Cos'è una colonscopia? Com'è fatto?

Cos'è una colonscopia?

La colonscopia è una procedura endoscopica che esamina l'intestino crasso e il retto. Durante la colonscopia, i polipi nell'intestino crasso possono essere rimossi se necessario, oppure è possibile prelevare un campione di tessuto da esaminare in laboratorio. La colonscopia eseguita mediante inserzione rettale può essere eseguita sia a scopo diagnostico che terapeutico. L'intestino viene esaminato con un tubo flessibile con una luce e una telecamera sulla punta.

Qual è il motivo per avere una colonscopia?

Scopo diagnostico: La colonscopia può essere eseguita per diagnosticare problemi nell'intestino.

  • Persistente dolore addominale
  • Sanguinamento rettale
  • Costipazione cronica
  • Anemia inspiegabile, cioè anemia o carenza di ferro
  • Diarrea cronica
  • La colonscopia deve essere eseguita per sintomi come perdita di peso inspiegabile.

Screening del cancro intestinale: Anche se non ci sono reclami, la colonscopia dovrebbe essere eseguita per la diagnosi precoce del cancro del colon e del cancro del retto. La colonscopia è consigliata ogni 5 anni oltre i 50 anni. La frequenza della colonscopia può variare per le persone con una storia familiare di cancro del colon o del retto.

Controllo del polipo: Le persone che hanno avuto polipi intestinali in precedenza potrebbero dover sottoporsi a controllo colonscopia a intervalli regolari. La diagnosi precoce dei polipi intestinali e la rimozione durante la colonscopia è uno dei modi più importanti per prevenire il cancro intestinale.

Quale medico dovrebbe essere visitato per la colonscopia?

La colonscopia può essere eseguita sia per la diagnosi che per il trattamento. La colonscopia, che esamina il colon, cioè l'intestino crasso e il retto, può essere eseguita da medici di gastroenterologia e chirurgia generale. L'esecuzione della procedura da parte di medici esperti in colonscopia può prevenire possibili complicazioni. Allo stesso tempo, è necessario selezionare i centri in cui è possibile intervenire urgentemente contro possibili rischi come la puntura del colon.

Quali sono i rischi della colonscopia?

La colonscopia è una procedura sicura. Tuttavia, di tanto in tanto, possono verificarsi situazioni negative durante o dopo la procedura.

  • Sanguinamento
  • Infiammazione
  • Ernia esterna della parete dell'intestino crasso, chiamata diverticolo
  • Forte dolore addominale
  • Reazione negativa ai sedativi utilizzati durante la procedura
  • Lacerazione nella parete del colon o del retto (perforazione)
  • Può causare problemi a persone con malattie cardiache o dei vasi sanguigni.

Cosa fare prima di una colonscopia?

Al medico gastroenterologo che eseguirà la procedura prima della colonscopia;

  • Gravidanza
  • Malattie polmonari
  • Malattie cardiache
  • Diabete
  • Devono essere fornite informazioni sui farmaci utilizzati o sull'allergia ai farmaci.

Affinché la colonscopia abbia successo, l'intestino deve essere vuoto, cioè pulito. Per questo possono essere applicati diversi metodi. Gli intestini non vengono puliti adeguatamente; Può causare la perdita delle strutture chiamate lesioni o polipi durante la procedura di colonscopia, prolungamento della procedura di colonscopia (possono anche essere associati rischi di colonscopia prolungata) e ripetizione della colonscopia.

Dieta per la preparazione della colonscopia:Potrebbero esserci alcune restrizioni dietetiche o di liquidi prima della procedura di colonscopia. Tuttavia, l'applicazione o meno di tale dieta può variare a seconda del paziente. Dopo aver valutato le condizioni del paziente, il medico decide se è necessaria una dieta per la colonscopia.

Lo scopo della dieta colonscopia è quello di evitare cibi vegetali ricchi di fibre che lasciano fibre. Poiché il consumo di cibi fibrosi lascerà troppa polpa, possono verificarsi problemi nella pulizia del colon.

Colonscopia qualche giorno fa: Dovrebbero essere evitati cibi come cibi integrali, noci, semi, frutta secca, frutta a guscio o con nocciolo, pasta, piselli, fagioli secchi. Occorre prestare attenzione a una dieta povera di fibre. Fino al giorno prima della colonscopia; Si possono consumare carne rossa o bianca e pesce tranne uova, yogurt, formaggio, frattaglie.

