L'applicazione di aferesi può salvare vite

Metodo di aferesi noto come purificazione del sangue; Può essere utilizzato in malattie neurologiche, del sangue, del cuore, reumatiche, ferite del piede diabetico, disturbi dell'udito e degli occhi improvvisi, persino medicina, avvelenamento da funghi e fornelli. L'aferesi, che non ha quasi effetti collaterali, può salvare la vita in alcuni tipi di cancro. Prof. Dott. Hakan İsmail Sarı ha fornito informazioni sul metodo di aferesi.

Utilizzato in quasi 100 malattie

L'aferesi, comunemente nota come purificazione del sangue, è in realtà un processo in cui il sangue del paziente o del donatore volontario viene separato in uno o più componenti passando attraverso il dispositivo e il resto viene restituito con o senza un trattamento extracorporeo. Il metodo di aferesi, che ha 3 tipi come donatore, cellule staminali periferiche e terapeutico, può essere utilizzato per il trattamento di quasi un centinaio di tipi di malattie in quasi tutti i campi della medicina.

  • Nelle malattie neurologiche
  • Malattie del fegato e dei reni
  • Nelle malattie del sangue
  • Nelle malattie della pelle
  • Nelle malattie infettive
  • Nelle malattie reumatiche
  • In alcuni tipi di cancro
  • Malattie cardiache e aumento del colesterolo familiare
  • Nelle ferite del piede diabetico
  • Nelle malattie croniche intestinali
  • Malattie degli occhi e improvvisa perdita dell'udito
  • In intossicazione da funghi, fornelli e droghe
  • Può essere utilizzato con successo sia nella preparazione che nel trattamento delle complicanze dei trapianti di organi e cellule staminali.

Effetti collaterali minimi o nulli

L'aferesi dei trombociti per ottenere piastrine da donatori, l'aferesi di cellule staminali per ottenere cellule staminali da donatori di cellule staminali e il "metodo di aferesi terapeutica" per varie malattie vengono eseguite mediante dispositivo di aferesi simile alla macchina per dialisi. L'emocomponente che deve essere raccolto o pulito dal dispositivo collegato ai grandi vasi in un braccio o in entrambi i bracci viene portato in una sacca e rimosso dal donatore o paziente collegato alla macchina. Il resto del sangue viene restituito al donatore o al paziente. Il processo eseguito senza dolore varia tra i 45 minuti e le 2 ore a seconda del dispositivo utilizzato e della quantità di emocomponente raccolto o pulito. Anche se generalmente non c'è un grande effetto collaterale; Tra gli effetti collaterali rari figurano difficoltà nel trovare vene nell'area del braccio, reazioni allergiche dovute al citrato somministrato nel dispositivo per prevenire la coagulazione del sangue, cambiamenti nel livello di calcio, rottura del sangue e infezioni.

Nessun ostacolo al trattamento

Non ci sono restrizioni significative per i pazienti che saranno sottoposti al metodo di aferesi terapeutica. Potrebbe essere necessario aggiustare la dose di anticoagulante o non usarlo, poiché il citrato, che è utilizzato nel dispositivo ed è esso stesso un anticoagulante, può avere un effetto sui pazienti che ricevono anticoagulanti. Prima della procedura, è necessario esaminare l'emocromo completo, i livelli di proteine ​​nel sangue, i livelli di molecole chiamate elettroliti che controllano l'equilibrio del calcio e dei liquidi e lo stato della coagulazione. In genere non è preferibile eseguire la procedura a stomaco vuoto. Dal punto di vista del donatore, le condizioni sulla possibilità di eseguire l'aferesi nelle persone che saranno donatrici di cellule staminali sono quasi le stesse della donazione di sangue.