Metodo di dissezione sottomucosa endoscopica ESD

Cos'è l'ESD?

Tumori e polipi nel sistema digerente possono essere rilevati nelle prime fasi utilizzando endoscopi ad alta risoluzione in una fase iniziale. Polipi e tumori rilevati in una fase precoce possono essere rimossi con metodi endospici senza più la necessità di un intervento chirurgico. Il metodo di dissezione sottomucosa endoscopica (ESD) è un metodo utilizzato nella rimozione non chirurgica di tumori e polipi in fase iniziale nell'apparato digerente.

In quali malattie viene applicato?

I tumori del sistema digerente sono tra i tipi di cancro più comuni in Turchia e nel mondo. È particolarmente visibile nell'esofago, nello stomaco e nell'intestino. È possibile trattare i tumori dell'apparato digerente nelle prime fasi con metodi endoscopici avanzati. Il metodo ESD è utilizzato in modo sicuro nelle lesioni che si verificano nell'esofago, nello stomaco, nell'intestino tenue e nell'intestino crasso, che sono chiamate fasi iniziali, cioè si ritiene che non superino un certo stadio. Nel primo periodo, le lesioni cancerose o precursori del cancro possono essere rimosse con questa procedura.

Quali sono i suoi vantaggi?

A differenza di qualsiasi intervento chirurgico, i pazienti vengono dimessi dall'ospedale entro 1-2 giorni in questa procedura, che viene eseguita senza creare un'incisione nel corpo. Grazie all'alto tasso di successo e al basso tasso di complicanze del metodo ESD, è ora ampiamente utilizzato nel nostro paese e in tutto il mondo per la rimozione di polipi e tumori in stadio iniziale. È particolarmente preferito per gli anziani, quelli con malattie cardiache, renali o altre malattie sistemiche, poiché viene eseguito mediante endoscopia e non richiede intervento chirurgico.

Inoltre, con questi metodi, possono essere trattati anche i tumori profondi e superficiali del colon-stomaco-esofago in stadio iniziale. Pertanto, il trattamento è possibile senza essere sottoposti a un'operazione chirurgica. Gli esami tecnologici preliminari vengono utilizzati per misurare la profondità dei tumori superficiali in stadio iniziale. La profondità della struttura tumorale può essere misurata direttamente esaminando la superficie interna del colon e le pareti del colon con endoscopi specializzati capaci di colorazione ottica, colorazione speciale (cromoendoscopia), endoscopi ingranditi con proprietà di ingrandimento e metodi di esame mediante ultrasuoni endoscopici .

Come viene implementato?

L'operazione ESD viene eseguita con dispositivi chiamati endoscopi, dotati di videocamere ad alta risoluzione e altri dispositivi. Se la procedura deve essere eseguita nell'area dell'intestino crasso, il paziente deve aver eseguito la pulizia intestinale con vari farmaci come consigliato dal medico, come nella preparazione della colonscopia. Se l'applicazione deve essere eseguita nella regione dello stomaco, dell'intestino tenue o dell'esofago, sono sufficienti almeno 8 ore di digiuno. Viene applicato in anestesia nell'unità di endoscopia ESD.

L'endoscopio, che possiamo chiamare tubo sottile con all'estremità una telecamera ad alta risoluzione, viene inserito nell'area relativa all'endoscopio. La lesione viene rimossa come un pezzo completo con speciali taglierine endoscopiche e speciali strumenti per il tappo del sangue fatti passare attraverso il canale dell'endoscopio.

Quali sono i suoi vantaggi?

L'ESD è una procedura non chirurgica utilizzata nel trattamento dei tumori dell'apparato digerente in fase iniziale. È applicato endoscopicamente. Non viene praticata alcuna incisione sul corpo. I pazienti iniziano a camminare poche ore dopo la procedura e si sentono bene come se la procedura non fosse stata eseguita.