Il giorno prima della colonscopia: Gli alimenti solidi non dovrebbero essere consumati. Invece si possono consumare acqua, tè, succhi di frutta. Lo yogurt può essere consumato una o due volte il giorno prima della colonscopia. È importante evitare i liquidi rossi che possono essere mescolati con il sangue durante una colonscopia. Non mangiare o bere nulla dopo la mezzanotte prima della colonscopia.

Dopo le 18:00 di sera, dovrebbero essere presi i farmaci necessari per pulire l'intestino raccomandati dal medico.

Giorno della colonscopia: Nessun alimento solido o liquido dovrebbe essere consumato. Il fumo e i prodotti del tabacco dovrebbero essere evitati poiché durante la colonscopia verrà utilizzato un anestetico sedativo.

Farmaci per la preparazione della colonscopia:Esistono diversi farmaci e metodi per la colonscopia per pulire l'intestino. Il medico che eseguirà la colonscopia adatterà il farmaco e il dosaggio a seconda del paziente.

Oltre alla colonscopia nutrizione da applicare, per la pulizia dell'intestino; Vengono utilizzati molti farmaci come fosfato di sodio, lassativi, farmaci contenenti ingrediente attivo macrogol, mannitolo, polietilenglicole. Questi farmaci devono essere terminati 4 ore prima della colonscopia.

Oltre a questi farmaci, il colon può essere pulito con metodi come l'irrigazione del clistere e dell'intestino (metodo di irrigazione).

Come viene eseguita una colonscopia?

  • Si consiglia di indossare abiti comodi e larghi per sentirsi a proprio agio dopo la procedura il giorno della colonscopia.
  • Prima di iniziare la colonscopia, al paziente vengono applicati farmaci sedativi e antidolorifici per calmarli.
  • Durante la procedura, viene indossato un indumento chiamato pantaloni per colonscopia per esporre la schiena del paziente.
  • Se ritenuto necessario, è possibile applicare elettrodi al corpo per monitorare la respirazione, la pressione sanguigna e la frequenza cardiaca.
  • Il paziente viene posto sul lettino su un fianco e le ginocchia vengono tirate verso il petto e viene fornita la posizione della colonscopia.
  • Dopo aver preso la posizione della colonscopia, il medico inserisce il colonscopio nell'ano.
  • Il medico può dare un po 'd'aria all'intestino per rendere più confortevole la procedura e per ottenere un'immagine più chiara.
  • Se si notano aree anormali, verrà eseguita una biopsia con uno strumento speciale sul colonscopio. Allo stesso modo, se viene trovato un polipo, i polipi possono essere rimossi con uno speciale anello di filo sulla colonscopia.
  • Contiene una piccola videocamera all'estremità del dispositivo per colonscopia. La telecamera invia le immagini a un monitor esterno in modo che il medico possa esaminare più facilmente l'interno del colon.
  • Quando le immagini ottenute vengono registrate e la procedura è completata, il medico estrae il colonscopio.

Dopo la colonscopia

  • Dopo la colonscopia, il paziente viene fatto riposare per circa 1 ora in ambiente ospedaliero. I pazienti vengono rimandati a casa lo stesso giorno dopo la colonscopia.
  • Poiché il paziente sta assumendo sedativi, è importante avere una persona che lo accompagni.
  • Il giorno della colonscopia, è necessario non guidare un'automobile, non prendere decisioni importanti e non tornare al lavoro.
  • Poche ore dopo la colonscopia, possono verificarsi gonfiore e dolori di gas a causa dell'aria nell'intestino. Camminare può essere utile per i dolori di gas che possono essere vissuti.
  • Dovrebbero essere evitati sollevamenti pesanti o attività faticose.
  • Una piccola quantità di sangue può essere visibile nelle feci dopo una colonscopia. In generale, vedere una piccola quantità di sangue dopo la colonscopia non causa alcun problema. Tuttavia, nei casi in cui l'emorragia continua, è necessario consultare un medico.
  • È necessario attendere 1 giorno per tornare alla vita quotidiana.
  • Dopo la colonscopia, è possibile iniziare la dieta normale. Tuttavia, se il tessuto è stato rimosso per la biopsia o il polipo è stato rimosso durante la colonscopia, il medico può raccomandare una dieta speciale.
  • È importante bere molti liquidi dopo una colonscopia.
  • Ai pazienti che usano fluidificanti del sangue può essere chiesto di interrompere l'assunzione di questi farmaci per un po '. Tuttavia, qualsiasi farmaco utilizzato senza la raccomandazione di un medico deve essere interrotto.
  • Fai attenzione ai sintomi dopo una colonscopia
  • Brividi o febbre
  • Vertigini e nausea persistenti
  • Non poter andare in bagno
  • Sangue nelle feci
  • Dolore al petto o palpitazioni cardiache
  • Emorragia rettale multipla.
  • Si verificano forti dolori addominali o gonfiore
  • Quando si verificano problemi come il vomito, è necessario parlare con il medico.

