Attenzione all'aumento delle malattie della pelle legate allo stress da coronavirus

Poiché il nuovo tipo di coronavirus (Covid-19) causa un'epidemia globale, l'aumento dell'uso di detergenti contenenti alcol come acqua di colonia e disinfettante, nonché l'aumento del lavaggio delle mani, possono portare problemi alla pelle. Oltre agli effetti di queste sostanze a cui la pelle è esposta dall'esterno; Anche l'ansia di contrarre il virus e lo stress causato dal cambiamento delle abitudini di vita quotidiana giocano un ruolo importante nell'innescare i problemi della pelle. Dal dipartimento di dermatologia del Memorial Bahçelievler Hospital di Uz. Dott. Yeliz Karakoca ha suggerito di prevenire le malattie della pelle durante il periodo dell'epidemia.

Attore principale delle malattie della pelle: lo stress

Il lavaggio frequente delle mani con sapone per proteggersi dai virus, l'uso intensivo di prodotti alcolici come disinfettanti e acqua di colonia causano vari problemi interrompendo la struttura naturale della pelle. Con l'aggiunta di panico, ansia e chiusura in casa causata da questa malattia che circonda tutto il mondo, si assiste ad un aumento di varie malattie della pelle innescate dallo stress. La pelle è il più grande organo sottoposto a un'ampia varietà di stress durante la vita durante il giorno. La maggior parte delle malattie della pelle sono legate a fattori psicologici. Ansia e stress eccessivi derivanti da situazioni come terrorismo, paura, problemi domestici, problemi economici o l'epidemia di coronavirus in cui ci troviamo; Può causare problemi temporanei come prurito, sudorazione, arrossamento e bruciore al viso. Inoltre, può innescare ed esacerbare una vasta gamma di malattie della pelle come prurigo nodularis, dermatite atopica, psoriasi, eczema seborroico, eczema disidrotico, orticaria cronica, acne vulgaris, lichen planus, herpes simplex ricorrente, alopecia areata e telogen effluvium. Lo stress intenso provoca cambiamenti nelle funzioni immunitarie della pelle e innesca varie reazioni. Lo stress e altri problemi mentali possono colpire diversi organi, in particolare la pelle. Anche il clima interno e il freddo durante i mesi invernali innesca malattie della pelle provocando depressione. Lo stress e la depressione influenzano negativamente il sistema immunitario della persona e causano molte malattie.

Potrebbe anche esserci un aumento dell'acne

Durante questo periodo, si può vedere un aumento dell'acne a causa di cambiamenti nella dieta dovuti allo stare a casa e all'uso di maschere. Questi fattori possono causare la formazione di acne in molte parti del corpo, soprattutto del viso, attivando maggiormente le ghiandole sebacee sulla pelle. Al fine di prevenire la formazione di acne, è importante prestare attenzione all'igiene quotidiana e lavare il viso 1-2 volte al giorno con speciali gel detergenti per la pelle acneica. L'umidità e l'ambiente privo di aria che si verifica mentre si indossa la maschera aumenta anche la pelle grassa sulla pelle. Se la maschera viene indossata per lunghi periodi, dovrebbe essere cambiata frequentemente. Un altro problema importante è la dieta. Dovresti bere molta acqua e mangiare a basso contenuto di carboidrati. Il consumo di cioccolato, latte e latticini dovrebbe essere limitato. I prodotti contenenti olio raffinato non dovrebbero essere consumati.

Saponi incolori e inodori per le tue mani ...

Una delle malattie della pelle più comuni riscontrate durante il processo epidemico è la dermatite delle mani, popolarmente nota come eczema delle mani. Le mani sono in costante contatto con l'ambiente esterno e sono la zona più esposta a vari irritanti e sostanze che possono provocare allergie. Soprattutto le persone con pelle secca sono inclini all'eczema. L'eczema delle mani è una malattia della pelle molto comune nella società turca. Si manifesta con arrossamento, secchezza, screpolature, formicolio, forfora, formazione di croste, vesciche piene d'acqua e lacrimazione nelle mani. L'eczema della mano è il più comune; Si sviluppa a causa dell'irritazione della pelle dopo un contatto eccessivo con acqua, aria secca, sapone, detergenti, disinfettanti, prodotti chimici come acqua di colonia, guanti di gomma e prodotti per la cura personale. Inoltre, molti operatori sanitari e alcuni altri gruppi professionali possono sviluppare allergia al lattice a causa dell'uso a lungo termine di guanti in lattice. Pertanto, queste persone dovrebbero usare guanti privi di lattice. Nella pulizia delle mani, dovrebbero essere preferiti soprattutto saponi incolori e inodori e idratanti. Le mani devono essere lavate con acqua tiepida. Se le mani vengono inumidite dopo ogni lavaggio, è possibile prevenire lo sviluppo di eczema. Nei lavori che richiedono il contatto con acqua e detergenti, le mani devono essere protette indossando guanti protettivi. In ambienti dove non ci sono acqua e sapone, la crema per le mani deve essere utilizzata dopo aver pulito le mani con disinfettante o acqua di colonia. Acqua, sapone e crema idratante sono sufficienti per mani pulite e sane.

Ascolta questi suggerimenti per la psoriasi e l'eczema

Un'altra importante malattia dermatologica innescata dallo stress è la psoriasi, popolarmente conosciuta come psoriasi. Durante questo periodo, quando stare a casa richiede molto tempo, la pelle deve essere idratata regolarmente e si deve bere molta acqua. L'attuale trattamento farmacologico ritenuto appropriato dal dermatologo per la psoriasi deve essere continuato e devono essere assunti integratori di vitamina D.

In questo processo, l'eczema atopico può essere innescato dallo stress, così come da sostanze chimiche come saponi, detergenti e acqua di colonia applicati sulla pelle. L'eczema atopico, che può manifestarsi in diverse parti del corpo, progredisce con secchezza, desquamazione, arrossamento e prurito intenso sulla pelle. Le applicazioni che seccano la pelle dovrebbero essere evitate. Dovresti fare una doccia con acqua tiepida, lavarti con i gel da bagno consigliati dal dermatologo e, subito dopo, tutto il corpo dovrebbe essere idratato. Si deve continuare a utilizzare la terapia programmata corrente.

Oltre al viso, noto anche come eczema oleoso, anche la dermatite seborroica, che è caratterizzata da arrossamento, prurito e desquamazione sul cuoio capelluto e sulla parte superiore del torace, può essere aggravata dallo stress. Oltre a questo, aria fredda, perdita di umidità, aumento dell'uso di maschere, vento e bagni a lungo termine con acqua calda causano un aumento dei reclami. Il viso deve essere lavato con prodotti dermatologici adatti alla pelle e acqua calda e subito dopo inumidito. Non consumare cibi eccessivamente caldi e piccanti e bevande calde. I prodotti farmaceutici, le creme e gli shampoo consigliati dal dermatologo dovrebbero essere continuati.

Gravi problemi della pelle richiedono un approccio multidisciplinare

Queste malattie, visibili sulla pelle, possono aumentare ulteriormente lo stress del paziente e mettere la situazione in un circolo vizioso. Per questo motivo, il follow-up e il trattamento devono essere proseguiti da uno specialista in dermatologia, ma quando necessario, con il parere e la collaborazione dello psichiatra.