Non è necessaria la chemioterapia dopo questa procedura nei pazienti affetti da cancro. Tuttavia, quando la lesione viene rimossa, se sembra che coinvolga il tessuto muscolare profondo, viene effettuata una nuova valutazione con specialisti chirurgici e oncologici.

Poiché la lesione viene rimossa raschiando in ESD, è possibile eseguire una corretta stadiazione. Se il cancro è in una fase iniziale, è una procedura terapeutica. Se non in una fase iniziale, è utile per determinare lo stadio della malattia e il percorso di trattamento da seguire.

DOMANDE FREQUENTI

Quanto tempo richiede il processo?

A seconda di dove si trova il polipo, la lesione, il tumore allo stadio iniziale, le sue dimensioni e il suo aspetto endoscopico, può durare da mezz'ora a poche ore.

È richiesto il ricovero in ospedale?

Per seguire le condizioni generali del paziente dopo ESD, è necessario un ricovero notturno.

Cosa dovrebbe essere considerato nella dieta dopo la procedura?

Si raccomanda ai pazienti di essere nutriti prima con cibi liquidi e morbidi. Invece di cibi grassi e piccanti, dovrebbero essere consumati piatti morbidi più liquidi come yogurt, zuppa, budino, composta, piatti di verdure.

I polipi devono essere necessariamente rimossi?

Il polipo è una crescita anormale del tessuto. Quando cresce nell'apparato digerente, alcuni tipi di esso causano tumori dell'apparato digerente. Questo processo avviene un po 'più velocemente nello stomaco. Si può osservare un periodo medio di 5-6 anni dai polipi allo stadio del tumore nell'intestino crasso. Tuttavia, i polipi dovrebbero essere rimossi in quanto potrebbero rappresentare un rischio.

Quali sono i fattori di rischio per la formazione di polipi?

I fattori familiari sono molto efficaci nella formazione dei polipi. Le persone con una storia di polipi nei loro parenti di 1 ° o 2 ° grado dovrebbero fare attenzione a questo. Lo sviluppo di polipi, abitudini alimentari sbagliate come il fumo e l'uso di alcol, l'obesità, il consumo di fast food, il consumo eccessivo di cibi a base di carboidrati grassi sono fattori di rischio per la formazione di polipi.

Come proteggersi dai polipi visti nell'intestino crasso?

I tumori dell'intestino crasso possono non causare sintomi. Può progredire fino a raggiungere una forma distribuita nel fegato senza alcun sintomo. Per questo motivo, si consiglia di accedere a programmi di screening dopo i 45 anni anche se non ha reclami. Esame del sangue occulto nelle feci, chiamato "immunochimico fecale test "è importante in termini di indicazione della presenza o meno di polipi nell'intestino. Tuttavia, il metodo più sensibile sono gli esami endoscopici.

Si può capire che ci sono polipi nell'intestino crasso?

Si possono osservare sanguinamento nell'intestino crasso, cambiamenti nelle abitudini intestinali, stitichezza o diarrea. L'assottigliamento può iniziare nelle feci. Possono iniziare a manifestarsi reclami come dolore addominale e talvolta gonfiore e gas. Queste tabelle dovrebbero essere prese in considerazione anche per i minori di 45 anni.

Il cancro allo stomaco e le lesioni danno sintomi?

Nausea e vomito possono essere osservati nei tumori dello stomaco o nelle lesioni allo stadio iniziale. Se il tumore si trova nella parte superiore dello stomaco, difficoltà a deglutire, sanguinamento dalla bocca, sangue nelle feci o feci nere sono tra i sintomi. Si dovrebbe tenere conto anche del dolore addominale che non risponde alla terapia farmacologica.

L'ESD può essere applicato nel cancro allo stomaco e nei polipi?

La diagnosi precoce dei tumori è la prima condizione per l'applicazione del processo ESD nel sistema digerente. Il metodo ESD viene utilizzato anche nei tumori dello stomaco rilevati in una fase precoce.