Non lasciare che la tua gravidanza passi con il dolore!

Durante i 9 mesi di gravidanza, ci sono alcuni cambiamenti ormonali e anatomici nel corpo oltre all'eccitazione della maternità. Questi cambiamenti possono causare disfunzioni nel sistema muscolo-scheletrico e trasformare il periodo di gravidanza in un processo doloroso. Gli esperti di terapia fisica e riabilitazione del Memorial Ata┼čehir Hospital hanno fornito informazioni sul dolore che si verifica durante la gravidanza e le precauzioni da prendere.

La gravidanza ti sta piegando la vita?

La lassità dei legamenti durante la gravidanza dovuta al rilascio di relaxina e ormone estrogeno può causare danni alla colonna vertebrale e alle articolazioni. La lombalgia è uno dei disturbi muscoloscheletrici più comuni durante la gravidanza. Contrariamente alla credenza popolare, non esiste alcuna relazione tra altezza e aumento di peso durante la gravidanza e lombalgia. La dimensione dell'età della futura mamma è tra i fattori di rischio più importanti. Lo stress meccanico causato dalla crescita dell'utero e l'aumento dell'angolo della vita durante la gravidanza pone le basi per la disfunzione insieme al dolore. Generalmente per alleviare il dolore; Limitare le attività fisiche, non usare scarpe col tacco alto, riposare a letto con cuscini sotto il ginocchio e applicare il calore sono sufficienti. Sdraiato sulla schiena per 20 minuti quattro volte al giorno, i piedi a 60 cm dai fianchi. Poiché il sollevamento riduce l'angolo della vita, è utile per il dolore acuto. Inoltre, anche tenere l'anca piegata in avanti può ridurre il dolore. Dopo che il dolore si è ridotto, i programmi di esercizi avviati sotto la supervisione di un medico per aumentare il tono dei muscoli della schiena e della vita sono importanti in termini di prevenzione delle recidive del dolore.

Puoi ridurre il dolore all'inguine con un cuscino.

L'articolazione pubica, che collega entrambe le pelvi davanti, è interessata e ingrandita a causa del rilassamento dei legamenti. Il 10-12 ° giorno di gravidanza. Questo allargamento, che inizia in settimana, normalmente non supera i 10 mm. Poiché provoca dilatazione, dolore e infiammazione, un'espansione eccessiva può raramente portare a rotture. Nei casi lievi, il riposo e l'applicazione del ghiaccio aiutano ad alleviare il dolore. Riposo a letto per un massimo di 2 giorni e l'uso di un cuscino pelvico è necessario per il dolore intenso. Inoltre, i dispositivi per assistere la deambulazione possono essere utilizzati nei periodi in cui si inizia a camminare.

Non prendere alla leggera il dolore all'anca

Il dolore all'anca che può diffondersi anche alle cosce posteriori durante la gravidanza è generalmente benigno e può essere facilmente trattato. Tuttavia, sebbene sia raro, anche malattie gravi come l'osteoporosi transitoria dell'anca e la necrosi avascolare della testa del femore possono causare dolore all'anca durante la gravidanza. Sebbene la causa esatta della necrosi avascolare dell'anca osservata nelle donne in gravidanza non sia nota, si ritiene che gli alti livelli di cortisolo, estrogeni e progesterone secreti siano efficaci. Il ripristino della circolazione sanguigna con una diagnosi precoce previene il rischio di collasso osseo. È molto importante per la futura mamma riposare e camminare senza allenamento con i pesi fino a quando i disturbi non scompaiono.

Stare seduti con le ginocchia piegate non è corretto

A causa della lassità dei legamenti, dell'ampio bacino, dell'aumento dell'angolo del femore, il problema del dolore al ginocchio anteriore è più comune nelle donne in gravidanza. Salire e scendere le scale o sedersi con le ginocchia piegate per molto tempo può causare un dolore acuto nella parte anteriore del ginocchio. Gli esercizi che rafforzano i muscoli intorno al ginocchio risolvono il problema a lungo termine. Raramente, una ginocchiera può essere utilizzata per correggere meccanicamente il ginocchio.

Non trascurare gli integratori di calcio e magnesio per i crampi

Crampi dolorosi alle gambe in entrambi i polpacci si verificano solitamente nella seconda metà della gravidanza. I crampi che durano da pochi secondi a pochi minuti possono essere causati dalla mancanza di magnesio e calcio. Il supporto di calcio e magnesio da assumere sotto la supervisione di un medico allevia i crampi dolorosi.

I problemi alle mani possono continuare dopo la nascita

Dopo la lombalgia, il problema muscoloscheletrico più comune affrontato dalle donne in gravidanza è la sindrome del tunnel carpale dovuta alla compressione dei nervi nei polsi. La sindrome del tunnel carpale, che è causata da un aumento dell'accumulo di liquidi durante la gravidanza, può continuare nel periodo di allattamento postpartum. Le lamentele di intorpidimento e dolore alle prime tre dita di entrambe le mani si avvertono maggiormente di notte. Le stecche per il riposo utilizzate di notte sono una soluzione efficace nel trattamento.