In caso di difficoltà a deglutire ...

Sebbene le lamentele espresse come "Ho qualcosa in gola, non riesco a ingoiare" "Ho qualcosa in gola, è costantemente bloccato" possono sembrare semplici, possono essere forieri di molte malattie gravi. Difficoltà a deglutire, che è il sintomo più comune del cancro esofageo; Può essere causato da malattie dell'apparato digerente, muscoli e nervi e persino bere medicine con poca acqua. Specialista del dipartimento di gastroenterologia del Memorial Ataşehir Hospital. Dott. Şule Namlı Koç ha fornito informazioni sulla difficoltà di deglutizione e sul suo trattamento.

Diversi disturbi possono impedirti di deglutire

Le difficoltà sperimentate nella funzione di deglutizione che si verificano con la stimolazione dei nervi e la contrazione dei muscoli possono essere causate da molti disturbi diversi. In casi come l'infezione della bocca o l'infiammazione delle tonsille, il processo di deglutizione è doloroso, mentre in alcune malattie neurologiche, muscolari, dell'esofago e dell'apparato digerente, la deglutizione è difficile o non viene eseguita affatto. Prima di pianificare il trattamento, è necessario determinare la fonte del disagio che causa difficoltà a deglutire.

Tenere i prodotti per la pulizia fuori dalla portata dei bambini

Il materiale corrosivo, in altre parole le lesioni da materiali chimici, è la principale causa di difficoltà di deglutizione nei bambini. I danni chimici che si verificano nei bambini che bevono accidentalmente detergenti venduti all'aperto e conservati in bottiglie per bevande come acqua e cola, provocano un grave restringimento dell'esofago. Anche l'assunzione di un sorso di sostanze chimiche come i detergenti può causare gravi difficoltà di deglutizione che richiedono un trattamento per anni. È fondamentale che i genitori non conservino i detergenti in contenitori diversi e li tengano fuori dalla portata dei bambini e, se possibile, in ambienti chiusi a chiave.

Non posso ingoiare, ma non dire che passa

Anche la difficoltà a deglutire, che può essere causata da malattie come le tonsille e le infezioni della bocca, è un sintomo comune dei tumori esofagei. In particolare, la difficoltà a deglutire cibi solidi e il bisogno di bere acqua durante la deglutizione causano tumori esofagei.

  • Vomito di cibo non digerito
  • Sanguinamento orale
  • dolore
  • Sintomi come la sensazione di appendere mentre si mangia non dovrebbero essere ignorati.

Evita cibi affumicati e salati

La dieta e i fattori genetici giocano un ruolo importante nel cancro esofageo. Soprattutto nell'Anatolia orientale, il cancro esofageo è abbastanza comune nella zona che si sposta da province come Erzurum, Kars, Iğdır all'Iran e all'Afghanistan. Il consumo frequente di cibi affumicati e imbevuti di sale è un fattore importante in queste regioni. Allo stesso tempo, il consumo eccessivo di alimenti trasformati, condizioni e forma inadeguate, carne alla brace e metalli pesanti nel suolo sono tra i fattori di rischio per il cancro esofageo.

Non bere il tè velocemente e caldo

Il consumo veloce e molto caldo di bevande come tè e caffè può causare irritazione all'esofago e preparare il terreno al disagio. Anche il fumo e il consumo di alcol dovrebbero essere evitati in quanto getta le basi per i tumori esofagei in futuro. Sebbene sia noto che la malattia da reflusso provoca il cancro, questo tasso è basso soprattutto nel nostro paese. C'è una falsa percezione nella società che ogni malattia da reflusso provocherà il cancro.

La fonte del problema può essere determinata con l'endoscopia.

L'esame endoscopico è la prima scelta per determinare il problema nelle difficoltà di deglutizione. Se si osserva una massa o un tumore nell'esofago in base ai risultati dell'endoscopia, il trattamento viene pianificato utilizzando metodi di imaging come l'ecografia endoscopica, la tomografia e la risonanza magnetica. Il metodo chirurgico viene utilizzato nei pazienti idonei. Tuttavia, nei pazienti che non sono adatti alla chirurgia, uno stent viene posizionato nell'area problematica con un metodo endoscopico per alleviare la deglutizione. Nei pazienti che non sono adatti sia per la chirurgia che per i metodi endoscopici, l'alimentazione è fornita con un apparato che è attaccato allo stomaco dall'esterno.