Una donna su 3 ha problemi di fibroma

I fibromi osservati in una donna su 3 sono comuni, specialmente in età riproduttiva. I fibromi, che causano molte immagini negative dall'irregolarità mestruale al dolore, dall'infertilità all'aborto spontaneo, possono essere controllati con trattamenti personalizzati. Specialista in Ginecologia Oncologica Prof. Dott. Ahmet Göçmen ha fornito informazioni sui fibromi uterini e sul suo trattamento.

Il sintomo più tipico del mioma è il sanguinamento

Il mioma potrebbe non dare sempre sintomi, ma se si trova nella cavità interna dell'utero, cioè all'interno della parete interna dell'utero, può causare alcuni disturbi. Questi disturbi si verificano frequentemente durante il periodo con sanguinamento eccessivo. In questo processo, provoca sanguinamento parziale ed eccessivo. Altri sintomi del mioma possono essere elencati come segue:

  • Lunghi periodi di mestruazioni
  • Dolore all'inguine
  • Se si trova nella parte posteriore dell'utero, problemi nell'intestino crasso e costipazione a causa della pressione
  • Minzione frequente a causa della pressione sulla vescica se si trova nella parte anteriore dell'utero
  • Crescita nel rene a causa della pressione sul canale urinario a seguito del suo posizionamento tra le membrane che coprono l'addome
  • Infertilità a seguito dell'impianto della cavità uterina, delle estremità dei tubi e della cervice

I disturbi del mioma possono aumentare con la gravidanza

Sebbene la causa dei fibromi non sia nota esattamente, si pensa che sia dovuta agli estrogeni. Poiché l'ormone estrogeno, che è alto nelle donne, inizia a diminuire con la menopausa, il restringimento dei miomi è degno di nota. Anche i fibromi sembrano crescere a causa dell'effetto del progesterone, che è l'ormone della gravidanza. Pertanto, se il mioma viene rilevato prima della gravidanza, è consigliato alla paziente, a seconda della posizione e delle dimensioni del mioma. Tuttavia, non bisogna dimenticare che la gravidanza può continuare senza problemi con il mioma.

Quali fibromi dovrebbero essere trattati?

Se il mioma mostra alcuni sintomi, dovrebbe essere rimosso chirurgicamente. Per questo, vengono presi in considerazione alcuni criteri:

1- Se è un mioma che causa sanguinamento e si trova nella cavità uterina, deve essere operato senza perdere tempo.

2- Se si trova nella parete uterina e provoca ancora una volta un sanguinamento eccessivo e la loro dimensione supera i 5 cm, deve essere rimosso.

3- Se è diventato per esercitare pressione sulla vescica e sull'intestino crasso, dovrebbe essere operato.

I fibromi possono diventare cancerogeni?

Sebbene i fibromi non rappresentino un rischio nella fascia di età giovane, si possono riscontrare immagini maligne a causa della crescita della massa dopo la menopausa. Per questo motivo, se ci sono fibromi che tendono a crescere dopo la menopausa o se ci sono fibromi che si sviluppano con crescita rapida, si consiglia l'intervento chirurgico al paziente senza aspettare troppo a lungo.

Come viene determinato il metodo di trattamento?

La chirurgia laparoscopica e robotica è generalmente preferita nella fascia di età giovane nel trattamento. Se il numero di fibromi è elevato e le dimensioni e la posizione non sono adatte, è preferibile la chirurgia a cielo aperto. Se il paziente esprime di essere nella fascia di età avanzata e non vuole più affrontare il problema dei fibromi, l'utero viene rimosso chirurgicamente e il problema viene completamente eliminato. Tuttavia, nella fascia di età giovane, viene evitata l'opzione di rimuovere l'utero il più possibile.

C'è il rischio di recidiva dei fibromi?

Esiste un rischio di recidiva di fibromi a un tasso del 20-25% entro circa 5 anni dall'operazione. Nella chirurgia del mioma chiamata miomectomia, tutti i fibromi visibili possono essere rimossi, ma c'è il rischio di crescere e riemergere nel tempo e causare disturbi, poiché i miomi che sono piccoli a livello microscopico che non sono visibili all'occhio non possono essere rimossi.