Un errore nel diabete può richiedere molti modi retti

Credenze diffuse ma false sul diabete, che può durare una vita e interrompere molti sistemi del corpo quando non controllato, influenzano negativamente il decorso della malattia. Problemi agli occhi, disturbi circolatori e del sistema nervoso, anche gravi condizioni che possono portare al coma del diabete sono sotto il controllo esperto dei diabetici.e lo obbliga ad adattarsi a un processo di trattamento consapevole. Gli esperti del dipartimento di endocrinologia del Memorial Ankara Hospital hanno fornito informazioni sugli errori noti per essere veri nel diabete.

Falso: "Non ho possibilità di avere il diabete perché sto lontano dai cibi zuccherini"

Il diabete si verifica non perché si consumano cibi zuccherini in eccesso, ma a causa della mancanza di rilascio di insulina dal pancreas o della resistenza all'insulina nel corpo. Gli alimenti zuccherini sono limitati nella dieta oltre alla terapia farmacologica nei soggetti con diabete e il pancreas è aiutato a mantenere normali livelli di zucchero.

Falso: "Solo chi ha un livello di zucchero nel sangue molto alto dovrebbe usare l'insulina"

L'insulina è il principale ormone carente o ridotto nel diabete. La base dei trattamenti per il diabete è cercare di rilasciare insulina nel pancreas o cercare di aumentare l'effetto della diminuzione dell'insulina nel corpo. Poiché l'insulina è carente nel corpo nei pazienti con diabete di tipo 1, l'insulina viene utilizzata dal momento della diagnosi. L'insulina viene utilizzata in altri pazienti diabetici che non possono utilizzare compresse per il diabete (ad esempio, quelli con malattie del fegato e dei reni, donne in gravidanza, quelli con glicemia molto alta al momento della diagnosi e quelli che subiranno un intervento chirurgico), quelli il cui controllo della glicemia non può essere raggiunto con compresse e che hanno un alto rischio di coma diabetico.

Sbagliato: "Mi sento bene nonostante il diabete, non posso più prendere i farmaci per il diabete"

Il diabete è una malattia che progredisce rapidamente se non trattata e danneggia tutti gli organi, in particolare il cuore e il sistema vascolare, gli occhi, i reni e le terminazioni nervose. Per ricevere un trattamento, la persona non deve aspettarsi di sentirsi male. La cosa importante nel trattamento del diabete è mantenere normali livelli di zucchero e prevenire il verificarsi di nuovi problemi.

Falso: "La terapia insulinica può danneggiare i miei reni o portare alla cecità"

L'insulina è un ormone che è già nel nostro corpo e manca, quindi si verifica il diabete, non è dannoso per il corpo. Sono alti livelli di zucchero per lungo tempo che sono dannosi per il corpo e causano problemi come cecità e insufficienza renale. Poiché la maggior parte dei pazienti evita di iniziare i trattamenti con insulina per paura degli aghi o non segue la dieta e non assume i farmaci regolarmente, livelli elevati di zucchero per lungo tempo alla fine causano danni agli organi.

Sbagliato: "Il diabete può essere contagioso"

Il diabete è una malattia cronica come l'ipertensione e l'iperlipidemia (colesterolo alto), non è una malattia infettiva e infettiva. Poiché può essere ereditario, può essere visto in più persone nella stessa famiglia, ma non è contagioso.

Sbagliato: "Se un diabetico non ha problemi agli occhi, non ha senso andare da un oftalmologo".

Il diabete può influire negativamente sulla salute degli occhi e dei reni, anche se a lungo termine. È importante eseguire controlli oculari e renali 5 anni dopo la diagnosi nei pazienti con diabete di tipo 1 e al momento della diagnosi nei pazienti con diabete di tipo 2.

Sbagliato: "L'uso di insulina crea dipendenza, una volta iniziato, non è possibile tornare alle compresse"

I trattamenti per il diabete non creano "dipendenza". La parola "dipendenza" è stata risolta con la confusione derivante dall'uso dei termini "diabete insulino dipendente" e "non insulino dipendente" invece di malattie del diabete di tipo 1 e di tipo 2. La terapia insulinica non è un trattamento irreversibile. Ad esempio, una paziente diabetica che utilizza insulina durante la gravidanza può iniziare a prendere le compresse dopo la nascita, oppure la paziente che è passata all'insulina perché l'intervento è programmato, può rivolgersi alle compresse quando il paziente inizia a mangiare dopo l'operazione. I pazienti diabetici il cui fabbisogno di insulina è ridotto possono anche passare dall'insulina alle compresse a seguito della valutazione endocrinologica.

Sbagliato: "Se c'è il diabete nella mia famiglia, avrò anche il diabete, non è possibile prevenirlo"

Nel diabete di tipo 1, la trasmissione familiare non è così elevata come il diabete di tipo 2. Nel diabete di tipo 2, è possibile prevenire o ritardare il diabete adottando le necessarie precauzioni, eliminando i fattori di rischio che possono causare questa malattia prima che si sviluppi il diabete e, se necessario, con terapie che sensibilizzano l'organismo all'insulina.