Demenza curabile (idrocefalo a pressione normale)

Gli esperti del dipartimento di chirurgia cerebrale, del midollo spinale e dei nervi del Memorial Şişli Hospital hanno fornito informazioni sull'idrocefalo a pressione normale e sul suo trattamento.

L '"idrocefalo a pressione normale", che si manifesta con sintomi quali recente perdita di memoria, disturbi dell'andatura e incontinenza urinaria, è particolarmente visibile in età avanzata. La malattia, che si verifica con l'accumulo di liquido cerebrospinale anormale nel cervello, può essere facilmente curata sviluppando metodi tecnologici.

Il fluido che circola nel cervello e nelle cavità spinali è chiamato liquido cerebrospinale (CSF). Il liquido cerebrospinale viene prodotto nei ventricoli del cervello. Il liquido cerebrospinale viene prodotto e assorbito 3-5 volte al giorno circolando in spazi interconnessi nel cervello e nel midollo spinale. . Il compito del liquido cerebrospinale è quello di supportare fisicamente il cervello, per consentire la distribuzione di sostanze importanti nell'escrezione dei materiali di scarto e del sistema nervoso. Allo stesso tempo, il sistema cerebrospinale viene lavato e viene fornita flessibilità. Per qualche ragione, l'accumulo di liquido cerebrospinale nel cervello è chiamato idrosefia. Quando il percorso del flusso è bloccato o quando c'è un problema nel suo assorbimento, il CSF accumulato nei ventricoli del cervello aumenta la pressione e comprime il cervello e la pressione intracranica aumenta.

Come si verifica?

Nelle persone che invecchiano, poiché la pelle e altri organi si restringono e si restringono nel cervello, il CSF riempie le lacune che crea nel cranio. Tuttavia, questa situazione non causa un aumento della pressione intracranica. Pertanto, questa situazione è chiamata "Idrocefalo a pressione normale". La causa sottostante non si trova nella maggior parte dei casi.

  • Trauma alla testa
  • Emorragia cerebrale anni fa
  • Tumori o cisti
  • Sanguinamento durante l'intervento chirurgico,
  • Malattie cerebrovascolari ostruttive
  • Meningite
  • Può verificarsi a seguito di altre infezioni cerebrali

Non si riscontra in tutti gli anziani, avere un'emorragia cerebrale aumenta il rischio.

La malattia ha tre segni tipici;

I sintomi di solito si verificano in questo ordine.

1) Disturbi dell'andatura; I passaggi sono brevi e lenti. I pazienti hanno difficoltà a sollevare i piedi e a salire le scale. Hanno problemi a voltarsi. Camminano lentamente e con molti passi. Problemi di equilibrio e difficoltà a camminare sono le prime e più comuni lamentele.

2) Perdita di memoria (soprattutto memoria recente); Si osserva perdita di interesse per le attività quotidiane e recente perdita di memoria. Il paziente può ricordare chiaramente anni fa, ma soprattutto confonde il tempo recente. Poiché i sintomi osservati nei pazienti con idrocefalo a pressione normale non sono molto gravi, è considerato il processo naturale di invecchiamento ed è spesso trascurato. I pazienti spesso non sono consapevoli dei problemi che hanno e non vogliono accettarli.

3) Incontinenza urinaria: potrebbe esserci una compromissione del controllo della vescica. Mentre in alcuni pazienti è vista come una minzione frequente, in altri il controllo della vescica è completamente compromesso. Gli manca la sua urina senza rendersene conto.

Come viene fatta la diagnosi?

L'idrocefalo è visibile nella risonanza magnetica (RM). Tuttavia, poiché la maggior parte delle risonanze magnetiche effettuate negli anziani può avere questa immagine, non è sufficiente per una diagnosi definitiva.

Una piccola quantità di liquido cerebrospinale viene drenata dalla vita del paziente che si ritiene abbia un idrocefalo a pressione normale con risultati clinici e RM. La persona viene osservata lo stesso giorno e se c'è un miglioramento nelle sue lamentele, viene fatta una diagnosi definitiva.

Il trattamento è possibile con un'operazione Sant

Il trattamento si basa sul principio del drenaggio dell'acqua cerebrospinale. Questo processo è fornito da un sistema catetere permanente chiamato shunt. Lo shunt viene posizionato nel ventricolo pieno di liquido cerebrospinale nel cervello o nel midollo spinale per drenare il fluido in altre cavità corporee. Il sistema rimane sotto la pelle e non si nota dall'esterno. Grazie agli shunt regolabili utilizzati oggi, la quantità di liquido cerebrospinale evacuata in base alle condizioni cliniche della persona può essere diminuita e aumentata in condizioni di policlinico.

I pazienti vengono generalmente dimessi dopo essere stati in ospedale per un giorno. Disturbi postoperatori dell'andatura, demenza lieve e problemi di controllo della vescica possono risolversi entro pochi giorni. Non è possibile prevedere la velocità e il grado di recupero. La durata dei problemi preoperatori e la gravità dei sintomi sono determinanti nella risposta al trattamento.