Sintomi di perforazione del colon possono essere dolori addominali particolarmente gravi, febbre, brividi, nausea e vomito.

Domande sulla colonscopia

Per quanto tempo deve essere ripetuta la colonscopia?

La colonscopia è fondamentale nella diagnosi precoce del cancro intestinale. Le persone che non hanno fattori di rischio dovrebbero iniziare i controlli di routine della colonscopia all'età di 45-50 anni. I pazienti nel gruppo a rischio con una storia familiare di cancro al colon potrebbero dover iniziare i controlli di routine della colonscopia in età precoce. La frequenza della ripetizione della colonscopia può anche variare a seconda dei risultati della procedura. Si raccomanda ai pazienti che non mostrano anomalie come polipi nei risultati della colonscopia di ripetere gli screening della colonscopia ogni 5 anni.

La frequenza del follow-up cambia in presenza di strutture anormali e polipi durante la colonscopia. Il numero di polipi, il tipo di polipo e la dimensione dei polipi sono efficaci nella frequenza del follow-up della colonscopia.

È utile ripetere la colonscopia entro 1 anno in caso di pulizia incompleta di polipi o intestini che impediscono l'esame del colon.

È importante per le persone con malattie infiammatorie intestinali come la colite ulcerosa o il morbo di Crohn per determinare la frequenza della colonscopia in consultazione con i medici di Gastroenterologia.

Cosa si può fare contro la nausea sperimentata durante la preparazione della colonscopia?

I farmaci liquidi assunti per pulire l'intestino prima della colonscopia possono a volte causare una grave nausea. In caso di nausea o vomito, i medicinali liquidi assunti per pulire l'intestino devono essere sospesi per un breve periodo. I farmaci devono essere ripresi dopo una pausa da 30 minuti a 1 ora. Può essere utile bere lentamente il medicinale liquido per prevenire la sensazione di nausea o vomito di nuovo. I farmaci per la nausea possono essere presi in consultazione con il medico. Un punto importante è bere il medicinale raffreddandolo o bere acqua fredda accanto al medicinale.

Cosa si può fare contro le crepe e l'irritazione della culatta durante la preparazione per la colonscopia?

Poiché l'uso frequente della toilette durante la pulizia dell'intestino, possono verificarsi problemi come irritazione e crepe nella culatta. È molto utile usare la crema per pannolini per bambini o la vaselina per prevenire tali problemi. Poiché ci sarà un uso frequente della toilette, dopo la toilette si possono preferire le salviettine umidificate invece della carta igienica. Potrebbe anche essere preferibile sedersi in acqua tiepida dopo la toilette e asciugare la pelle con un panno morbido.

Quali sono le dimensioni del tubo per colonscopia?

C'è una minuscola telecamera e una luce all'estremità del tubo della colonscopia, che ha la forma di un tubo flessibile. Inoltre, sul dispositivo per colonscopia è presente un apparato di ventilazione e un altro apparato per rimuovere strutture simili a polipi dall'intestino quando necessario, al fine di rendere più facilmente le immagini dall'interno dell'intestino crasso. Il tubo per colonscopia è di circa 60 cm. lungo e 1 cm. in giro.

Quali alternative ci sono alla colonscopia?

Sebbene la colonscopia sia il metodo più efficace per rilevare il cancro al colon in una fase precoce, esistono test alternativi. L'efficacia di questi metodi nella rilevazione del cancro del colon, che viene applicata ai pazienti che non vogliono sottoporsi a colonscopia o che non sono eleggibili per la colonscopia.

