5 Problemi che richiedono la rinoplastica di revisione

Alcuni risultati indesiderati possono verificarsi nel 7-10% degli interventi chirurgici di naso estetico. Dopo queste operazioni, un secondo intervento di revisione può diventare inevitabile. Negli interventi di revisione possono essere corretti problemi estetici e funzionali al naso e deformità. Tuttavia, per la chirurgia di revisione, devono trascorrere almeno 9 mesi o anche 1 anno dopo il primo intervento chirurgico. Prof. Dott. Teoman Eskitaşçıoğlu ha fornito informazioni sulla rinoplastica e sugli interventi di revisione.

Dovrebbe essere sia estetico che funzionale

Molte persone si rivolgono ai chirurghi plastici per sottoporsi a rinoplastica con problemi estetici, indipendentemente dal fatto che abbiano problemi respiratori o meno. Dopo gli interventi chirurgici estetici al naso (rinoplastica), le persone hanno un naso più bello ed estetico che possono respirare più facilmente. Se valutato esteticamente e funzionalmente, il punto più stretto in un naso normale dovrebbe essere la radice nasale. Inoltre la forma del naso allargandosi leggermente verso la punta è la forma più funzionale. A volte, negli interventi di chirurgia estetica del naso, si è visto che alcune importanti regioni anatomiche si deformano dopo le procedure eseguite per creare una forma del naso più bella e delicata. Nella chirurgia estetica classica del naso, il tetto osseo è ristretto, il tetto della cartilagine è ridotto e la punta del naso è assottigliata. Durante l'esecuzione di queste procedure chirurgiche, se alcune aree non vengono prestate attenzione, dopo l'operazione si verificano sia deformità indesiderate che problemi respiratori difficili.

La struttura funzionale dovrebbe essere preservata in chirurgia

Il naso è anatomicamente simile a una piramide costituita da cartilagine e tetto osseo. Questa piramide è divisa in due da un divisorio di separazione chiamato "setto" costituito da cartilagine e osso. I passaggi nasali attraverso i quali passa l'aria durante la respirazione possono restringersi a causa di effetti meccanici e dinamici. Ciò causa difficoltà respiratorie. Il motivo delle ostruzioni meccaniche è la curvatura della parete nasale e la crescita della carne all'interno del naso. I blocchi dinamici sono causati dalle parti mobili del naso (regioni della valvola). Questi problemi possono essere congeniti o possono sorgere a causa di successivi interventi chirurgici o traumi. Le narici costituiscono la regione valvolare esterna e la regione più vicina alla punta della regione del tetto cartilagineo medio dalla parte posteriore del naso all'estremità della regione valvolare interna. Negli interventi di chirurgia estetica del naso è molto importante proteggere le aree valvolari mentre le curvature nella parete nasale (setto) vengono eliminate per scopi funzionali.

La cartilagine prelevata dall'orecchio viene utilizzata nel naso

Se non si presta attenzione durante l'intervento chirurgico, si verificano chiusure note come "collasso" nelle narici o nelle pareti laterali. Questa situazione causa difficoltà nella respirazione, cioè guasto della valvola. In altre parole, prendere le cartilagini più del necessario per assottigliare la punta del naso indebolisce quest'area. Questo processo fa sì che le narici siano completamente chiuse. Gli innesti di cartilagine prelevati dalla parte posteriore dell'orecchio o dalle costole vengono utilizzati per correggere la deformazione che si verifica dopo questo intervento chirurgico. L'obiettivo è recuperare la vecchia struttura forte della struttura del naso. Negli interventi chirurgici al naso, le tecniche chirurgiche protettive e funzionali dovrebbero essere preferite il più possibile. Di conseguenza, la corretta procedura chirurgica rende felici sia il medico che il paziente.

Quando è necessario un secondo intervento di chirurgia estetica del naso?

  1. Il problema di chiudere la valvola nasale o di non ricevere abbastanza aria quando si respira profondamente.
  2. Il disturbo estetico che si verifica a causa della rimozione inadeguata dell'arco sulla parte posteriore del naso durante il primo intervento chirurgico per il naso
  3. Mancata correzione della punta del naso bassa o l'aspetto di una punta del naso gonfia nella prima operazione.
  4. Vedere le narici se viste di fronte a causa della punta del naso troppo sollevata.
  5. Sproporzione tra le dimensioni del naso e del viso. Nel primo intervento chirurgico, il naso non era ridotto abbastanza o troppo piccolo rispetto al viso.

Clicca per vedere tutte le curiose domande sull'estetica nasale.