Cause calde epistassi nei bambini

Il tuo bambino che gioca in giardino chiama improvvisamente: “Anneeee; mi sanguina il naso ”o non ti dice niente, ma lo puoi dire dalla macchia di sangue sulla tua maglietta. Ciò che si vede in questa tabella accade a molti genitori durante i mesi estivi. La ragione di ciò è che le epistassi sono comuni nei bambini quando fa caldo. Allora perché succede, come è il suo trattamento?

Gli esperti del dipartimento ORL del Memorial Etiler Medical Center hanno fornito informazioni sull'emorragia nasale nei bambini e hanno dato consigli ai genitori.

Le epistassi nei bambini sono situazioni molto infelici e preoccupanti per i genitori. A differenza di qualsiasi malattia che accade ai loro figli, la presenza di sanguinamento provoca il panico della famiglia. Tuttavia, la maggior parte delle epistassi sono emorragie leggere e possono essere facilmente controllate perché hanno origine vicino all'ingresso nasale. Tuttavia, è necessario sapere che possono verificarsi anche emorragie pericolose per la vita e che è necessario intervenire immediatamente. Prima di entrare nei dettagli sugli epistassi, saranno utili alcune informazioni sul naso.

L'aria calda e secca provoca sanguinamento

Il nostro naso è uno degli organi del corpo che ha più sangue. I turbinati e le mucose svolgono un ruolo nelle funzioni di riscaldare, umidificare e pulire l'aria prelevata dal naso. I turbanti sono popolarmente conosciuti come concha nasale; Questi hanno caratteristiche di gonfiore e ictus con aumento o diminuzione della circolazione sanguigna. In questo modo, le nostre narici vengono bloccate e aperte in sequenza e consentono alle funzioni nasali di funzionare. La membrana mucosa copre i turbinati e l'intera cavità nasale. C'è uno strato di muco gelatinoso sulla copertura mucosa e fornisce protezione dall'umidità nel naso e impedisce al naso di seccarsi. Proprio come la nostra pelle sanguina quando viene raschiata o ammaccata, il sanguinamento nasale si verifica quando la copertura mucosa è danneggiata. Fondamentalmente, condizioni come il clima caldo-secco, le infezioni e la miscelazione nasale interrompono la durata della mucosa e provocano l'apertura dei capillari e quindi causano sanguinamento.

Come possiamo sapere se l'emorragia è grave o no?

È utile avere un'idea generale sulle epistassi, dovute principalmente a semplici motivi, e sapere cosa si può fare durante l'emorragia. È possibile esaminare il sangue dal naso sotto due voci in base alla loro gravità e origine:

Sanguinamento dal naso anteriore:

Immediatamente all'ingresso della cavità nasale, sulla linea mediana, i capillari si uniscono in un'area speciale all'interno della mucosa (plesso di Kisselbach o area piccola). Le epistassi più comuni nei bambini sono quelle di questa regione. La maggior parte delle epistassi sono unilaterali a causa di un vaso capillare incrinato. Poiché le vene in quest'area sono piuttosto sottili e in superficie, possono sanguinare con un piccolo tocco di unghia o anche un leggero colpo soffiando il naso. In questo tipo di sanguinamento, da seduti o in piedi, di solito c'è una piccola quantità di sanguinamento dal naso. La quantità di sanguinamento può essere eccessiva in alcuni casi, ma spesso anche questi possono essere controllati con la pressione delle dita. Sono frequenti nei bambini e nei giovani adulti.

Epistassi posteriori:

Possono essere difficili da controllare e gravi emorragie. Oltre a traumi cranici e lesioni facciali, sono spesso osservati nelle persone di mezza età e anziane con problemi di pressione sanguigna. Nei bambini, possono verificarsi in quelli con problemi di coagulazione emorragica. La pressione delle dita applicata sulla parte anteriore del naso non ferma l'emorragia qui, poiché provengono dalle regioni della parte superiore della schiena del naso. Il sanguinamento continua verso la bocca e la gola. Il sanguinamento in quest'area richiede l'intervento di uno specialista ORL, può anche richiedere il supporto di branche come Medicina Interna-Ematologia e Radiologia Interventistica. Se ci sono segni di un'eccessiva perdita di sangue come blackout, sensazione di peggioramento, palpitazioni, bassa pressione sanguigna e battito cardiaco accelerato, è necessario prendere immediatamente la strada per l'ospedale.

Le principali cause di epistassi sono:

Le epistassi sono spesso causate dall'essiccazione della mucosa nasale nei mesi estivi o invernali caldi e secchi a causa dell'aria della stanza che i riscaldatori asciugano. Provoca secchezza, formazione di croste, crepe capillari e inizia il sanguinamento. Anche in questo caso, a volte, possono svilupparsi infezioni del tratto respiratorio superiore come raffreddore, influenza o sinusite a causa dell'usura della copertura mucosa. Oltre a questi, l'uso di droghe o malattie che possono causare disturbi della coagulazione emorragica possono causare epistassi. Per dirla in clausola, in generale:

  • Confusione nasale in caso di allergia, infezione o secchezza che causano prurito,
  • Forte soffio nasale provocando la rottura dei capillari nasali,
  • Quelli con disturbi della coagulazione emorragica o uso di aspirina e farmaci simili,
  • Malattie del fegato, ipertensione,
  • Curvature nasali,
  • Condizioni gravi come naso rotto, lesioni alla testa e al viso,
  • Sebbene la leucemia o alcuni tumori intranasali siano estremamente rari,

Possono essere la causa del sangue dal naso. Una o più di queste condizioni possono coesistere e questo può determinare la gravità del sanguinamento.