  • Campione di feci (test immunochimici fecali): Poiché i tumori dell'intestino crasso di solito causano sanguinamento, si tratta di un test delle feci eseguito per determinare il sanguinamento invisibile. Il paziente può prelevare un campione di feci a casa. Tuttavia, non dovrebbe toccare le feci da testare. È un test che deve essere ripetuto ogni anno.
  • Analisi del sangue occulto nelle feci (feci): È combinato con i test immunochimici fecali per determinare il cancro del colon e la sua ripetizione ogni anno può produrre risultati efficaci quanto la colonscopia.
  • Clistere di bario a doppio contrasto: È l'esame dell'intestino crasso con i raggi X. Come con una colonscopia, l'intestino crasso deve essere completamente pulito. Sebbene il clistere di bario a doppio contrasto possa dare risultati efficaci nella rilevazione di polipi di grandi dimensioni, i piccoli polipi possono essere trascurati. Di conseguenza, se viene rilevata una situazione sospetta o un polipo nell'intestino crasso, il paziente potrebbe dover sottoporsi a una procedura di colonscopia.
  • Colonscopia con capsula: L'intestino crasso può essere controllato con immagini ottenute bevendo una capsula contenente una telecamera che cattura l'immagine dell'apparato digerente. I risultati di questa applicazione, che non è molto comune, non sono considerati soddisfacenti.
  • Colonscopia virtuale:È il controllo dell'intestino crasso con la tomografia computerizzata (TC). L'intestino crasso deve essere pulito per un'immagine sana. Prima della colonscopia virtuale, si beve un liquido di contrasto per visualizzare meglio il colon. Rispetto alla colonscopia, può essere elencato come meno rischioso, facile applicazione negli anziani e fluidificanti del sangue, inizio immediato della vita normale e velocità. Tuttavia, presenta degli svantaggi come la capacità di perdere piccoli dettagli, l'esposizione alle radiazioni anche a basse velocità e la necessità di una normale colonscopia per l'intervento in polipi o situazioni anormali.
  • Sigmodoscopia: È un metodo in cui viene esaminata l'ultima parte dell'intestino crasso. Con questo metodo, si possono osservare cambiamenti nella metà sinistra dell'intestino crasso. Come per la colonscopia, il paziente non ha bisogno di essere preparato il giorno prima. Il clistere è sufficiente in ospedale.La sigmoidoscopia è raccomandata per problemi come sanguinamento dall'ano, cambiamenti nel diametro delle feci, emorroidali o fessure (crepe, lacrime) e sanguinamento nei pazienti giovani.

Quando non viene eseguita una colonscopia?

Per eseguire la colonscopia è necessario il consenso del paziente. In casi approvati dal paziente;

  • Gli intestini non vengono puliti a sufficienza
  • Pazienti che hanno maggiori probabilità di avere perforazione nell'intestino durante la colonscopia.
  • Pazienti con grave infiammazione intestinale
  • Pazienti con peritonite
  • È più appropriato non sottoporsi a una colonscopia nei pazienti a rischio di infarto.

Quanto tempo ci vuole per una colonscopia?

La procedura di colonscopia richiede tra 20 minuti e 1 ora. Tuttavia, possono essere necessarie 1-2 ore prima che il paziente si sottoponga a una comoda colonscopia per riprendersi dai farmaci sedativi somministrati. Inoltre, il recupero della sensazione di gas e gonfiore provocato dall'aria data all'intestino per una buona visuale varia tra 1-2 giorni.

La colonscopia è una procedura dolorosa?

Durante la colonscopia, i pazienti non provano dolore o dolore perché sono anestetizzati o sedati. I pazienti lamentano principalmente dolori gassosi sperimentati dopo la colonscopia. Pertanto, consumare molti liquidi e camminare dopo la procedura dà risultati positivi.

A cosa dovrebbero prestare attenzione i pazienti diabetici nel periodo di preparazione prima dell'applicazione della colonscopia?

È importante mantenere i livelli di zucchero nel sangue nei pazienti diabetici. I pazienti diabetici dovrebbero prestare maggiore attenzione alla dieta applicata durante la pulizia dell'intestino prima della colonscopia. Va notato che sebbene gli alimenti solidi siano vietati il ​​giorno prima della colonscopia, è possibile assumere cibi liquidi. Bevande come succo di mela e succo d'arancia senza polpa possono essere consumate per mantenere i livelli di zucchero nel sangue.

La colonscopia impedisce l'allattamento al seno del bambino?

L'effetto dell'anestesia o dei farmaci sedativi applicati durante l'applicazione della colonscopia viene rimosso dal corpo circa 1 giorno dopo. Sebbene sia improbabile che i farmaci anestetici utilizzati per passare al bambino attraverso l'allattamento al seno, possono essere prese misure come l'allattamento al seno del bambino prima della colonscopia e, se possibile, la conservazione del latte per poi somministrarlo al bambino. Nei casi in cui non c'è la possibilità di trattenere il latte e l'allattamento al seno è obbligatorio, il latte che arriva dopo aver spremuto il primo latte può essere somministrato al bambino.