Attenzione alla congestione dell'orecchio e all'acufene

La congestione dell'orecchio o il ronzio possono sembrare disturbi normali a prima vista. Tuttavia, questi problemi, che vengono generalmente ignorati e il loro trattamento ritardato, a volte possono essere forieri di un grave tumore all'orecchio. I tumori dell'orecchio, che possono manifestarsi anche con un uso eccessivo di telefoni cellulari, possono essere trattati con diagnosi precoce e intervento chirurgico al momento giusto. Prof. Dott. Cem Devge ha fornito informazioni su ciò che dovrebbe essere considerato sui tumori dell'orecchio.

Se i tumori dell'orecchio, che possono essere visti in una vasta area a partire dal padiglione auricolare fino al tronco encefalico, si trovano nelle parti interne delle sedi anatomiche, la diagnosi può essere difficile. Questi tumori che possono essere notati più facilmente nel secchio e nel condotto uditivo esterno; Può manifestarsi con disturbi come congestione nell'orecchio medio e interno, perdita dell'udito e ronzio. Quando un tumore si sviluppa in qualsiasi parte dell'orecchio medio, le vibrazioni dei 3 ossicini dell'orecchio medio nell'orecchio medio, che sono collegati tra loro dalle articolazioni, vengono interrotte e la persona può avvertire acufene e perdita dell'udito.

Nel tuo orecchio tuttiLuir può sconvolgere il tuo equilibrio

Poiché l'orecchio interno, esterno e medio sono costituiti da diversi tessuti, i tumori che si verificano qui possono essere di diversi tipi. I tumori del canale uditivo esterno possono essere rilevati dal paziente stesso, poiché sono visibili rispetto ad altri tumori dell'orecchio. Il tumore che si manifesta nell'orecchio interno può causare disturbi dell'equilibrio colpendo il centro dell'equilibrio nella stessa area, così come la perdita dell'udito e l'acufene.

Usa i cellulari con le cuffie

Attualmente ci sono più di 5 miliardi di utenti di telefoni cellulari nel mondo. I telefoni cellulari possono avere un effetto sulla formazione di tumori all'orecchio. Le persone che usano il telefono per troppo tempo hanno un rischio maggiore di sviluppare un tumore che colpisce il nervo uditivo chiamato "neurinoma acustico". Proprio come una corrente scorre attraverso un conduttore come il filo di rame in un campo magnetico, anche il corpo umano che è il conduttore può essere influenzato dal campo magnetico creato dai telefoni cellulari. I telefoni cellulari emettono onde a radiofrequenza, una forma di radiazione. Il corpo umano assorbe energia dai dispositivi che emettono radiazioni elettromagnetiche. Le parti del corpo più vicine al telefono, ovvero l'orecchio e le regioni cerebrali associate all'udito, sono i tessuti che assorbono maggiormente questa energia. Quando si parla a lungo al cellulare con l'effetto delle onde a radiofrequenza, anche il nostro cervello si riscalda con l'aumentare del tempo di conversazione, proprio come il cibo cotto nei forni a microonde. Inoltre, le onde elettromagnetiche possono causare cambiamenti a livello cellulare e persino molecolare. Anche se il tumore non si sviluppa, i problemi di udito e tinnito dovuti a danni all'orecchio interno sono più comuni negli utenti di telefoni cellulari. Soprattutto nei bambini, organi e tessuti che continuano a svilupparsi sono le strutture biologiche più sensibili a questo tipo di radiazioni. Allo stesso tempo, poiché lo spessore del cranio dei bambini è più sottile rispetto agli adulti, le onde di radiofrequenza nei bambini passano più facilmente ai tessuti cerebrali. Pertanto, in alcuni paesi, l'uso dei telefoni cellulari è vietato fino a determinate età.

Mantieni le telefonate brevi

Bisogna fare attenzione anche nella scelta di un telefono cellulare. La dose di energia assorbita viene misurata utilizzando un valore chiamato tasso di assorbimento specifico (SAR) espresso in watt per chilogrammo di peso corporeo. Pertanto, la scelta di telefoni cellulari con i livelli SAR più bassi aumenta la possibilità di evitare questo evento avverso. L'utilizzo di telefoni cellulari con le cuffie può anche fornire una protezione relativa tenendo il telefono lontano dal nostro corpo. Le conversazioni lunghe aumentano gli effetti negativi sui tessuti durante il discorso. I tempi di conversazione dovrebbero essere ridotti il ​​più possibile. Anche i campi elettromagnetici diversi dai telefoni cellulari aumentano il rischio di tumore all'orecchio. Di conseguenza, alcuni tipi di tumori, come i tumori dell'orecchio, sono più comuni negli insediamenti vicini a trasmettitori ad alta potenza.

Il trattamento prioritario nei tumori dell'orecchio è la chirurgia personale

Nella diagnosi dei tumori dell'orecchio medio e interno, la tomografia computerizzata viene eseguita insieme alla risonanza magnetica. Pertanto, è possibile determinare se il tumore sta interessando o meno il tessuto osseo e possono essere determinati approcci chirurgici appropriati. I metodi chirurgici sono la priorità nel trattamento dei tumori dell'orecchio. Dopo che il tumore all'orecchio è stato rimosso chirurgicamente, la radioterapia o la chemioterapia possono essere raccomandate in base al tipo di cellula, osservando lo stadio di avanzamento del tumore.