ha due aspetti. Dipendenza fisica e psicologica. La dipendenza fisica rende la sostanza "nicotina" nelle sigarette. La dipendenza psicologica varia da persona a persona. Le persone insicure che scappano dai problemi sono più inclini alla dipendenza psicologica. I primi 3 giorni dopo aver smesso di fumare sono il periodo più difficile per le persone con dipendenza da nicotina. In questo periodo; Possono verificarsi irrequietezza, irritabilità e difficoltà di concentrazione. Durante questo periodo, essere attivi, evitare la caffeina, non trovarsi in luoghi che suggerirebbero fumare, masticare gomme e mangiare noci aiuterà a superare il periodo più facilmente. Anche durante questo periodo, i cerotti alla nicotina e le gomme da masticare possono aiutare la persona. Le persone con una significativa dipendenza psicologica dovrebbero essere prese sotto la supervisione della psichiatria e, se necessario, da farmaci antidepressivi.

Una percentuale significativa di fumatori si aspetta poco incentivo e sostegno per smettere di fumare. La percentuale di successo non supera il 10% per coloro che decidono di smettere di fumare da soli.

Preparati a smettere di fumare

  • Pensa positivamente alla tua decisione di smettere di fumare. Sbarazzati dei pensieri che non avrai successo o che avrai difficoltà. Milioni di persone hanno smesso di fumare e hanno riacquistato la salute. Non hai carenza di loro.
  • Elenca il motivo per cui vuoi smettere di fumare e scrivilo su un pezzo di carta. Dai un'occhiata a questo elenco mentre pensi alle sigarette.
  • Il fumo compromette la tua salute e le tue responsabilità verso gli altri. Ricorda anche che hai altri validi motivi per smettere di fumare.
  • Pensa a quanto eri irrequieto quando non riuscivi a trovare una sigaretta, a come ti precipitavi a prendere un pacchetto di sigarette, a come facevi fatica a trovare un fuoco.
  • Ricorda che poiché fumi al ristorante, non puoi sederti dove vuoi e sei trattato come cittadini di seconda classe nella società.
  • Avere un giorno speciale per smettere di fumare. Pensa a un altro giorno significativo (compleanno, anniversario di matrimonio, matrimonio ...) e festeggia la coppia ogni anno.
  • Includere altri nella decisione di smettere di fumare.
  • Dichiara il tuo giorno di dimissione alla tua cerchia. Riceverai un supporto significativo quel giorno.

Ricorda! La vita può essere goduta molto più facilmente dopo aver smesso di fumare

  • Nei primi giorni, aumenta il tuo ritmo di vita. Affronta ciò che ti piace. Vai in luoghi non fumatori.
  • Bevi molti liquidi, ma stai lontano dalle bevande con cui vorresti fumare.
  • Se ne hai bisogno, tieni in mano un portachiavi e un rosario.
  • Gomma da masticare
  • Lavati i denti dopo i pasti
  • Bevi latte e succhi ogni volta che hai voglia di sigarette
  • Cerca di stare con i non fumatori
  • Fai una doccia quando vuoi fumare
  • Fai molto esercizio e ti sentirai molto meglio

E la tua salute è di nuovo con te ...

Il corpo inizia a guarire da solo 12 ore dopo l'ultima sigaretta. La quantità di nicotina e monossido di carbonio nel corpo inizia a diminuire rapidamente, entro pochi giorni ci sarà un significativo sollievo nel corpo. In pochi giorni, la respirazione si rilassa, la tosse indotta dal fumo inizia a diminuire gradualmente, la capacità di esercizio aumenta. La persona si sbarazza dell'odore di sigaretta, del peso e della dipendenza che comporta per il suo budget. La maggior parte della nicotina nel corpo viene rimossa entro 2-3 giorni.

Dopo 5 anni dopo aver smesso di fumare, il rischio di infarto diminuisce allo stesso livello dei non fumatori.

Dopo 10 anni, il rischio di morte per cancro ai polmoni si riduce del 50%.

Il rischio di morte per qualsiasi causa dopo 10-20 anni è lo stesso dei non fumatori

Un anno dopo aver smesso di fumare, c'è una riduzione del 50% del rischio di morte per malattia coronarica.

Le persone con una significativa dipendenza psicologica nello smettere di fumare dovrebbero essere prese sotto la supervisione della psichiatria e, se necessario, da farmaci antidepressivi. Non va dimenticato che i problemi dopo aver smesso di fumare sono temporanei e iniziano una vita più sana.