Per fermare il sangue dal naso ...

Ci sono alcuni metodi che possono essere applicati quando si incontrano epistassi:

La persona con sanguinamento dovrebbe essere tentata di calmarsi. La pressione sanguigna (pressione sanguigna) di coloro che sono eccitati e in preda al panico aumenterà e la gravità del sanguinamento potrebbe aumentare.

La testa dovrebbe essere leggermente inclinata in avanti. Perché quando si ributta la testa all'indietro, il sangue va dal naso alle vie nasali e alla gola, e da qui allo stomaco venendo deglutito. La quantità di sanguinamento non è compresa, può anche portare a nausea e vomito. Anche in questo caso, il sangue non dovrebbe essere tenuto in bocca, ma dovrebbe essere sputato.

Dovrebbe essere schiacciato con il pollice e l'indice per afferrare completamente la parte morbida del naso. Allo stesso tempo, un po 'di cotone può essere inumidito con uno qualsiasi degli spray nasali e inserito nel naso.

Le parti molli del naso, schiacciate con fermezza ma delicatamente dai lati del pollice e dell'indice, devono essere premute contro il viso, le ossa facciali.

In questo modo, dovrebbe essere aspettato per 5-10 minuti.

Se si sospetta una grave emorragia nasale posteriore, è necessario mantenere la strada per l'ospedale.

Se il paziente ha un problema di pressione sanguigna, si dovrebbe pensare che potrebbe aver trascurato i suoi farmaci. Se possibile, misurare la pressione sanguigna e, se alta, somministrare farmaci.

Dovresti stare seduto in posizione eretta o, se hai bisogno di sdraiarti, dovresti assolutamente sdraiarti con la testa alta. Pertanto, l'area sanguinante è superiore al livello del cuore e la gravità dell'emorragia può essere ridotta.

A questo punto, è possibile applicare ghiaccio sul naso e sulle guance.

Se l'emorragia si è fermata e il naso è aperto, prova a respirare lentamente attraverso il naso.

Situazioni che dovresti assolutamente consultare un medico:

  • Epistassi persistenti o ricorrenti.
  • Sanguinamento da luoghi diversi dal naso, come l'urina e la defecazione.
  • La presenza di lividi e contusioni sul corpo, anche con colpi leggeri.
  • L'uso di alcuni anticoagulanti.
  • Avere malattie come fegato, reni o emofilia che possono causare disturbi della coagulazione.
  • Chemioterapia ricevuta di recente.

La posizione dell'emorragia è determinata dall'esame edoscopico.

Nel sanguinamento nasale anteriore dove l'emorragia non si ferma, l'emorragia può essere fermata effettuando un tampone limitato o coagulando i vasi capillari con un piccolo intervento. In caso di sanguinamento ricorrente, i tamponi nasali anteriori e / o posteriori possono essere utilizzati per controllare il sanguinamento per 2-4 giorni.

Se si considera un disturbo della coagulazione emorragica, è possibile eseguire alcuni esami del sangue.Se l'emorragia si interrompe spontaneamente o non sanguina dopo la rimozione del tampone, sono spesso raccomandate creme emollienti e cicatrizzanti o unguenti nasali. Questi possono essere applicati due o tre volte al giorno per un massimo di 2 settimane, ma di solito è sufficiente un'applicazione prima di coricarsi. Gocce o spray sierici fisiologici possono essere utilizzati anche per inumidire l'interno del naso. Se non è possibile determinare la sede del sanguinamento all'esame endoscopico o se appare sospetta nel sito del sanguinamento, possono essere utilizzati alcuni metodi di imaging radiologico. la presenza di perdita di sangue, il paziente può essere integrato con alcuni prodotti sanguigni. Con alcune applicazioni radiologiche chirurgiche o interventistiche, la vena che alimenta l'area sanguinante può essere trovata e controllata.

Prevenire il ripetersi di sanguinamento

  • Il naso deve essere pulito delicatamente con spray contenenti soluzione salina.
  • Il naso non deve essere confuso e soffiato.
  • Le attività pesanti dovrebbero essere evitate e il peso non dovrebbe essere sollevato.
  • La testa dovrebbe essere mantenuta al di sopra del livello del cuore.
  • Si dovrebbe cercare di umidificare l'ambiente.
  • Non va consumato caldo e piccante.
  • L'acqua calda non dovrebbe essere presa, l'acqua tiepida dovrebbe essere preferita.
  • L'aspirina o i farmaci antinfiammatori non dovrebbero essere assunti, ma se c'è un obbligo, dovrebbe essere provato a essere cambiato in consultazione con il medico.
  • Non dovrebbe essere trovato in ambienti caldi e asciutti e dovrebbe portare la temperatura e l'umidità dell'ambiente a condizioni adeguate.

Non pulire l'interno del naso con un fazzoletto!

Il sangue dal naso nei bambini può spesso essere gestito senza problemi. La calma della famiglia può aiutarli a controllare da soli l'emorragia, oltre a rendere più facile per l'otorinolaringoiatra fare l'intervento appropriato al bambino quando necessario. Oltre a questo, alcune famiglie possono anche pulire l'interno del naso dei bambini con fazzoletti di carta. Evitare questa applicazione impedisce alla mucosa in quella zona di perdere le sue proprietà e causare secchezza e sanguinamento.