L'unico rimedio per l'insufficienza epatica cronica è il trapianto

L'insufficienza epatica, che può verificarsi improvvisamente o svilupparsi nel corso degli anni a causa di alcuni motivi, può minacciare la vita della persona se non viene trattata.

Il processo che porta i pazienti a insufficienza epatica potrebbe non mostrare sintomi fino a quando tutte le funzioni epatiche del paziente non si deteriorano.

Capo del dipartimento del centro trapianti di organi dell'ospedale Memorial Şişli Prof. Dott. Koray Acarlı ha fornito informazioni sul trapianto di fegato, che è il trattamento più efficace per l'insufficienza epatica.

Organo vitale del corpo

Il fegato è il più grande organo del nostro corpo. In un adulto pesa in media 1000-1500 grammi, a seconda del peso. Produrre proteine ​​necessarie all'organismo per la sopravvivenza della vita, fornire energia dagli alimenti mangiati e assorbiti dall'intestino, produrre la bile necessaria per l'assorbimento dei grassi e delle vitamine liposolubili A, D, E e K e assicurarne il flusso nell'intestino, la coagulazione, che svolge un ruolo molto importante nella coagulazione del nostro sangue. È un organo vitale che sintetizza alcune vitamine minerali e zuccheri in una certa proporzione in modo che non si avverta la carenza di zucchero, combatte le infezioni aiutando a elimina i batteri che circolano nel corpo e rende innocui quasi tutti i tipi di sostanze chimiche nocive che entrano nel corpo.

Insufficienza epatica cronica e acuta

L'insufficienza epatica è una condizione che di solito si verifica quando gran parte del fegato è danneggiata in modo irreversibile e si traduce nell'incapacità del fegato di svolgere la sua necessaria e adeguata funzione. L'insufficienza epatica è spesso pericolosa per la vita e quindi richiede cure mediche immediate. La situazione più comune è il graduale deterioramento del fegato malato e lo sviluppo di insufficienza nel corso degli anni, che è "insufficienza epatica cronica", che si riscontra più raramente, lo sviluppo di insufficienza epatica entro giorni-settimane in una persona che non lo è noto per avere una malattia del fegato prima, che è anche chiamata "insufficienza epatica acuta". In altre parole, ogni persona può avere una malattia del fegato a qualsiasi età dal momento della nascita, o in altre parole, l'insufficienza epatica può essere vista in persone di tutte le età.

Cause e sintomi

Epatite B e C, cirrosi (la cirrosi può svilupparsi come conseguenza di molte malattie), consumo eccessivo di alcol, ostruzione in alcuni vasi epatici, malnutrizione, alcune malattie delle vie biliari (colangite sclerosante primaria), alcune malattie ereditarie, emocromatosi (disturbo del metabolismo del ferro) , La carenza di alfa-1 antitripsina e la malattia di Wilson (disturbo del metabolismo del rame) causano insufficienza epatica cronica. L'epatite causata dai virus dell'epatite A, B e C, l'uso di paracetamolo (antipiretico ampiamente utilizzato, analgesico) ad alte dosi, le reazioni ad alcuni medicinali a base di erbe e l'ingestione di funghi velenosi causano insufficienza epatica acuta. Apparentemente semplice, grave debolezza, affaticamento, perdita di appetito, nausea, vomito e diarrea possono essere forieri di una malattia importante come l'insufficienza epatica. Ittero, gonfiore addominale (accumulo di acqua nell'addome), facile sanguinamento (sanguinamento insignificante dal naso, gengive o semplice lesione), annebbiamento della coscienza (encefalopatia epatica: perdita del senso dello spazio, mancanza di conoscenza dei parenti, comportamento incoerente), tendenza dormire e coma potrebbe essere un presagio di allungamento.

È possibile prevenire l'insufficienza epatica

Non è possibile essere protetti da malattie congenite o ereditarie legate alla struttura genetica. Evitare i matrimoni consanguinei in condizioni turche, fare attenzione durante la gravidanza e far esaminare il bambino nel grembo materno può dare un'idea di alcune malattie. Oltre a questo, il modo più efficace è prevenire l'epatite (mediante vaccinazione) e la cirrosi. Una corretta alimentazione, pulizia, limitazione del consumo di alcol, non assumere alcol con droghe (in particolare paracetamolo (Tylenol)), fare attenzione a contatto con sangue e prodotti sanguigni e non usare il sangue di qualcun altro (lamette da barba, aghi, strumenti per manicure e pedicure), protezione rapporti sessuali, persone che si faranno tatuare prestando attenzione agli strumenti di pulizia ed evitando i funghi selvatici.

Quando è necessario un trapianto di fegato?

In caso di insufficienza epatica acuta, se non viene superata una certa soglia, cioè se l'intero fegato non viene danneggiato in modo irreversibile, la situazione può essere evitata con un supporto medico intensivo e il fegato può guadagnare tempo per riprendersi e persino per completare il recupero . L'unico trattamento efficace nei casi che si sviluppano cronicamente, cioè quando si prevede che il danno non si ripresenti, e carenze acute che non si risolvono TRAPIANTO DI FEGATO"È.

Contatto con il centro trapianti di fegato

Cause quali diminuzione o aumento dei valori epatici a livelli critici, ittero grave, prurito persistente, sanguinamento varicoso inevitabile, accumulo di liquido nell'addome nonostante il trattamento sono segni che indicano che è il momento del trapianto di fegato. I medici specializzati dovrebbero indirizzare i loro pazienti a un centro trapianti di fegato quando sarà il momento e senza indugio. A volte questo da solo non è sufficiente. È molto importante che il paziente diventi consapevole della propria salute e per coloro che hanno reclami rivolgersi a un centro di trapianto di fegato che ritengono abbia successo e di cui si fidi senza attendere una guida.