Alimenti amiche del cuore

Uz. Dal dipartimento di cardiologia del Memorial Hospital. Dott. Deniz Şener ha fornito informazioni sui cibi che fanno bene al cuore.

La via per un cuore sano è attraverso cibi sani. Perché questi alimenti contribuiscono in modo importante alla salute del cuore pulendo i vasi e abbassando la pressione sanguigna.

Quali effetti positivi hanno gli alimenti per il cuore sulla salute del cuore?

Pesce e crostacei con un alto tasso di grassi insaturi riducono la coagulazione del sangue e regolano il ritmo del cuore. Gli acidi grassi Omega 6, presenti nel pesce e nei prodotti a base di cereali, noci, girasole, soia e oli di mais, aiutano a ridurre il colesterolo cattivo, a differenza dei grassi saturi.

Quali sono gli alimenti che rispettano il cuore?

Alimenti come olio d'oliva, cipolla, aglio, spinaci, fagioli, riso, nocciola, pomodoro, mela e pompelmo… L'uso dell'olio d'oliva al posto dei grassi saturi riduce la quantità di colesterolo nel sangue e regola la pressione sanguigna. L'olio d'oliva è un alimento estremamente benefico soprattutto per la salute cardiovascolare.

Alimenti che donano salute al cuore

Pesce: fonte di proteine, vitamine (B6, B12), selenio e ferro. I pesci come il salmone, lo sgombro e il tonno, che contengono alti livelli di acidi grassi Omega 3, sono estremamente benefici per la salute del cuore. Il pesce previene i disturbi del ritmo riducendo la coagulazione del sangue.

Latte e latticini: i latticini come il latte e lo yogurt contengono proteine ​​di alta qualità, calcio, vitamine del gruppo B, minerali e basse quantità di grassi.

Fagioli: è un alimento nutriente grazie al suo contenuto di proteine ​​e carboidrati. Contiene anche minerali come potassio, magnesio, selenio. Regola l'intestino ed è benefico per chi segue la dieta per il senso di sazietà che crea.

Asparagi: è un alimento ipocalorico e contiene vitamina B6, acido folico, vitamina C, cheratina e varie fibre. 1 ciotola di asparagi bolliti soddisfa il 66% del fabbisogno giornaliero di vitamina B.

Mela: contiene 2 tipi di fibre solubili e non solubili. Aiuta ad abbassare il colesterolo grazie alle fibre solubili di "pectina".

Orzo: il negozio di carboidrati contiene orzo, vitamina B6, ferro e zinco. Aiuta a ridurre il colesterolo cattivo.

Banana: è un deposito minerale grazie al suo contenuto di potassio. Abbassa la pressione alta e il colesterolo cattivo.

Barbabietola: è una ricca fonte di potassio e acido folico. È molto povero di calorie. Contiene lo zucchero più naturale tra le verdure.

Aglio: riduce il rischio di sviluppare malattie coronariche prevenendo la coagulazione intravascolare dovuta ai nutrienti che contiene. 1 spicchio d'aglio può essere mangiato ogni giorno.

Olio di pesce: allunga il tempo di sanguinamento, è efficace nel ridurre le occlusioni intravascolari. I suoi acidi grassi omega-3 sono ricchi di proprietà antiossidanti.

Noci, nocciole: contiene alti livelli di antiossidanti omega-3 e vitamina E, oltre a magnesio e polpa. 6-7 nocciole e 2-3 noci vanno consumate 2-3 volte a settimana.

Avena, segale, farina integrale: ha proprietà preventive contro le malattie cardiache grazie alle sue vitamine B ed E. Si dovrebbe aumentare il consumo di fiocchi d'avena, pane integrale, pasta e riso integrali, bulgur.

Tè verde: i polifenoli presenti nel tè sono efficaci nella prevenzione delle malattie cardiache grazie alle loro proprietà antiossidanti. Invece di usare tè nero e caffè, dovrebbe essere aumentato il consumo di tisane come tè verde, salvia, camomilla e finocchio.

Pomodoro-anguria: È noto che riduce il rischio di malattie cardiache in studi condotti per il suo alto contenuto di licopenia, che ha proprietà antiossidanti.

Soia: oltre al suo alto contenuto proteico, è efficace nella prevenzione delle malattie cardiache grazie alla vitamina B1, ferro, zinco, fosforo e magnesio che contiene. Gli studi hanno dimostrato che il consumo regolare di 25 grammi di soia al giorno riduce il rischio di malattie cardiache.

Semi di lino: contiene acidi grassi insaturi, potassio, fibre, vitamina E e omega-3. In questo modo, ha un effetto protettivo contro le malattie cardiache. Può essere consumato aggiungendo ogni giorno 1 cucchiaio di semi di lino a cibi come yogurt e zuppa.

Come dovrebbe essere pianificato il programma nutrizionale?

  • L'apporto calorico giornaliero dovrebbe essere ridotto
  • Gli oli vegetali (olio d'oliva, olio di nocciola, olio di girasole, soia e olio di mais) dovrebbero essere consumati regolarmente ea determinati livelli invece degli oli solidi.
  • Il consumo di pesce dovrebbe essere aumentato. Il consumo di carne rossa dovrebbe essere limitato a una volta alla settimana. Da sottolineare il consumo di carni bianche come pollo e tacchino.
  • Gli alimenti con un alto contenuto di grassi come pasticcini, patatine, torte e pasticcini non dovrebbero essere consumati.
  • Durante la cottura dei cibi, dovrebbero essere preferiti metodi come grigliare, cuocere a vapore e bollire.
  • Il consumo di sale dovrebbe essere ridotto
  • Il numero di pasti al giorno dovrebbe essere aumentato
  • L'assunzione di alcol dovrebbe essere ridotta e il fumo non dovrebbe essere consumato.
  • L'esercizio dovrebbe essere fatto 3 volte a settimana.
  • Invece del semplice zucchero contenente dolci e cibi raffinati, dovrebbero essere aumentati i prodotti a base di cereali purificati con un alto contenuto di fibre, legumi, verdure e frutta.
  • Stai lontano dal sale

Gli alimenti con un alto contenuto di grassi possono innescare malattie coronariche esistenti e aumentare i livelli di colesterolo cattivo e causare questa malattia. Il nutriente più importante da evitare è il sale. Il sale, uno dei "tre bianchi più pericolosi", aumenta la pressione sanguigna se consumato troppo. L'ipertensione può causare malattie cardiache, insufficienza renale e ictus. Tuttavia, la riduzione del sale (sodio) nei pasti aiuta ad abbassare la pressione sanguigna nei pazienti con pressione alta.