Le allergie alimentari danno il visto per malattie gravi

Se si verificano mancanza di respiro, confusione, dolore addominale dopo aver mangiato, è possibile che si verifichi un'allergia alimentare. Se si verificano questi disturbi, soprattutto dopo l'assunzione di cibi come frutti di mare, latte, uova e arachidi, consultare immediatamente un medico. Gli esperti del dipartimento di medicina interna del Memorial Hospital hanno fornito informazioni sulle "allergie alimentari".

Le persone incontrano molti nutrienti diversi nel corso della loro vita. Questi alimenti contengono elementi costitutivi più piccoli chiamati nutrienti (proteine, grassi, carboidrati, vitamine e minerali). Le allergie alimentari sono una risposta del sistema immunitario che si verifica quando il corpo percepisce i componenti alimentari nella struttura proteica come estranei. Gli anticorpi contro queste sostanze, che sono considerate estranee all'alimento, provocano reazioni indesiderate per l'organismo.

I frutti di mare e le uova negli adulti e il latte nei bambini possono spesso causare allergie alimentari.

Le allergie alimentari più comuni si verificano con crostacei, pesce, arachidi e uova. L'allergia alimentare più comune nei bambini è con latte, prodotti a base di soia e crostacei. Alcuni alimenti come l'albume, il latte vaccino e i pomodori possono anche causare allergie nei bambini. Inoltre, coloranti, conservanti e sostanze chimiche presenti nel tè, nel cacao e nelle bevande a base di cola che vengono aggiunti a vari nutrienti possono causare allergie alimentari. Alcuni alimenti stessi causano una reazione allergica, nonché reazioni incrociate con tipi di alimenti simili. Ad esempio, potrebbe essere possibile che qualcuno che è allergico a una delle noci (mandorle, noci, ecc.) Reagisca a tutte le altre noci.

Anche le allergie alimentari possono causare disturbi gravi.

Affinché i nutrienti possano creare una risposta allergica, il nutriente assunto deve essere elaborato e assorbito dal sistema digerente. Sono molti i meccanismi che proteggono il nostro corpo da allergie o intolleranze alimentari. Ad esempio, la scomposizione dei nutrienti da parte degli enzimi nel sistema digestivo, il movimento dell'intestino per spingere il cibo verso il basso, il muco che copre la parete intestinale e la parete intestinale stessa svolgono un ruolo protettivo. D'altra parte, le cellule del sistema immunitario nella parete intestinale cercano di prevenire gli effetti indesiderati degli allergeni negli alimenti. Le cellule che svolgono un ruolo nella protezione del nostro corpo riconoscono gli alimenti e prevengono risposte indesiderate nei loro confronti; questa è chiamata "tolleranza immunologica". Tuttavia, possono verificarsi allergie agli alimenti a causa dell'assunzione di proteine ‚Äč‚Äčnegli alimenti senza un'adeguata lavorazione oa causa di un difetto del sistema di difesa. Nelle allergie alimentari, c'è una risposta del sistema digestivo piuttosto che del sistema immunitario. I sintomi si verificano a causa dell'irritazione dell'apparato digerente da parte del cibo assunto.

Segni e sintomi di allergia alimentare variano da una malattia lieve a una malattia grave. I sintomi più importanti che si verificano in caso di allergia alimentare sono;

  • Orticaria
  • Nausea
  • Spasmo allo stomaco, dolore
  • Diarrea
  • Prurito della pelle
  • Fiato corto
  • Dolore al petto
  • Restringimento delle vie aeree
  • È una condizione fatale chiamata anafilassi.

L'allergia al lattosio nel latte può causare gonfiore, diarrea e dolore addominale.

Le allergie alimentari colpiscono l'1% degli adulti e il 7% dei bambini. Tuttavia, possono essere visti più frequentemente in alcuni bambini. L'intolleranza alimentare è più comune. I reclami possono verificarsi in quasi tutti a causa dell'intolleranza in qualche parte della loro vita. Alcune persone possono tollerare sostanze specifiche che; La più comune di queste è l '"intolleranza al lattosio" e colpisce il 15% della popolazione. Le allergie alimentari si verificano più frequentemente in alcune famiglie e questa è una caratteristica ereditaria.

Per molte persone con allergie alimentari, i reclami sono più scomodi che pericolosi. Di fronte alla sostanza allergenica, il corpo crea sostanze chiamate "anticorpi" contro alcune sostanze specifiche del cibo, e questi anticorpi secernono una sostanza chiamata "istamina";

  • Sensazione di prurito alla gola
  • Un naso gocciolante
  • Orticaria e prurito della pelle
  • Gonfiore nella trachea e mancanza di respiro
  • Provoca mal di stomaco, crampi e diarrea nel sistema digerente.

Nei casi di intolleranza al lattosio, l'intolleranza alimentare più comune, è assente o ridotto l'enzima lattasi che è efficace nel digerire la sostanza lattosio nel latte nel sistema digerente. Pertanto, nell'insufficienza di questo enzima, la digestione non è completamente formata e il cibo non può essere completamente digerito, causando gonfiore, diarrea e dolore addominale.

Quando i sintomi che si manifestano in alcune situazioni allergiche dipendono dalla quantità di sostanza allergenica assunta, i reclami si manifestano più seriamente quando l'allergene è esposto a una sostanza allergenica eccessiva; A volte anche piccole quantità di sostanze allergeniche possono causare sintomi gravi.

La diagnosi può essere fatta a seconda degli alimenti che le persone assumono e dei loro reclami. D'altra parte, anche la cessazione degli alimenti sospetti e l'eliminazione dei reclami possono aiutare nella diagnosi.

Le allergie alimentari possono svilupparsi dopo l'esercizio.

Alcune allergie alimentari si verificano dopo l'esercizio, che è un'allergia alimentare innescata dall'esercizio. In caso di reclami simili in persone senza allergia alimentare;

  • Insufficienza degli enzimi necessari per la digestione (carenza di lattosio)
  • Sindrome dell'intestino irrequieto (alcuni alimenti possono causare disturbi simili)
  • Avvelenamento del cibo
  • È necessario considerare lo stress ripetitivo o fattori psicologici.

Fattori di rischio in caso di allergia alimentare:

  • Storia di famiglia; febbre da fieno, asma, orticaria, eczema sono più comuni nelle persone con storia familiare
  • Età; le allergie alimentari sono più comuni nei bambini.

Persone con allergie alimentari;

  • Se si sentono a corto di fiato
  • Se la loro pressione sanguigna è bassa
  • Se il loro polso sta diventando più veloce,
  • Se si sviluppa confusione, consultare immediatamente un medico.