Fai la prima visita oculistica al tuo bambino durante i primi mesi di vita

Eccessiva sensibilità alla luce, strabismo quando ci si concentra su un oggetto, squilibrio, prurito e arrossamento possono essere i primi precursori di malattie degli occhi nei bambini. Gli occhi sani e con buona vista, che svolgono un ruolo importante nello sviluppo del bambino, influenzano positivamente anche la qualità della vita dei bambini. Prof. Dott. Dilek Erkan ha fornito informazioni sull'importanza della visita oculistica nei bambini.

Le malattie degli occhi nei bambini possono essere viste dal periodo neonatale

Sono elencati come le più comuni malattie degli occhi nei bambini. Le più comuni malattie degli occhi in età prescolare; errori di rifrazione, soprattutto ambliopia, ipermetropia e astigmatismo, differenza tra i due occhi e strabismo. In età scolare, gli errori di rifrazione sono i principali disturbi agli occhi, inclusa la miopia.

Prenditi cura di questi sintomi

Prurito continuo degli occhi nell'infanzia e nella prima infanzia, grave sensibilità alla luce, difficoltà nel mettere a fuoco o seguire un oggetto, parallelismo degli occhi distorto o limitato, rossore persistente degli occhi o presenza di lacrimazione singola o bilaterale e pupilla bianca nella pupilla nera che appare normalmente. Il rilevamento del riflesso è mostrato come un sintomo di disturbi agli occhi nei bambini. Nei bambini in età prescolare, quando si guarda un oggetto, si gira o si inclina la testa in una certa direzione, gli occhi socchiusi o si verificano problemi di equilibrio sono situazioni che richiedono il sospetto di un disturbo agli occhi.

A cosa devi prestare attenzione per proteggere la salute degli occhi di tuo figlio

Compromissione della vista oltre allo sviluppo del corpo e dell'equilibrio nel bambino; È una condizione molto grave che può influenzare negativamente la percezione, le capacità di comunicazione e lo sviluppo sociale. Riconoscere e trattare i difetti visivi in ​​giovane età è di grande importanza per una visione sana negli anni successivi. Questo è possibile solo con esami oculistici periodici da effettuare sul bambino. Oltre a visite oculistiche periodiche; Occorre inoltre prestare attenzione a prendere alcune precauzioni, come una dieta equilibrata ricca di frutta e verdura, fornire formazione all'igiene personale, proteggere gli occhi del bambino dai raggi nocivi del sole sin dalla tenera età con occhiali da sole di qualità, condizioni di illuminazione adeguate, e mantenendo il computer in linea con gli occhi mentre si è davanti al computer.

La prima visita oculistica è molto importante

Esame oculistico precoce nei bambini e diagnosi precoce di problemi agli occhi; È anche importante in termini di rilevamento degli indizi di alcune malattie sistemiche. I neonati prematuri vanno assolutamente valutati da un oculista in termini di "retinopatia prematura" che può provocare cecità unilaterale o bilaterale e richiede un intervento molto serio e urgente. Gli occhi trasparenti e paralleli dovrebbero essere controllati nei neonati; Se il pediatra, il medico di famiglia o la famiglia rileva una situazione avversa, consultare un oftalmologo. Tutti i bambini avrebbero dovuto essere esaminati da un oftalmologo nel loro primo anno di vita. Nei bambini piccoli, la qualità della vista può essere valutata solo da un oftalmologo. Dopo questo primo esame, tutti i bambini dovrebbero essere esaminati all'età di 3-3,5 anni, 5 anni e poi a intervalli di 1-2 anni, rispettivamente.

Le malattie degli occhi che non vengono trattate durante l'infanzia si trasformeranno in problemi più seri in futuro.

Vari disturbi agli occhi che non sono stati diagnosticati e trattati durante l'infanzia, in particolare l'occhio pigro, lo strabismo e gli errori di rifrazione, portano alla perdita permanente della vista che non può essere recuperata negli anni successivi. L'ambliopia è una condizione prevenibile e curabile solo se diagnosticata in tenera età. Le principali condizioni che causano l'ambliopia sono errori di rifrazione elevati non corretti, diversi gradi di errori di rifrazione tra i due occhi e strabismo. Il rilevamento di queste condizioni è possibile solo con esami oculistici durante l'infanzia.